Ottobre 30, 2020

Anteprima Hyundai Motorsport: Round 3 – Rally México

2019 FIA World Rally Championship Round 03 Rally Mexico 07-10 March 2019 Day 2, Action, Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai i20 Coupe WRC Photographer: Fabien Dufour Worldwide copyright: Hyundai Motorsport GmbH

Hyundai Motorsport si sta preparando per il terzo round del 2020 FIA World Rally Championship (WRC), Rally México, che si svolgerà dal 12 al 15 marzoIl team schiererà una formazione a tre squadre di Thierry Neuville / Nicolas Gilsoul, Ott Tänak / Martin Järveoja e Dani Sordo / Carlos del BarrioNel primo evento di ghiaia completo della stagione, Hyundai Motorsport punta a migliorare il suo attuale secondo posto nella classifica dei produttori con una lotta per la vittoria in Messico. 
 

2020 FIA World Rally Championship Round 02 Rally Sweden 13-16 February 2020 Action, Day 3, Craig Breen, Paul Nagle, Hyundai i20 Coupe WRC Photographer: Fabien Dufour Worldwide copyright: Hyundai Motorsport GmbH

Hyundai Motorsport è pronto per affrontare il primo vero evento di ghiaia del campionato mondiale di rally FIA 2020 (WRC), dal momento che il Rally México ospita il terzo round della stagione. 
 
I primi round invernali sembreranno un lontano ricordo mentre temperature calde, altitudini elevate e impegnative tappe di ghiaia salutano gli equipaggi in un itinerario di quattro giorni. Dalle brevi tappe di strada a Guanajuato, incluso il test più breve di sempre del WRC a León (0,73 km), fino a fasi più estenuanti come El Chocolate (31,45 km), Guanajuatito (24,96 km) e Otates (33,61 km), ogni aspetto dell’auto e dell’equipaggio sarà sottoposto a un rigoroso allenamento in Messico.


 
Tre squadre della Hyundai i20 Coupe WRC si contenderanno il popolare raduno messicano: Thierry Neuville / Nicolas Gilsoul, Ott Tänak / Martin Järveoja e Dani Sordo / Carlos del Barrio. Con i test vietati al di fuori dell’Europa, tutte e tre le coppie hanno messo a dura prova l’auto sulla ghiaia in Spagna per prepararsi alla manifestazione.Tänak e Sordo hanno anche contestato il Rally Serras de Fafe e Felgueiras la scorsa settimana come riscaldamento per il Messico. 
 
Dopo solo due round, il campionato WRC di quest’anno è già stato fortemente contestato con cinque diversi equipaggi presenti sul podio. La vittoria per Neuville a Monte-Carlo e il secondo posto per Tänak in Svezia vede Hyundai Motorsport mantenere il secondo posto nella classifica dei costruttori con 63 punti, dieci alla deriva dei leader.Neuville, nel frattempo, è secondo nella classifica piloti, ma uguale in punti con il leader Elfyn Evans. 

2019 FIA World Rally Championship Round 03, Rally Mexico 07-10 March 2019 Dani Sordo, Carlos Del Barrio, Hyundai i20 Coupe WRC Photographer: Helena El Mokni Worldwide copyright: Hyundai Motorsport GmbH

Il Team Principal Andrea Adamo ha dichiarato: “Non possiamo dire di essere stati completamente soddisfatti delle prestazioni della nostra Hyundai i20 Coupe WRC nei round di apertura della stagione, anche con la vittoria a Monte e il secondo posto in Svezia. Stiamo lavorando duramente per assicurarci di avere il pacchetto più competitivo ad ogni manifestazione. Il Messico offrirà una sfida completamente diversa, che metterà diverse pressioni sulla nostra auto e sugli equipaggi. Sappiamo che l’ordine stradale avrà una certa influenza con le condizioni della ghiaia a vantaggio di quelli, come Dani, che inizieranno più tardi il primo giorno. Tuttavia, dobbiamo concentrarci su come ottenere il meglio da noi stessi indipendentemente dalle cose che sono fuori dal nostro controllo. Massimizzare le nostre prestazioni in questi primi rally della stagione è importante in quanto stabilisce le nostre ambizioni per il resto del campionato “. 
 
Note sull’equipaggio: Thierry Neuville / Nicolas Gilsoul (# 11 Hyundai i20 Coupe WRC)Secondo nel campionato piloti su 42 punti, pari a Elfyn EvansDue podi messicani per Hyundai Motorsport nel 2014 e 2017 
Neuville ha dichiarato: “Il Rally México è il primo evento ‘estivo’ con temperature più calde di quelle che abbiamo affrontato a Monte e in Svezia, nonché in alta quota e in alcune lunghe tappe impegnative. Sono condizioni difficili, soprattutto come una delle prime auto sulla strada. Ho dei bei ricordi del Messico, incluso il nostro primo podio con Hyundai Motorsport e il mio primo traguardo WRC tra i primi tre dell’anno dell’anno precedente. È sempre stato uno dei raduni che volevo vincere; Non sono mai stato in grado di raggiungerlo, ma sarebbe bello cambiarlo quest’anno. ” 
 


Note sull’equipaggio: Ott Tänak / Martin Järveoja (# 8 Hyundai i20 Coupe WRC)Il secondo posto in Svezia si è assicurato il primo podio dell’equipaggio con Hyundai MotorsportIl Messico sarà il loro primo evento di ghiaia nella Hyundai i20 Coupe WRC 
Tänak ha dichiarato: “Sono stato contento di ottenere il mio primo podio con Hyundai Motorsport in Svezia, ma il Messico sarà molto diverso: è una sfida unica. Il caldo e l’altitudine lo rendono un evento molto specifico nel calendario. Anche dal lato dei fan, è incredibile;abbiamo un sacco di gente che guarda e impazzisce, il che lo rende molto speciale ed emozionante per noi come piloti. Non c’è posto migliore del Messico per venire e prendere un po ‘di sole dopo l’inverno. Fisicamente, può essere difficile. In quota non abbiamo più ossigeno, quindi il nostro stile di guida deve essere fluido e fluido, mentre la potenza del motore è ridotta, quindi dobbiamo essere efficienti. ”   
 
Note sull’equipaggio: Dani Sordo / Carlos del Barrio (# 6 Hyundai i20 Coupe WRC)Primo evento WRC della stagione per l’equipaggio spagnoloForte storia in Messico, incluso il podio al secondo posto nel 2018 
Sordo ha dichiarato: “Sono entusiasta di tornare nella Hyundai i20 Coupe WRC al Rally México, un evento che mi diverte molto e dove ho sempre avuto una buona prestazione. Sono stato vicino alla squadra negli eventi di apertura della stagione e ho partecipato al Rally Serras de Fafe lo scorso fine settimana, quindi mi sento in forma e pronto. Voglio davvero vincere in Messico e ottenere un’altra vittoria per la squadra. La nostra posizione sulla strada nel primo giorno dovrebbe essere vantaggiosa, ma da sola non basta. L’altitudine lo rende un evento difficile, quindi dobbiamo essere preparati fisicamente e prenderci cura anche della macchina.Abbiamo molto supporto e passione da parte dei fan, che non fa che aumentare il carattere di questo evento. Non vedo l’ora di tornare al volante. ” 
 

2020 FIA World Rally Championship Round 02, Rally Sweden 13-16 February 2020 Thierry Neuville Photographer: Helena El Mokni Worldwide copyright: Hyundai Motorsport GmbH


Panoramica di WRC 2
Hyundai i20 R5 ha mostrato un ritmo e un potenziale incoraggianti nei round invernali di apertura del campionato WRC 2 2020, Monte-Carlo e Svezia. 
 
I due equipaggi di Hyundai Motorsport, Ole Christian Veiby / Jonas Andersson e Nikolay Gryazin / Yaroslav Fedorov, hanno avuto alti e bassi mentre si sono acclimatati ai loro nuovi macchinari, lavorando con il RedGrey Team. Il terreno messicano contrastante darà loro una nuova opportunità di brillare. 
 
Veiby ha dichiarato: “Il Messico è una nuova manifestazione per me. Ho fatto la ricorrenza solo nel 2017 e nel 2018, quindi sono entusiasta di avere l’opportunità di competere. Da quello che ho visto prima, alcuni stadi sono veloci, alcuni sono lenti, ma tutti sono difficili!Non puoi andare largo perché non sai cosa ti aspetta lungo la strada; devi stare attento a grandi massi che vengono trascinati indietro sulla strada. L’altitudine sarà una sfida. Jonas mi ha già avvertito che si spegne la potenza del motore. L’aria più sottile influenzerà anche il corpo, quindi sarà importante rimanere idratati. Abbiamo avuto una buona giornata di test sulla ghiaia e sembra promettente. Vogliamo basarci sul buon risultato che abbiamo avuto in Svezia. Per il Messico, la vittoria è l’obiettivo. ” 
 
Gryazin ha dichiarato: “Sono davvero entusiasta di prendere parte al Rally México; sarà per me un evento completamente nuovo e un’esperienza completamente nuova. Le due caratteristiche principali del raduno sono l’altitudine e il caldo. Dovremo adattarci alla ridotta potenza erogata dal motore, per mantenere una buona linea e lavorare con la macchina per massimizzare la nostra velocità su strada. Questa è anche la prima volta che sperimenterò un lungo volo all’estero; Avrò un po ‘di tempo prima del raduno per acclimatarmi, ma non vedo l’ora di iniziare il raduno e vedere cosa possiamo ottenere con la Hyundai i20 R5 “.  
                                                                                                                                                          
Il team principal Andrea Adamo ha dichiarato: “Ci aspettiamo che i nostri due equipaggi WRC 2 facciano un passo avanti nelle prestazioni in Messico, anche se per loro sarà una nuova esperienza. Le prestazioni dell’i20 R5, sviluppate dal nostro dipartimento Customer Racing, sono state competitive, quindi siamo incoraggiati a vedere come questo si trasferirà sulle condizioni più calde e ghiaiose che avremo in Messico. Non c’è dubbio che si tratta di un evento impegnativo, ma è di questo che tratta il WRC e perché siamo qui. ” 
 
Weekend a colpo d’occhioIl Rally México è composto da 24 tappe speciali su una distanza competitiva di 324,85 kmIl giovedì si apre con un inizio cerimoniale e due tappe di strada a León prima della prima giornata piena di azione di venerdì, che include il famoso test El Chocolate – 31,45 km di strade WRC esilaranti su per le montagne  Sabato si sposta a nord e ad est di León con il familiare Guanajuatito (24,96 km) e percorsi rivisti attraverso Alfaro (16,99 km) e Derramadero (21,78 km)L’ultima mattina include Otates (33,61 km), la tappa più lunga della manifestazione, e si conclude con lo spettacolare El Brinco (9,64 km) e il suo iconico salto.