Ottobre 23, 2020

DOPPIO PODIO PER PEUGEOT 308 TCR CON JULIEN BRICHÉ A TCR EUROPE

Vincendo la gara di apertura del TCR Europe a Monza, in Italia e passando la bandiera a scacchi secondo nella gara successiva, il secondo classificato del TCR Europe Championship 2019 Julien Briché si è assicurato il secondo e il terzo podio della Peugeot 308 TCR questo fine settimana (26/27) Settembre), dimostrando le eccezionali prestazioni e l’affidabilità della vettura in un campo particolarmente elevato.

  • Teatro del terzo round della stagione 2020 TCR Europe, il leggendario circuito di Monza in Italia ha visto Julien Briché – finora sfortunato quest’anno – riscoprire se stesso al volante della sua rapida Peugeot 308 TCR. Dopo aver impostato il ritmo nella seconda sessione di prove libere, il vice-campione 2019 ha continuato a brillare in qualifica, schierandosi al quarto posto in griglia. In gara uno, ha approfittato di un incontro tra due dei suoi rivali per risalire subito al secondo, prima di prendere il comando al secondo giro e poi non mollare mai. In tal modo, il pilota JSB Compétition e il team boss sono tornati sul gradino più alto della tribuna per la prima volta dall’ultima uscita del 2019, sempre a Monza. Il giorno successivo, ha completato il suo ottimo weekend italiano salendo sul secondo gradino del podio in gara due dopo aver esercitato un’intensa pressione sul leader per tutto il tempo; i suoi risultati lo hanno portato in decima posizione nella classifica di campionato.
  • Regolari del campionato con le loro simili Peugeot 308 TCR, i fratelli Clairet, che sventolano la bandiera del Team Clairet Sport, sono stati all’altezza della loro stimata reputazione nelle qualifiche, con Jimmy che si è assicurato il terzo posto in griglia e Teddy il settimo. Sfortunatamente, entrambi i piloti sono stati costretti ad abbandonare gara uno per contatto, ma hanno dimostrato il loro spirito combattivo in gara due il giorno successivo continuando in modalità attacco. Jimmy è arrivato quarto al traguardo, mentre Teddy è arrivato sesto, il che significa che ha lasciato Monza seduto ottavo in classifica.
  • Il successo della Peugeot 308 TCR sulla scena internazionale si riflette in tutto il mondo. Ciò è particolarmente evidente in Danimarca, il cui campionato nazionale TCR includerà non meno di cinque 308 iscrizioni TCR l’anno prossimo. Brian Madsen, il distributore locale ufficiale di Peugeot Sport, ha attirato il diciassettenne Gustav Birch e Casper Elgaard – otto partecipanti alla 24 Ore di Le Mans e vincitore di tre delle cinque gare del TCR Danimarca di questa stagione – nell’ovile di Peugeot. Inoltre, la prima vittoria per la Peugeot 308 TCR in Danimarca non è certo lontana, dopo che Michael Markussen ha condotto gran parte della seconda gara a Djursland questo fine settimana. Alla fine, gara uno si è conclusa con tre Peugeot nella top ten, con due vetture che hanno ottenuto la stessa impresa in gara due.

TRA VIRGOLETTE…

Olivier Fuet, Responsabile corse clienti Peugeot Sport Circuit

“Questo fine settimana in Italia ha confermato le ottime prestazioni e l’affidabilità della Peugeot 308 TCR, ottenendo la prima vittoria dell’anno per la vettura e il secondo e terzo podio della stagione. Avendo avuto un inizio anno difficile, è ovvio che sono lieto di vedere Julien Briché tornare al suo posto – in cima alla lista. Con tre round ancora da svolgere, continueremo a lavorare sodo sia con JSB Compétition che con il Team Clairet Sport per mantenere questo slancio e spingere per più podi – e, ultimo ma non meno importante, siamo particolarmente entusiasti di accogliere altri due Peugeot sulla griglia in TCR Danimarca il prossimo anno! “

Julien Briché, team manager e pilota di JSB Compétition

“Infine! Questa vittoria è un tale stimolo morale. Eravamo sul ritmo di testa fin dall’inizio, facendo segnare il miglior tempo nelle prove libere del venerdì, e mi sono sentito estremamente a mio agio durante le qualifiche. All’inizio della prima gara sono stato sorpassato brevemente ma sono riuscito a riprendere il mio posto e una volta arrivato in testa tutto è andato per il meglio. In gara due sono risalito in avanti partendo dal quarto posto in griglia e mi sono divertito a litigare con [Pepe] Oriola. Ero un po ‘più veloce di lui, ma si è mantenuto sulla difensiva. Ho fatto tutto il possibile per tentare di superarlo, ma purtroppo non sono stati sufficienti i giri in gara! Tuttavia, con una vittoria e due podi, è stato un weekend fantastico! “