Ottobre 1, 2020

Metior Sport e Giandomenico Basso pronti per il Rally Due Valli

Questo weekend si corre il penultimo atto del tricolore rally, fondamentale per il trevigiano che comanda la classifica assoluta del Campionato.

Image


Il Campionato Italiano Rally si prepara alla fase calda della stagione con le ultime due gare in programma che assegneranno il titolo tricolore. Si inizia questo weekend con il Rally 2 Valli (Verona) e il team Metior Sport con Giandomenico Basso stanno affilando le armi in vista del rush finale.
Il 2 Valli sarà tappa fondamentale per cercare di aumentare il vantaggio in classifica nei confronti di Rossetti e Campedelli. Basso al volante della Skoda Fabia della squadra di Gravedona è pronto alla sfida che scatterà venerdì con la prima prova speciale di Erbezzo. In totale saranno undici prove speciali che si concluderanno sabato 12 ottobre, al termine di una battaglia annunciata tra i pretendenti.
Al momento Giandomenico ha un vantaggio di 13 punti su Rossetti e 17,25 su Campedelli, ma la guardia dovrà essere alta in quanto tutto è ancora in gioco: entrerà il gioco degli scarti a sancire la classifica finale, e molto facilmente sarà l’ultima bandiera a scacchi, al Tuscan, a incoronare il campione 2019.
L’obiettivo è dunque quello di lottare al vertice e dare il massimo senza pensare alla classifica. In più durante la pausa tra il Rally del Friuli e il 2 Valli sulla macchina di Basso e Granai sono state introdotte piccole novità al fine di migliorarne rendimento e prestazioni per dare al pilota un mezzo in grado di poter fronteggiare appieno la concorrenza.


Sarà un weekend fondamentale– racconta Vittorio Sala team manager di Metior Motorsport- e noi siamo pronti per la sfida. Giandomenico è in forma e le novità introdotte sulla macchina ci rendono fiduciosi. Abbiamo provato la macchina nei test e Giandomenico ha avvertito buone sensazioni alla guida e ciò ci rende fiduciosi. Lui è motivato a regalare un weekend da protagonista come lo è stato a Roma, quando ha vinto, e in Friuli, dove ha chiuso terzo. Dalla nostra avremo anche le coperture Michelin e siamo tutti convinti all’interno del team che abbiamo tutto per fare bene. Saranno undici prove speciali impegnative e l’importante sarà tenere alta la concentrazione per tutto il Rally, poi alla fine della giornata faremo i conti”.


Il programma di gara prevede 11 prove speciali, 3 venerdì tra cui la prova spettacolo a Verona, e le restanti da disputarsi nella giornata di sabato, con gran finale e premiazione nella prestigiosa piazza Bra.
Classifica di campionato: 1. Basso 74,5; 2. Rossetti 61,5; 3. Campedelli 56,75