Ottobre 31, 2020

Kalle Rovanperä diventa il campione del mondo in Gran Bretagna |

Le prestazioni di ŠKODA Motorsport non sembravano molto sicure all’inizio di questa stagione, soprattutto dopo le difficoltà a Monaco e in Svezia. Se c’era una persona, tuttavia, che non ha mai dubitato che ci sarebbe stato un altro successo per seguire i precedenti titoli del campionato, era Kalle Rovanperä. “Ho sempre saputo di essere veloce. Tutti gli altri pensavano che avrei potuto avere una brutta stagione o qualcosa del genere, ma sapevo che avrei potuto vincere il prossimo rally e che potevo fidarmi della mia esibizione. Era perché sapevo dove abbiamo commesso degli errori. E sapevo che avrei potuto essere di nuovo il migliore, se li avessimo risolti ”, ha dichiarato in un’intervista .

Ha iniziato la sua serie vincente in Cile e poi, come il suo compagno di squadra Jan Kopecký, è passato al rinnovato ŠKODA FABIA R5 evo. Entrambi gli equipaggi di ŠKODA Motorsport hanno ottenuto una doppia vittoria quando ha fatto il suo debutto mondiale in Portogallo, e poi il team ha trionfato anche in Sardegna. Kalle Rovanperä e Jonne Halttunen hanno dovuto lottare duramente per finire al Rally Deutschland e in Turchia, ma sono riusciti a raccogliere punti preziosi con una vittoria convincente nel loro paese d’origine della Finlandia .

Successivamente, era ovvio che se il giovane duo finlandese fosse riuscito a vincere anche il Wales Rally GB, avrebbe potuto diventare il campione WRC 2 Pro anche prima degli ultimi due raduni in Spagna e Australia, continuando il successo di Jan Kopecký, Pontus Tidemand ed Esapekka Lappi. Con forti piogge e fango scivoloso, non è stato facile trovare il ritmo giusto, ma Rovanperä, Halttunen e ŠKODA FABIA R5 evo hanno fatto una grande prestazione. Era chiaro che quei tre non avevano eguali.

Ciò ha portato il diciannovenne Kalle Rovanperä a diventare il campione più giovane nella storia del WRC *, insieme alla sua co-pilota Jonne Halttunen. Inoltre, Jan Kopecký e il suo co-pilota Jan Houšek sono arrivati ​​secondi nella categoria WRC 2 Pro, aumentando il vantaggio di ŠKODA nel campionato del costruttore. “È una grande giornata per noi. Devo ringraziare Kalle, Jonne, entrambi Jans, l’intero team di ingegneri e meccanici e tutte le persone che hanno reso possibile questo successo attraverso i loro sforzi. Sono contento che siamo riusciti a fare così bene in questa sfida impegnativa e che ŠKODA FABIA R5 evo non abbia mostrato il minimo punto debole ”, ha dichiarato il capo di ŠKODA Motorsport Michal Hrabánek.