Ottobre 30, 2020

Buon compleanno Ford Mustang!Sei sempre la vettura sportiva più venduta al mondo

L’iconica Ford Mustang celebra il suo 56° compleanno. E’ stata l’auto sportiva più venduta al mondo nel 2019 e, per il quinto anno consecutivo, anche  la coupé sportiva più venduta

o   Dal lancio della sesta generazione Mustang nel 2015, fino a dicembre 2019, Ford ha venduto 633.000 esemplari in 146 paesi in tutto il mondo

Colonia, Germania– In questo Mustang Day – il 56° compleanno dell’iconico brand – Mustang può celebrare ben due incoronazioni, guadagnando sia il titolo di auto sportiva più venduta al mondo nel 2019 sia il suo quinto titolo consecutivo di coupé sportiva più venduta. Inoltre, Mustang è anche l’auto sportiva più apprezzata negli US degli ultimi 50 anni.

Siamo orgogliosi della continua evoluzione di Mustang”, ha commentato Jim Farley, Chief Operating Officer, Ford Motor Company. “Dalla Svezia a Shanghai, sempre più appassionati possono godere della sensazione di libertà e del vero spirito americano incarnato dai nuovi modelli. Siamo onorati di occuparci dei nostri clienti, appassionati e fan da oltre 56 anni e continueremo a farlo.”

Due riconoscimenti globali

Nel corso del 2019, secondo i dati elaborati da IHS Markit sulle immatricolazioni nel segmento delle autosportive, sono stati immatricolati 102.090 esemplari di Mustang, rendendola la più venduta al mondo.

Il 2019 è anche il quinto anno consecutivo di Mustang leader nelle vendite del segmento delle coupé sportive, definite da IHS Markit, come modelli a due porte e convertible. Nel 2019, Ford ha venduto 9.900 modelli Mustang in Europa, con un aumento del 3% rispetto all’anno precedente. (*)

Performance line-up

Per i clienti europei, Mustang è disponibile in versione fastback e convertible, nelle motorizzazioni V8 5.0 da 449CV, abbinato a un cambio automatico a 10 rapporti, oppure 2.3 EcoBoost da 291CV con cambio manuale a 6 rapporti.

L’iconica hero car è disponibile anche nell’esclusiva versione BULLITT Limited Edition, che rende omaggio alla leggendaria Mustang GT fastback protagonista, insieme a Steve McQueen, dell’omonimo film del 1968 della Warner Bros.

Nota: le immatricolazioni globali di IHS Markit sono redatte dal governo e da altre fonti e coinvolgono il 95% dei volumi globali delle immatricolazioni di nuovi veicoli in oltre 80 paesi. Le auto sportive, come definite da IHS Markit, includono tutti i veicoli nel segmento IHS Markit Global Sports Car. Mustang è l’auto sportiva più venduta in America negli ultimi 50 anni, in base all’analisi Ford dal 1966-2018 sulle immatricolazioni di nuovi veicoli negli Stati Uniti per tutti i segmenti di auto sportive forniti da IHS Markit.

Ford Mustang 2.3 EcoBoost CO2 emissioni da 204 g/km, consumi da 9.0 l/100 km NEDC

Ford Mustang 5.0 V8 CO2 emissioni da 268 g/km, consume da 11.8 l/100 km NEDC

Ford Mustang Bullitt 5.0 V8 CO2 emissioni da 287 g/km, consumi da 12.6 l/100 km NEDC

I consumi e le emissioni di COsono misurati in base ai requisiti tecnici e alle specifiche dei Regolamenti Europei (EC) 715/2007 e (EC) 692/2008 nelle ultime versioni emendate. I risultati sui consumi ed emissioni per i Light Duty Vehicle type misurati secondo il World Harmonised Light Vehicle Test Procedure (WLTP) riporteranno entrambe le valutazioni sia (WLTP) sia New European Drive Cycle (NEDC). Il WLTP sostituirà completamente la NEDC entro la fine del 2020. Le procedure standard applicate nella conduzione dei test permettono un confronto fra diversi tipi di veicolo e diversi produttori. Durante il roll-out del NEDC, il consumo di carburante WLTP e le emissioni di CO2 sono stati correlati alla NEDC. Possono insorgere alcune variazioni nei risultati dei test poiché modificando alcuni dei parametri di riferimento, la stessa automobile potrebbe riportare diversi consumi e emissioni di CO2.

(*) Ford Europa registra le vendite per i principali mercati europei: Austria, Belgio, Gran Bretagna, Repubblica Ceca, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Irlanda, Italia, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Portogallo, Spagna, Romania, Svezia e Svizzera