Febbraio 27, 2021

ŠKODA AUTO apre un nuovo centro a Mladá Boleslav per costruire veicoli di prova e prototipi

 veicoli di prova e i prototipi possono ora essere costruiti sotto lo stesso tetto nel nuovo centro di produzione del reparto di sviluppo tecnico di ŠKODA AUTO
› Design intelligente dello spazio, realtà virtuale e stazioni robotiche per un’efficienza ancora maggiore e processi più agili

Mladá Boleslav – Il dipartimento di sviluppo tecnico di ŠKODA AUTO ha aperto un nuovo centro per la produzione di veicoli di prova e prototipi presso il suo sito di Mladá Boleslav. La nuova struttura significa che questi veicoli speciali possono ora essere costruiti completamente sotto lo stesso tetto. La casa automobilistica utilizza tecnologie all’avanguardia, come stazioni robotiche e soluzioni di realtà virtuale, durante l’intero processo di produzione.

Johannes Neft, nuovo membro del consiglio di amministrazione di ŠKODA AUTO per lo sviluppo tecnico dal 1 ° gennaio , ha dichiarato: “L’uso di auto di prova ci consente di trarre conclusioni su numerosi parametri tecnici in una fase iniziale di sviluppo e di apportare le modifiche necessarie molto prima della produzione in serie di una nuova inizia il modello. Stiamo ora facendo il passo successivo. In futuro, costruiremo 300 veicoli di prova e 120 prototipi all’anno con la massima efficienza sotto lo stesso tetto nella nostra nuova struttura all’avanguardia nel sito di Mladá Boleslav. Abbiamo creato qui le condizioni ideali per sviluppare veicoli ai massimi livelli e che daranno forma al futuro del nostro marchio “.

Al fine di monitorare non solo i singoli componenti ma anche il veicolo nel suo insieme, i test classici rimangono essenziali, nonostante simulazioni digitali e modelli acquisiscano maggiore importanza nella fase di test. A causa dell’architettura elettronica sempre più complessa e potente dei veicoli moderni, l’attenzione si concentra sui test funzionali dei sistemi elettrici, elettronici e di assistenza, nonché sulla comunicazione tra i computer di bordo. ŠKODA ha prodotto alcuni dei veicoli di prova per l’ENYAQ iV completamente elettrico nella nuova struttura.

David Vaněk, Responsabile della produzione di modelli e prototipi, ha aggiunto: “La nostra nuova struttura si sviluppa su tre piani e ospita il magazzino dei pezzi, la carrozzeria, l’assemblaggio finale e l’officina di verniciatura, il tutto entro il minimo ingombro garantendo distanze brevi. Allo stesso tempo, l’elevato grado di automazione della struttura consente processi più agili e un aumento significativo della capacità di produzione per veicoli di prova e prototipi. Inoltre, l’edificio dispone di tecnologie di realtà virtuale all’avanguardia, oltre a 168 postazioni di lavoro in uffici open space e 13 sale riunioni. Gran parte del complesso – 14.000 m² – è utilizzata per la produzione di veicoli “.

Il piano terra ospita il magazzino ricambi compreso un piazzale coperto per lo scarico dei camion. Le carrozzerie sono realizzate al secondo piano, mentre il terzo piano contiene l’assemblaggio finale e l’officina di verniciatura. Un montacarichi viene utilizzato per trasportare il materiale tra i piani.

Grazie a due stazioni robot, la percentuale di automazione nella carrozzeria è aumentata dal 15 al 45 per cento. Ciò raddoppia la capacità di produzione a dieci carrozzerie a settimana, richiedendo il 20% di spazio in meno. Inoltre, qui è possibile produrre anche design per il risparmio di peso, poiché ŠKODA AUTO ha ampliato la sua carrozzeria per includere un centro di innovazione per testare le tecniche di giunzione, come la clinciatura, la rivettatura, il fissaggio con vite trapano a flusso (FDS), la saldatura laser e la costruzione di compositi.

Le tecnologie di realtà virtuale consentono di preconfigurare e personalizzare le postazioni di lavoro e nella logistica vengono utilizzati sistemi IT all’avanguardia. Il controllo di qualità sarà integrato nel processo di produzione e verrà eseguito parallelamente alle rispettive fasi di produzione. Il nuovo impianto comprende anche una strada in movimento fino a 300 km / h per questo scopo.

Molto avanzato anche dal punto di vista ecologico il nuovo impianto di produzione di modelli e prototipi. Le brevi distanze consentono di risparmiare circa 1.800 l di carburante all’anno, consentendo quindi una riduzione delle emissioni di CO 2 di circa cinque tonnellate. L’intero magazzino ora incorporato nella produzione dei veicoli si traduce in ulteriori risparmi, riducendo i costi logistici di oltre 150.000 euro all’anno.