Dicembre 1, 2020

CUPRA e-Racer, pronta per la pista: tanta potenza, zero emissioni

L’auto da corsa 100% elettrica del brand spagnolo, basata sulla CUPRA Leon, parteciperà al campionato multimarca Pure ETCR.

Prestazioni, elettrificazione, efficienza, sostenibilità: ecco le quattro parole chiave per interpretare la CUPRA e-Racer. Gli specialisti del team CUPRA hanno sviluppato una vettura che ha tutte le carte in regola per conquistare i circuiti del primo campionato multimarca per turismo 100% elettriche: il Pure ETCR.

Prestazioni al vertice

Le prestazioni, dicevamo. Quelle della CUPRA e-Racer sono di livello assoluto: i 4 motori elettrici hanno una potenza complessiva di 500 kW e le fanno raggiungere i 100 km/h in soli 3,2 secondi, senza bisogno di cambiare marcia. La velocità massima è di 270 km/h. Per lo sviluppo del modello da corsa, la squadra di tecnici e ingegneri è partita dalla nuova CUPRA Leon, che può contare su un design decisamente aerodinamico.

Il telaio è completamente nuovo, la e-Racer è 50 mm più lunga. La base della carrozzeria e gli elementi mobili sono tutti di serie, mentre paraurti, minigonne, passaruota e alettone sono stati progettati da zero. Inoltre sono stati aggiunti nuovi elementi aerodinamici, come lo splitter anteriore.

La super-batteria

Una delle novità principali della CUPRA e-Racer è la maggiore capacità della batteria, che pesa 500 kg ed è composta da 6.270 celle, distribuite in maniera inedita e refrigerate in modo più efficiente. I tempi di ricarica sono stati ottimizzati e ora si attestano sui 50 minuti.

Abbiamo compiuto un passo in avanti a livello di sicurezza, lavorando al miglioramento della resistenza all’impatto e all’intrusione nella batteria” spiega Xavier Serra, Responsabile dello Sviluppo Tecnico di CUPRA Racing. Anche il sistema elettronico è stato completamente ridisegnato.

Rigida e sicura

Considerati la nuova struttura di protezione della batteria e i 50 mm di lunghezza in più, molti elementi sono stati riconfigurati. Il peso di molti dei componenti è stato ottimizzato e anche all’interno la carrozzeria è cambiata molto.

Il roll-bar è più rigido per garantire una maggiore sicurezza e ci sono nuovi componenti per ottenere un miglior livello di rigidità e torsione.

Look grintoso e ricercato

La e-Racer si riconosce a prima vista, grazie ai cerchi specifici color rame e inserti “blue petrol” sulla livrea, che contrastano con il bianco. Il DNA CUPRA si esprime perfettamente tra le linee aerodinamiche, con un look decisamente dinamico che mette in risalto le caratteristiche della vettura.

La CUPRA e-Racer è pronta per competere sui circuiti del Pure ETCR, con Mattias Ekström e Jordi Gené come piloti ufficiali. “Il punto di riferimento per creare un campionato internazionale multimarca è stata proprio la e-Racer. Dal punto di vista tecnico, abbiamo aperto la strada” conclude Xavi Serra.