Dicembre 4, 2020

ŠKODA FabLab: un nuovo laboratorio per lo sviluppo della Intelligenza Artificiale


Un innovativo progetto Industry 4.0 di diagnostica aiuta a individuare anomalie nelle procedure e nella produzione
L’intelligenza Artificiale è un pilastro nella strategia ŠKODA 2025
Verona – ŠKODA AUTO sta sempre più focalizzando la propria attenzione
sulle nuove possibilità concesse dall’Intelligenza Artificiale, in un esteso progetto di digitalizzazione di tutte le aree di business. Nello ŠKODA FabLab, esperti provenienti da ogni settore tecnico stanno sperimentando l’implementazione di nuove tecnologie. I sistemi avanzati di analisi delle immagini sono impiegati oggi in un progetto pilota per individuare
spazi liberi di parcheggio all’interno del complesso produttivo di Mladá Boleslav; la stessa tecnologia sarà presto impiegata per ottimizzare il flusso dei veicoli pesanti in ingresso.
ŠKODA sta inoltre testando l’analisi grafica basata su sistemi di Intelligenza Artificiale anche nel campo della produzione per la manutenzione predittiva di vari sistemi.
ŠKODA AUTO ha dato vita a un nuovo organismo, denominato FabLab, un progetto di Industry 4.0 che vede riuniti numerosi esperti provenienti da vari settori dello sviluppo tecnico, al lavoro per implementare progetti basati sull’Intelligenza Artificiale. Il laboratorio segue contemporaneamente diversi progetti per approcciare nel modo più flessibile la digitalizzazione dei processi, che riveste un ruolo primario nella strategia ŠKODA 2025. Il focus principale è oggi relativo alla manutenzione
predittiva di macchinari e dotazioni. Il team responsabile di ogni area supporta lo sviluppo e l’integrazione nei processi produttivi.
ŠKODA AUTO sta oggi utilizzando un sistema di telecamere per monitore i parcheggi dello stabilimento di Mladá Boleslav.

L’Intelligenza Artificiale che riceve le immagini è in grado di comparare la situazione corrente con quella ideale pre-caricata nel sistema e di compiere valutazioni autonome su come ottimizzare l’utilizzo dei parcheggi. Dopo la fase di test la stessa tecnologia sarà utilizzata per gestire gli oltre 2.200 veicoli pesanti che ogni giorno arrivano allo stabilimento e che oggi sono obbligati a sostare all’esterno in attesa di ricevere il permesso ad accedere. Fornendo in tempo reale al sistema di Intelligenza Artificiale i dati sulla produzione è possibile gestire l’approvvigionamento “just-in-time” delle linee di produzione in modo ancora più efficiente, sostenibile e con costi ridotti.
Così Miroslav Kroupa, Head of Brand Management in ŠKODA AUTO: “L’analisi delle immagini da parte dell’Intelligenza Artificiale permette di rilevare possibili anomalie nei cicli produttivi prima
che possano concretizzarsi problemi seri. Questo ci consente una maggior flessibilità e un’azione proattiva per risolvere situazioni che rallenterebbero la produzione e avrebbero una ricaduta sui costi.

L’attuale progetto pilota sui parcheggi è un’ottima forma di training per i software impiegati”. Le tecnologie di Intelligenza Artificiale possono elaborare alcune funzioni cognitive un tempo alla portata solo degli esseri umani. Questi programmi possono interagire con l’ambiente e proporre soluzioni anche parzialmente creative. Nella Strategia 2025 di ŠKODA AUTO l’intelligenza artificiale gioca un ruolo primario, nel miglioramento dei processi e dei servizi.