Ottobre 31, 2020

ZITY, IL SERVIZIO DI CAR SHARING ELETTRICO DEL GRUPPO RENAULT, ARRIVA A BOULOGNE-BILLANCOURT

Pierre Christophe Baguet, Sindaco di Boulogne-Billancourt e Presidente del territorio GPSO (Grand Paris Seine Ouest), e Vincent Carré, Direttore Sviluppo Internazionale dei Servizi di Mobilità del Gruppo Renault, hanno inaugurato ieri il servizio di car sharing ZITY a Boulogne-Billancourt. La flotta composta da 500 Renault ZOE al 100% elettriche, già disponibile nella regione parigina, a Parigi e Clichy, arricchisce l’offerta di soluzioni di mobilità alternative disponibili nel territorio GPSO.

Pierre Christophe Baguet, Sindaco di Boulogne-Billancourt e Presidente del territorio GPSO (Grand Paris Seine Ouest), e Vincent Carré, Direttore Sviluppo Internazionale dei Servizi di Mobilità del Gruppo Renault, hanno inaugurato ieri il servizio di car sharing ZITY a Boulogne-Billancourt. La flotta composta da 500 Renault ZOE al 100% elettriche, già disponibile nella regione parigina, a Parigi e Clichy, arricchisce l’offerta di soluzioni di mobilità alternative disponibili nel territorio GPSO.

Un legame storico tra Boulogne-Billancourt e Renault

La storia di Renault e quella di Boulogne-Billancourt sono strettamente legate, in quanto la Marca è nata proprio in fondo a un giardino del quartiere di Billancourt, nel 1898, prima di ottenere il successo che tutti conosciamo. La mitica sirena degli stabilimenti è, peraltro, stata di recente acquistata, restaurata e installata a Place Jules Guesde dal Sindaco della città.

Il territorio GPSO, impegnato a favore dell’ambiente, incentiva ormai da un decennio lo sviluppo delle forme di mobilità sostenibili e condivise nella regione.

«Scegliendo ZITY, Boulogne-Billancourt rende onore al suo passato di culla dell’azienda Renault per orientarsi con determinazione verso le mobilità del futuro», ha spiegato Pierre-Christophe Baguet. «La prossima circolazione di ZOE elettriche in car sharing nelle nostre strade rientra perfettamente negli impegni del Piano Clima Aria Energia 2020-2025 che abbiamo sottoscritto per sviluppare i trasporti privi di emissioni di CO2».

La diversificazione delle soluzioni di mobilità nel territorio GPSO – che comprende il servizio di noleggio bici Vélib, piste ciclabili, scooter, autobus elettrici ed ora anche veicoli elettrici in car sharing – consentirà di ridurre l’impatto dei trasporti sull’ambiente, rispondendo comunque alle diverse esigenze degli abitanti.

 «L’arrivo di Zity a Boulogne-Billancourt ha una particolare risonanza, in quanto questa è la città in cui storicamente il Gruppo Renault affonda le sue radici e che, oggi, è sede di un nuovo sviluppo orientato al futuro», ha aggiunto Vincent Carré, Direttore Sviluppo Internazionale dei Servizi di Mobilità del Gruppo Renault. Dopo Parigi e Clichy, dove gli esordi sono stati promettenti, l’ampliamento della nostra offerta dimostra tutto l’interesse delle città e dei cittadini per una mobilità elettrica più sostenibile e competitiva, la cui flessibilità consenta di spostarsi liberamente all’esterno della zona prevista per il noleggio e la riconsegna».

I vantaggi del servizio Zity

Grazie all’App mobile ZITY, gli utenti possono visualizzare su una mappa, a qualsiasi ora del giorno e della notte, il veicolo più vicino alla loro posizione. La prenotazione è immediata e le porte del veicolo si sbloccano tramite l’App. Per concludere il noleggio, il veicolo deve essere parcheggiato in una delle città in cui il servizio è attivo, in qualsiasi posto pubblico in superficie, e chiuso a chiave. È, comunque, possibile parcheggiare temporaneamente anche al di fuori della zona coperta dal servizio, ricorrendo alla modalità Stand by.

•    Le auto offrono 5 veri posti e sono dotate di parking camera, sensori di prossimità, GPS,

     touchscreen e Cruise Control.

•    Oltre 150 veicoli sono dotati di sedili per bambini e sono immediatamente reperibili tramite l’icona a forma di “ciuccio” dell’App mobile senza costi supplementari.

•    Un livello di batteria garantito, visualizzabile grazie alla tecnologia a bordo di Renault ZOE ZITY, consente di trasmettere, in tempo reale, tutte le informazioni del cruscotto, compreso il livello della batteria. Al di sotto del minimo richiesto, il veicolo non è più disponibile per il noleggio e viene recuperato velocemente dai team ZITY per effettuare la ricarica.

•    Disponibilità e posizionamento smart dei veicoli: l’alto livello di autonomia della batteria di ZOE consente ricariche meno frequenti e, di conseguenza, la disponibilità di un maggior numero di veicoli per le strade. La piattaforma informatica di ZITY, molto performante, permette di riposizionare velocemente e in modo smart i veicoli dopo la manutenzione. Ciò dà all’utente la garanzia di trovare facilmente un’auto disponibile nelle vicinanze.

Formule flessibili e adatte a diverse esigenze

•    Servizio disponibile 24 ore su 24 e 7 giorni su 7;

•    Iscrizione gratuita e convalidata entro 24/48 ore, senza obbligo di abbonamento né tempo forfettario minimo o massimo;

•    Tariffa di lancio pari a € 0,29 / minuto;

•    Forfait a tempo, con tariffe fisse, per l’uso prolungato:

o 24 ore: € 35

o 48 ore: € 55

o 72 ore: € 65

•    Pacchetti risparmio: crediti di tempo utilizzabili in più volte per un uso regolare:

o    Pacchetto da € 30 che consente di beneficiare di € 36 di credito sull’App;

o    Pacchetto da € 60 per € 75 di credito;

o    Pacchetto da € 100 per € 130 di credito;

•    I crediti acquistati valgono anche in Spagna, a Madrid, e in futuro, anche in altre città europee in cui potrebbe essere estesa l’offerta ZITY.

•    ZITY propone anche tariffe stand-by che consentono di tenere il veicolo ad un prezzo preferenziale di € 0,13 / minuto per una sosta senza limiti di tempo.

•    In funzione del percorso, all’utente viene proposta automaticamente la tariffa più vantaggiosa, al minuto o forfait.

•    Questo servizio di car sharing elettrico funziona con parcheggio libero e gratuito in città, nei posti autorizzati in strada.

Il protocollo sanitario

I team ZITY sono dotati di mascherine di protezione e rispettano i gesti-barriera in ogni intervento che effettuano sui veicoli (prelievo, ricollocazione, percorso). Durante le operazioni di ricarica e manutenzione, procedono sistematicamente alla sanificazione delle parti che vengono a contatto con le mani degli utenti.

Agli utenti è raccomandato di indossare la mascherina, lavarsi le mani con sapone o gel idroalcolico prima e dopo ogni percorso e rispettare le raccomandazioni e i gesti-barriera per tutelare gli altri clienti, ma anche i team operativi.

Cenni su Boulogne-Billancourt

Una città digitale, culturale, sportiva e sostenibile dalla gestione dedicata

Prima grande città coperta al 100% dalla fibra ottica, Boulogne-Billancourt è, oggi, tra i centri urbani più dinamici della Francia. La cultura digitale è presente fin dalla scuola, con l’apertura dell’istituto pilota del digitale a Marzo 2018. Nota per la programmazione culturale, ricca e variegata, la città amministrata da Pierre-Christophe Baguet afferma la sua identità mettendo in risalto i propri artisti e creativi. La sua portata regionale e nazionale ora si amplia all’internazionale con l’inaugurazione de La Seine Musicale e i progetti di realizzazione in corso sull’île Seguin, tra cui la futura fondazione d’arte contemporanea Emerige prevista per il 2023.

Con oltre 20.000 soci di club sportivi, una mezza maratona di livello internazionale, la squadra di pallacanestro che si è qualificata per la Coppa europea, Boulogne-Billancourt asserisce la sua identità sportiva. È anche associata a Gameward, team professionale di eSport, il cui centro di allenamento ha sede nel territorio.

A livello di amministrazione, la città eccelle anche per aver conseguito il trofeo di città francese con oltre 100.000 abitanti con la miglior gestione. Un riconoscimento che le è stato conferito da due istituti distinti e autorevoli: Odis ed Ifrap. Abituata a ricevere premi, Boulogne-Billancourt porta avanti soprattutto i valori della generosità, della solidarietà e dell’esemplarità per le famiglie. È anche attenta agli anziani, alle persone fragili e diversamente abili. Infine, da diversi anni, sotto la guida del suo Sindaco, Pierre-Christophe Baguet, la città si impegna a favore del territorio e del pianeta. Segue il Piano Clima 2025 e sostiene, tra le altre cose, anche il progetto educativo Time For Oceans dello skipper locale Stéphane Le Diraison.