Settembre 19, 2020

Hyundai Motor Group nomina Martin Zeilinger capo dell’unità di sviluppo tecnologico per i veicoli commerciali

·         Zeilinger porta con sé più di 30 anni di esperienza nello sviluppo dei veicoli commerciali con un focus su guida autonoma e sostenibilità

·         Hyundai Motor Group rafforzerà ulteriormente i propri sforzi nello sviluppo di veicoli commerciali all’avanguardia guardando a elettrificazione, guida autonoma e connettività

SEUL– Hyundai Motor Group ha nominato Martin Zeilinger come Executive Vice President e Capo della Commercial Vehicle (CV) Development Tech Unit. Tra le sue competenze chiave nell’industria, Zeilinger porta con sé oltre 30 anni di esperienza nello sviluppo di veicoli commerciali.

A partire dall’1 luglio 2020, Zeilinger consoliderà le capacità di Ricerca e Sviluppo di Hyundai e Kia in termini di veicoli commerciali, concentrandosi anche nel creare veicoli all’avanguardia come camion e bus fuel cell a idrogeno. Zeilinger riporterà ad Albert Biermann, Presidente e Capo della Divisione Research and Development di Hyundai Motor Group.

“Siamo fortunati a poter accogliere Martin nella CV Development Tech Unit di Hyundai Motor Group. L’ampia esperienza e conoscenza tecnica di Martin aiuterà a introdurre veicoli commerciali innovativi” – ha dichiarato il Presidente Biermann. “Siamo convinti che Martin contribuirà in maniera significativa ad ampliare ulteriormente la nostra leadership nella tecnologia fuel cell nel segmento dei veicoli commerciali”.

“Sono orgoglioso di entrare a far parte di Hyundai Motor Group, sulla strada della crescita globale attraverso nuove tecnologie. L’industria dei veicoli commerciali presenta grandi sfide ambientali ed economiche, ma offre anche grandi opportunità per un trasporto pulito ed efficiente attraverso le più recenti tecnologie e veicoli. Non vedo l’ora di portare la mia esperienza in un nuovo ambiente di lavoro” – ha commentato Zeilinger.

Prima di approdare in Hyundai, Martin ha lavorato alla Daimler AG, e basandosi sulla sua passata esperienza nello sviluppo di camion elettrici e a guida autonoma saprà integrare tecnologie innovative nei futuri veicoli commerciali Hyundai e Kia.

Hyundai Motor Group ha in piano l’intensificazione degli sforzi per guidare l’industria dei veicoli commerciali con l’esperienza di Zeilinger. Le principali aree di interesse includeranno i camion e i bus a idrogeno, come anche la guida autonoma – entrambi argomenti su cui Hyundai Motor Group ha già raccolto un’importante esperienza attraverso applicazioni concrete.

Nel 2019, Hyundai Motor Group ha formato Hyundai Hydrogen Mobility, una joint venture con l’azienda svizzera H2 Energy, con cui punta a consegnare 1.600 camion pesanti a idrogeno entro il 2025. Lo scorso anno in Nord America, Hyundai ha siglato un accordo con Cummins per sviluppare e commercializzare congiuntamente propulsori elettrici e a celle a combustibile combinando il sistema fuel cell Hyundai con i propulsori elettrici, la batteria e le tecnologie di controllo di Cummins.

Oltre alle tecnologie sostenibili, Hyundai Motor Group ha dimostrato anche competenze nella guida autonoma per i veicoli commerciali. Nel 2018, Hyundai ha completato il primo percorso autostradale in Corea del Sud con un camion dotato di guida autonoma di livello 3. Lo scorso anno, Hyundai ha utilizzato le sue conoscenze V2V per una dimostrazione di platooning di camion sulla Yeoju Smart Highwayun, un campo di prova di 7,7 km all’interno della superstrada della regione centrale, istituita dal governo coreano per lo sviluppo della tecnologia di guida autonoma.

Zeilinger ha iniziato la sua carriera alla Mercedes Benz AG nel 1987 con un ruolo nel testing dei camion. Da quel momento ha ricoperto numerose posizioni con responsabilità crescenti. I principali eventi della sua carriera includono lo sviluppo di “urban eTruck”, un camion elettrico e a guida autonoma. Dal 2018, Zeilinger ha guidato l’Engineering Group di Daimler Trucks nell’Electro Mobility Group per dirigere gli sforzi di Daimler in termini di elettrificazione.

Zeilinger si è laureato in Ingegneria Aerospaziale presso l’Università di Stoccarda, in Germania.