“Laura è un’aggiunta alle funzioni ŠKODA”

›L’amministratore delegato digitale ŠKODA Andre Wehner e il responsabile della connettività Sebastian Lasek in un’intervista congiunta
sull’assistente vocale digitale, Laura › Laura comprende già quindici lingue ed è disponibile in SCALA, KAMIQ, SUPERB iV e il nuovo OCTAVIA
›I clienti in Spagna possono comunicare con il chatbot di Laura sui siti Web degli importatori locali ŠKODA

L’auto del futuro sarà controllata da comandi vocali. Tuttavia, molti conducenti stanno già sfruttando la tecnologia per controllare vocalmente diverse funzioni del veicolo. Il nuovo assistente vocale avanzato di ŠKODA si chiama Laura. Lei capisce il linguaggio naturale; il conducente non deve usare comandi o frasi fissi. La funzione è inclusa nella gamma di funzioni del sistema di infotainment superiore Amundsen ed è disponibile nel nuovo ŠKODA KAMIQ e nel modello compatto ŠKODA SCALA. Il controllo vocale esteso viene attivato con le parole “Okay, Laura!”. Introducendo questa funzione di comando vocale, ŠKODA sottolinea la posizione dei suoi ultimi due modelli come pionieri dell’infotainment e della connettività nei loro segmenti.

Andre Wehner, ŠKODA CDO e Sebastian Lasek, Head of Connectivity, intervengono in un’intervista congiunta sui vantaggi di Laura, l’assistente vocale digitale e la sua capacità di apprendere.

Va bene, signor Wehner! Perché ŠKODA utilizza un assistente vocale digitale?

Andre Wehner: Sappiamo dai nostri clienti che l’accesso alle funzioni usando il linguaggio naturale sta diventando sempre più importante. Ecco perché abbiamo presentato l’assistente digitale, Laura, che supporta i nostri clienti nella loro vita quotidiana. Laura è un’aggiunta perfetta alle funzionalità di Simply Clever che offriamo nei nostri veicoli dagli anni 1920 e integra anche le funzionalità digitali.

Qual è il vantaggio dell’assistente vocale di Laura?

Wehner: Laura offre più comfort. Come vera compagna di mobilità, supporta i conducenti di ŠKODA in viaggio e quando pianifica viaggi a casa e visita il sito web di ŠKODA. Nel veicolo, i conducenti possono utilizzare le funzioni di chiamata, navigazione e infotainment utilizzando il comando vocale, consentendo loro di tenere sempre le mani sul volante e di comunicare con il veicolo in modo naturale. A casa, i clienti possono ottenere informazioni sullo stato del veicolo, incluso il livello di carica del carburante o della batteria e l’attuale posizione di parcheggio, dai loro assistenti domestici intelligenti come Alexa o Google Home. Allo stesso tempo, le informazioni possono anche essere inviate direttamente al veicolo; ad esempio, l’indirizzo di un ristorante può essere inviato direttamente al sistema di navigazione da casa.

Okay, signor Lasek, quali sono i vantaggi di un assistente vocale per l’interior design dei veicoli?

Lasek: chiunque guida un nuovo ŠKODA può scegliere di usare il controllo vocale o i controlli tattili convenzionali. Teniamo conto dei desideri dei clienti durante la progettazione dei nostri veicoli e osserviamo come viene utilizzato il controllo vocale. In molti casi, la funzione ci consente anche di ridurre il numero di pulsanti e interruttori e semplifica le operazioni.

Laura è in grado di imparare?

Wehner: Laura è ancora giovane e offre funzioni di base, ma è in continua evoluzione. Nel nuovo OCTAVIA, capisce il linguaggio naturale molto meglio di prima. Laura offre agli utenti Alexa o Google Home un numero crescente di funzioni.

Quali lingue capisce Laura?

Lasek: Laura è una vera poliglotta. Comprende danese, olandese, finlandese, greco, polacco, portoghese, russo, svedese e turco. Comprende persino il linguaggio naturale in ceco, inglese, tedesco, francese, italiano e spagnolo: non devi più dire: “Aumenta la temperatura di 1 grado”, ma può semplicemente dire “Laura, ho freddo”. Laura riconosce i desideri dei passeggeri dal loro precedente comportamento dell’utente.

Quali veicoli arrivano già con Laura?

Lasek: i conducenti di ŠKODA possono parlare con Laura su SCALA, KAMIQ, SUPERB iV e il nuovo OCTAVIA. Sarà disponibile in tutti i futuri modelli ŠKODA.

Quali lingue può usare Laura per comunicare con altri assistenti vocali?

Wehner: Laura può comunicare con gli assistenti vocali ampiamente utilizzati Amazon Alexa e Google Home. Via Alexa, Laura capisce l’inglese, il tedesco e il francese – lo spagnolo e l’italiano saranno presto lanciati. Google Home è disponibile in inglese; Nel 2020 seguiranno francese, tedesco, spagnolo e italiano.

Cosa possiamo aspettarci da Laura in futuro? Come si sta evolvendo e dove la vedremo in futuro?

Wehner: Sviluppiamo, miglioriamo ed espandiamo continuamente le capacità dell’assistente vocale di Laura. Il sistema sarà disponibile nei prossimi modelli. In futuro, ad esempio, Laura sarà in grado di regolare le prime funzioni del veicolo e reagire in modo ancora più flessibile per completare le frasi parlate e persino impegnarsi in piccole chiacchiere digitali. In futuro, è possibile concepire applicazioni estese di controllo vocale anche all’esterno del veicolo in altre aree correlate a ŠKODA, come nelle app mobili o web e nel configuratore online. Ad esempio, i clienti in Spagna possono già parlare con Laura sui siti Web degli importatori locali ŠKODA. Laura sarà presto disponibile sui siti Web degli importatori in altri paesi.

Come si insegnano i dialetti a un assistente vocale?

Wehner: Per quanto riguarda i dialetti, definiamo sinonimi per parole specifiche nel rispettivo modello linguistico. È così che ci assicuriamo che Laura capisca i nostri clienti mentre parlano nella lingua di tutti i giorni. Laura capisce già alcuni dialetti e impara rapidamente.

Pin It on Pinterest