26 Settembre 2021

Annuncio ad-hoc: BMW AG Preliminary Automotive Free Cash Flow per il quarto trimestre e l’intero anno 2020 al di sopra delle aspettative del mercato

Monaco. Il Free Cash Flow del segmento Automotive preliminare di BMW AG per il quarto trimestre 2020 è di circa € 2,8 miliardi (Q4 2019: € ​​1,5 miliardi), portando a circa € 3,4 miliardi (2019: € ​​2,6 miliardi) per l’intero anno 2020 e quindi supera l’attuale aspettative del mercato.

Lo sviluppo del Free Cash Flow migliore delle attese del Segmento Automotive nel quarto trimestre 2020 è guidato principalmente dai seguenti effetti:

  • Risultato operativo positivo nel segmento Automotive
  • Continua gestione mirata delle scorte
  • Consumo di riserve di garanzia inferiore al previsto a seguito di misure di blocco
  • Acconti più elevati ricevuti dalle concessionarie del BMW Group, in particolare in Cina in linea con lo sviluppo positivo del mercato e nel Regno Unito in relazione alla Brexit

Il risultato operativo positivo del segmento Automotive nel quarto trimestre è in parte dovuto a risultati di remarketing migliori del previsto nel mercato delle auto usate. Ciò ha anche un effetto positivo nel segmento Financial Services, portando a un Return on Equity per il segmento che è solo leggermente in calo rispetto all’anno precedente a fronte di un calo moderato come indicato nelle attuali prospettive.

A causa della ripresa più rapida in molti mercati nella seconda metà del 2020 e della conseguente gestione dei costi, il margine EBIT nel segmento Automotive per l’intero anno 2020 si trova all’estremità superiore del corridoio 0-3%. L’EBT di Gruppo rimane all’interno delle previsioni e in linea con le aspettative del mercato.

La definizione di Free Cash Flow e Return on Equity può essere trovata alle pagine 244 e 245 del BMW Group Annual Report 2019. Ulteriori dettagli saranno pubblicati il ​​17 marzo 2021 nel Group Financial Statements 2020 di BMW AG.