Dicembre 4, 2020

Hyundai entra nella top 5 dei brand automotive nella classifica Best Global Brands di Interbrand


Il valore globale del brand Hyundai è aumentato dell’1% su base annua raggiungendo quota 14,3 miliardi di dollari, che vale la quinta posizione tra i marchi automotive e il 36° posto nella classifica generale.
È la prima volta che Hyundai entra nella top 5 dei brand automotive dal 2005, essendo l’unico marchio automobilistico in classifica ad aver aumentato il proprio valore quest’anno durante la pandemia Covid-19
Il lancio del brand IONIQ dedicato ai veicoli elettrici, gli investimenti nella mobilità del futuro, la rapida risposta al mercato tramite canali di vendita online e le attività relative al contributo sociale concorrono a rafforzare il potere del brand dell’azienda.


Hyundai continua a far crescere il valore del suo brand globale e a migliorare il suo posizionamento tra i costruttori di auto. Secondo la classifica Best Global Brands 2020 di Interbrand, il valore del brand Hyundai è in aumento dell’1% su base annua e ha raggiunto quota 14,3 miliardi di dollari arrivando a occupare la quinta posizione tra i brand automotive e il 36esimo posto nella graduatoria generale, nonostante la recessione del mercato causata dalla pandemia da Covid-19.
Da sei anni consecutivi Hyundai viene inserita da Interbrand tra le prime 40 aziende globali in termini di valore del brand. A partire dal suo ingresso nel 2005 nella classifica delle prime 100 aziende globali, Hyundai è rimasta in top 100 per 15 anni consecutivi.


“La crescita del valore di Hyundai può essere attribuita alla sostanziale espansione delle sue attività per la mobilità del futuro e ai continui investimenti nel proprio brand, come anche per l’annuncio del
suo nuovo brand IONIQ dedicato ai veicoli elettrici” – ha commentato Mike Rocha, Global Director di Interbrand Brand Valuation. “Abbiamo valutato positivamente l’approccio attivo e proattivo dell’azienda ai cambiamenti del mercato come un brand sostenibile, che comprende l’espansione dei canali di vendita online, la rapida risposta con attività di contributo sociale e l’effettivo aumento delle vendite di veicoli elettrici a batteria e fuel cell”.
L’impegno di Hyundai verso la mobilità elettrificata è stato recentemente dimostrato con il lancio del brand IONIQ dedicato agli EV, con cui l’azienda farà leva sul proprio know-how leader nel settore per introdurre tre nuovi veicoli elettrici nei prossimi quattro anni, seguiti da modelli ancor più innovativi.


La creazione della gamma del brand IONIQ è una risposta alla domanda in forte crescita e accelera i piani di Hyundai per guidare il mercato globale dei veicoli elettrici.
Anche gli investimenti di Hyundai nella tecnologia fuel cell hanno contribuito a migliorare il suo posizionamento nel settore dei trasporti in rapida evoluzione. L’azienda ha recentemente consegnato ad alcuni clienti in Svizzera le prime sette unità del primo camion elettrico a idrogeno
prodotto in serie, parte delle 50 unità che arriveranno entro la fine dell’anno. La capacità produttiva dei camion fuel cell raggiungerà le 2.000 unità all’anno entro il 2021 per supportare l’espansione in
Europa, Stati Uniti e Cina, mentre la domanda per una mobilità pulita aumenta.


Hyundai sta anche lavorando per risolvere le sfide del traffico urbano e alimentare un nuovo e innovativo paradigma della mobilità attraverso la sua attività di urban air mobility (UAM). Per aumentare la propria competitività nella robotica, nelle tecnologie a guida autonoma e in diverse
altre aree della mobilità futura, Hyundai sta firmando collaborazioni di ricerca e sviluppo con diversi laboratori di innovazione in tutto il mondo con l’obiettivo di confermarsi un pioniere nel settore della
mobilità.


“Ci siamo adattati alle condizioni di mercato in rapida evoluzione per diventare leader nella mobilità del futuro e siamo stati anche veloci nel rispondere a situazioni inaspettate, come quelle causate dalla
pandemia”, ha dichiarato Wonhong Cho, Global Chief Marketing Officer di Hyundai Motor Company.


“Basandoci su significativi investimenti e competitività tecnologica nell’industria delle mobilità futura, continueremo a fare ogni sforzo per fornire migliori esperienze di vita ai nostri clienti e all’umanità
intera, posizionandoci come brand che contribuisce alla felicità umana”.
Allo stesso tempo, Hyundai si è adattata alla pandemia da Covid-19 rafforzando i canali di vendita online a livello globale. In particolare, la piattaforma ‘Click to Buy’ negli Stati Uniti e in India sta
mostrando ottimi risultati di vendita. Il brand ha così dato il benvenuto a 1.5 milioni di visitatori virtuali, ricevendo 20.000 richieste e concludendo oltre 2.000 vendite attraverso la piattaforma in India.
Negli Stati Uniti invece, più del 95% dei dealer sta utilizzando il servizio Click to Buy.


Sempre in risposta alle condizioni dettate dalla pandemia, Hyundai ha svolto numerose attività con finalità sociali per i clienti che ne stanno subendo maggiormente le conseguenze. L’azienda ha fornito veicoli a supporto per la consegna di prodotti per l’igiene, il trasporto di pazienti e personale medico, oltre a offrire numerosi vantaggi per i clienti a livello finanziario e di servizi.


La realizzazione di queste attività ha aiutato Hyundai a diventare l’unica azienda automobilistica presente nella classifica Best Global Brands 2020 che ha visto quest’anno una crescita del valore del proprio brand. Come risultato, la classifica di Hyundai rispetto al 2019 è migliorata di una posizione, e vale il quinto posto tra i brand automotive.
La società di consulenza globale Interbrand conduce una valutazione annuale dei principali brand multinazionali per rilasciare le classifiche “Best Global Brands”. Il valore attuale di ogni marchio viene
calcolato dopo una completa valutazione delle operazioni fiscali e di marketing, che vengono utilizzate per calcolare i futuri ricavi.