Luglio 27, 2021

PAOLO ANDREUCCI SU PEUGEOT 208 VINCE IL CAMPIONATO ITALIANO RALLY 2 WHEEL DRIVE 2020

Scarica il pdf
immagine di download
scarica tutto

PARTAGER:  

Con l’ultimo successo al Rally Tuscan Rewind, quarta vittoria su quattro gare disputate, Paolo Andreucci sulla Nuova PEUGEOT 208 Rally 4 vince il Campionato Italiano Rally 2020 nella categoria 2 ruote motrici. La nuovissima PEUGEOT 208 Rally 4 è stata la protagonista di questa stagione difficile e si è distinta nella competizione.

In una stagione che si rivela sicuramente impegnativa, Paolo Andreucci è ancora una volta il vincitore del Campionato Italiano Rally, nella categoria 2 ruote motrici. Il campione toscano ha ottenuto la sua quarta vittoria su quattro gare con la nuovissima PEUGEOT 208 Rally 4, vettura che si è subito affermata come uno dei punti di riferimento della categoria e che ha permesso al marchio Lion di continuare a scrivere la sua storia nel 2- categoria di trazione integrale.

Rally Ciocco, Targa Florio, 2 Valli e ora Tuscan Rewind: Paolo Andreucci e Anna Andreussi trionfano in una stagione un po ‘travagliata, in cui tutta la squadra ha sempre dato il massimo per scrivere un nuovo capitolo nella storia dei rally italiani. La FPF Sport ha messo a disposizione della coppia iridata una Nuova 208 Rally 4 perfettamente messa a punto già competitiva sin dalle prime ore del campionato, segno che, come la versione stradale eletta Car of the Year 2020, è un progetto vincente anche sul motorsport .

Paolo Andreucci: “Che stagione! Tuttavia, questa volta l’abbiamo fatto di nuovo. Un campionato 2020 davvero strano, breve e un po ‘travagliato. Tuttavia, abbiamo davvero dato il massimo. Volevamo fare il debutto della nuova PEUGEOT 208 Rally 4 nel migliore dei modi e ci siamo riusciti! Una splendida vettura con la quale anche i giovani piloti possono divertirsi facilmente, oltre che puntare concretamente alla vittoria. Con questa vettura abbiamo vinto tutti i rally in cui abbiamo corso e il merito va anche alla squadra e ai tecnici della FPF Sport di Fabrizio e Michele FABBRI ai quali va il nostro ringraziamento. Grazie anche a tutti i partner che hanno creduto in noi e che ci hanno sostenuto concretamente in questa avventura. Da Pirelli a Total, Sparco, Gen-Art e tutti gli altri. Grazie mille!”