Gennaio 18, 2021

Il Torino FC celebra la vittoria Suzuki in MotoGP con una maglia unica

– La squadra granata celebra il successo di Suzuki e di Joan Mir nel Campionato del Mondo MotoGP 2020, indossando una maglia in edizione limitata, nel posticipo della 9a giornata di Serie A;

In occasione del posticipo della 9a giornata di Serie A, in programma allo Stadio Olimpico “Grande Torino” lunedì 30 novembre alle ore 18.30, il Torino Football Club e Suzuki scenderanno in campo con una maglia speciale, per celebrare la vittoria ottenuta da Joan Mir e Suzuki, nel Campionato del Mondo MotoGP 2020.La squadra granata, nella partita contro la Sampdoria, indosserà la maglia celebrativa in edizione limitata con l’iconica S, in color argento, cinta da due rami d’alloro stilizzati, mentre sotto la scritta Suzuki apparirà la dicitura MotoGP Champion. La maglia avrà il suo inconfondibile colore granata e sarà caratterizzata da personalizzazioni argento e blu sul bordo delle maniche, riproponendo l’abbinamento portato in gara quest’anno dai piloti del Team Ecstar e con cui la Casa di Hamamatsu ha voluto festeggiare il 100° anniversario della sua fondazione e il 60° del debutto nel Motomondiale.Suzuki Italia e il Torino FC sono legati da una partnership che vede la Casa di Hamamatsu supportare i Granata, dapprima come Official Sponsor e poi, dal 2015, nella prestigiosa veste di Main Sponsor.Il Toro è una squadra conosciuta in tutto il mondo per la sua storia intrisa di performance, talento, passione ed è amata per la tenacia con cui affronta le sfide.Suzuki condivide con il Toro la fatica, la ricerca del risultato e soprattutto lo spirito competitivo, mostrando quotidianamente la medesima determinazione nel raggiungere gli obiettivi prefissati, rispettando regole e avversari.L’impegno a migliorare giorno dopo giorno è un valore comune, che crea un filo invisibile tra i giocatori granata che si allenano sul terreno di gioco e i tecnici che lavorano nello sviluppo di modelli performanti ed efficienti.

Stessa passione e determinazione
Radici profonde
Il legame tra Suzuki e il Torino FC va oltre l’aspetto sportivo e la condivisione di valori per svilupparsi anche a livello geografico e storico.Sia Suzuki sia il Toro hanno alle spalle una gloriosa storia ultra centenaria. Il Torino FC è stato infatti fondato nel lontano 1906, mentre Michio Suzuki iniziò a costruire telai da tessitura poco più tardi, nel 1909, dando vita undici anni più tardi alla Suzuki Loom Manufacturing Co.Attraverso i decenni le due realtà sono state guidate con passione, sono cresciute e hanno raggiunto innumerevoli successi nei rispettivi ambiti, mostrando una forte personalità e combinando in modo sapiente la capacità di evolversi e la continuità con il passato.

Suzuki, tradizione e innovazione dal 1909 Suzuki Motor Corporation è un costruttore di automobili, motocicli e motori fuoribordo.
Nel settore automobilistico Suzuki è all’8° posto nella classifica mondiale delle vendite (fonte JATO), con 3 milioni di vetture prodotte all’anno, ed è leader sul mercato giapponese nei segmenti Keicar e Passenger car.
Suzuki nasce nel 1909 da un’idea imprenditoriale di Michio Suzuki, che, nella cittadina di Hamamatsu, in Giappone, costruisce uno stabilimento per la produzione di telai tessili.
Nel 1920, il laboratorio Suzuki Loom Works diventa Suzuki Loom Manufacturing Co. e nel 1952 viene introdotta la prima bicicletta motorizzata, la Power Free.
Nel 1954 Suzuki diventa Suzuki Motor Corporation Ltd. e nel 1955 nasce Suzulight, la prima automobile, seguita nel 1965 dal primo motore fuoribordo, il D55, nel 1970 da Jimny LJ10, il primo 4×4 e, nello stesso anno, dal mini MPV Carry L40V, 100% elettrico.
Da allora in avanti, l’attività industriale nei differenti settori ha proseguito il suo incessante cammino di crescita puntando su tecnologia, affidabilità, design e innovazione.