Settembre 26, 2020

Nissan reports first-quarter results and outlook for FY2020

YOKOHAMA, Giappone – Nissan Motor Co., Ltd. ha annunciato oggi i risultati finanziari per i tre mesi terminati il ​​30 giugno 2020 e le previsioni per l’anno fiscale 2020.

Nel primo trimestre dell’anno fiscale, le vendite globali di auto a livello di settore sono diminuite di quasi la metà a causa della pandemia COVID-19, con un impatto significativo sulle vendite di Nissan. Per limitare la diffusione di COVID-19, l’azienda ha sospeso la produzione nei siti di produzione in tutto il mondo. Da allora, gli stabilimenti Nissan hanno ripreso le operazioni, ma devono affrontare un utilizzo ridotto della loro capacità a causa delle minori vendite. Le prestazioni dell’azienda continuano ad essere influenzate dal difficile clima aziendale.

Per il periodo aprile-giugno, i ricavi netti consolidati sono stati di 1,1742 miliardi di yen. La perdita operativa è stata di 153,9 miliardi di yen, pari a un margine operativo del -13,1%. La perdita netta è stata di 285,6 miliardi di yen. 1

Highlight finanziari del primo trimestre

La tabella seguente riassume i risultati finanziari di Nissan per i tre mesi chiusi al 30 giugno 2020, calcolati con il metodo di contabilizzazione del patrimonio netto per la joint venture cinese del gruppo.

(Base del rapporto TSE – Base azionaria della JV cinese) 2

Yen in miliardiFY19 Q1FY20 Q1% di variazione
anno su anno
ricavi2,372.41.174,2-50,5%
Utile operativo1.6-153,9
Margine di operatività0,1%-13,1%
Utile ordinario35.3-232,3
Utile netto 16.4-285,6

Sulla base dei tassi di cambio medi di 107,6 JPY / USD e 118,6 JPY / EUR per il FY20 Q1

Su base gestionale proforma, che include il consolidamento proporzionale dei risultati dell’operazione di joint venture di Nissan in Cina, la perdita operativa è stata di 136 miliardi di yen, pari a un margine operativo del -10,3%. La perdita netta1 è stata di 285,6 miliardi di yen.

Per il primo trimestre, la liquidità netta del settore automobilistico è stata di 235,2 miliardi di yen, un livello inferiore rispetto alla fine di marzo. Tuttavia, a giugno e luglio, Nissan si è assicurata ulteriori 182,4 miliardi di yen di fondi in risposta alla pandemia COVID-19. Nissan ha inoltre emesso 70 miliardi di yen in obbligazioni societarie e mantiene la liquidità disponibile per oltre 1.200 miliardi di yen. La linea di credito committed della società rimane inutilizzata.

Andamento delle vendite

Il volume totale dell’industria globale nel primo trimestre è sceso del 44,5% rispetto all’anno precedente a 12,49 milioni di veicoli. Le vendite globali di Nissan sono diminuite del 47,7% a 643.000 veicoli. La quota di mercato globale dell’azienda è scesa di 0,3 punti rispetto all’anno precedente al 5,2%.

In Giappone, le vendite di Nissan sono diminuite del 33,7% a 84.000 veicoli. Nel frattempo, la quota di mercato dell’azienda è salita a oltre l’11%, trainata dalle vendite della nuova auto kei Nissan Roox “tipo vagone”, iniziate a marzo. L’azienda prevede di mantenere una forte quota di mercato in Giappone con l’aggiunta dei nuovi Nissan Kicks, lanciati a giugno.

In Cina, dove Nissan riporta i dati su base anno solare, le vendite sono diminuite del 39,9% nel periodo gennaio-marzo a 207.000 veicoli. Allo stesso tempo, la quota di mercato di Nissan in Cina è aumentata di 0,5 punti al 6,2%. Si osserva una costante ripresa da aprile a giugno con una crescita delle vendite di circa il 4% su base annua.

Negli Stati Uniti, le vendite di Nissan sono diminuite del 49,5% a 177.000 veicoli. Il nuovissimo Rogue sarà in vendita da questo autunno, guidando il rinnovo dei modelli principali di Nissan nel mercato statunitense. L’azienda sta continuando a migliorare la qualità delle vendite nel mercato, con un focus sulla vendita al dettaglio.

Outlook FY2020

Considerati i continui effetti di COVID-19 sul mercato globale, Nissan prevede un volume d’affari inferiore nell’anno fiscale 2020. Nissan prevede che il volume totale del settore globale diminuirà del 16% rispetto all’anno precedente a 72,04 milioni di veicoli. Per l’intero anno, il volume di vendita globale di Nissan dovrebbe diminuire del 16,3% a 4,125 milioni di veicoli, in linea con l’andamento del mercato. L’azienda si aspetta che la sua quota di mercato globale raggiunga il 5,73%, lo stesso livello dell’anno fiscale precedente.

La società ha presentato le seguenti previsioni per l’anno fiscale alla Borsa di Tokyo. Calcolate secondo il metodo di contabilizzazione del patrimonio netto per la joint venture di Nissan in Cina, le previsioni per l’anno fiscale che si concluderà il 31 marzo 2020 sono:

Outlook FY2020
Base del report TSE – Base azionaria 2 della JV cinese (yen in miliardi)
Guadagno netto7.800
Perdita operativa470
Perdita netta 1670

Nissan rinuncerà alla distribuzione dei dividendi per l’anno fiscale 2020, a causa delle sfide in termini di redditività e flusso di cassa libero.

Nissan ha recentemente annunciato il suo piano di trasformazione quadriennale, Nissan NEXT, per rispondere alle difficili prospettive economiche e per migliorare le prestazioni dell’azienda.

Nissan prevede di ridurre i costi fissi, principalmente guidati da una diminuzione dei costi di ammortamento a seguito della svalutazione dell’anno precedente, e una riduzione delle spese generali e amministrative e delle spese fisse di vendita, inclusa la pubblicità. L’azienda è sulla buona strada per ridurre i costi fissi di 300 miliardi di yen rispetto al FY2018. Inoltre, è in corso l’attenzione di Nissan sulla sua strategia di base del modello, compresi i piani per il lancio di 12 nuovi modelli in 18 mesi.

In linea con il piano di trasformazione Nissan NEXT, Nissan rimane impegnata a rafforzare la sua linea di prodotti a livello globale come parte degli sforzi continui dell’azienda per rendere l’attività più competitiva e per fornire continuamente valore al cliente.

Per presentazioni e informazioni finanziarie dettagliate Nissan:
www.nissan-global.com/EN/IR/FINANCIAL/

1 Utile netto o perdita netta attribuibile ai proprietari della controllante

2 Dall’inizio dell’anno fiscale 2013, Nissan ha riportato cifre calcolate con il metodo del patrimonio netto per la sua joint venture con Dong Feng in Cina. Sebbene la rendicontazione dell’utile netto rimanga invariata con questo metodo di contabilizzazione, il conto economico della contabilità del patrimonio netto non include più i risultati di Dong-Feng-Nissan in ricavi e utile operativo.