4 Dicembre 2021

SEAT Leon TGI, la hatchback a metano è ordinabile


L’attesa della versione monovalente a metano di nuova SEAT Leon è finita:
ordinabile in Italia il 1.5 TGI 130 CV e cambio DSG 7 marce
La hatchback di Barcellona ha recentemente conquistato le 5 stelle Euro NCAP e il
riconoscimento Best car to buy 2020


Con il noto propulsore, Leon TGI riconferma tutti i vantaggi del 0 label: oltre 600km
di autonomia totale e una percorrenza a metano di 440km
Il 2021 è l’anno delle alimentazioni alternative per la nuova SEAT Leon: con l’arrivo
della tecnologia TGI a metano, la quarta generazione conta ben 10 motorizzazioni
in gamma (2 mild hybrid, 1 ibrido plug-in, 4 benzina e 2 Diesel)
Accessibilità, parola d’ordine con la nuova formula “SEAT senza impegno” per
spingere le tecnologie alternative
Nuova SEAT Leon 1.5 TGI 130 CV DSG da 21.550* Euro o 159 Euro al mese
Verona. SEAT Leon TGI è arrivata. Il 2021 della casa di Barcellona inizia all’insegna
delle tecnologie di propulsione alternative e, accanto al debutto delle inedite versioni eTSI mild
hybrid ed e-HYBRID plug in, nuova Leon è ora disponibile con l’apprezzata motorizzazione TGI
alimentata a metano. Con la base clienti più giovane del mercato e oltre 2,4 milioni di unità
vendute delle tre precedenti generazioni, la nuova Leon proietta SEAT in un ecosistema fatto di
propulsioni ibride, servizi di connettività e nuove tecnologie legate ai sistemi di assistenza alla


guida.

Grazie al design reso inconfondibile dal SEAT light Concept, la vettura possiede tutte le
caratteristiche per ritagliarsi un ruolo da protagonista in un sotto-segmento caratterizzato da un
cliente che ambisce alla sportività e al dinamismo che contraddistinguono le berline compatte,
ora anche a metano.
La nuova SEAT Leon alimentata a metano monta il motore 1.5 TGI da 130CV abbinato al cambio
automatico DSG 7 marce. La vettura integra tre serbatoi per il metano con un volume netto
complessivo di 17,3 kg, che garantiscono alla nuova SEAT Leon un’autonomia di 440 km
completamente a metano, che si estende a 600 km considerando il serbatoio di benzina da 9 litri.


L’omologazione monovalente della nuova Leon TGI a metano comporta inoltre importanti
benefici fiscali, oltre ai vantaggi legati alle possibilità di accesso in zone urbane regolate da
stringenti vincoli di accesso. Il motore 1.5 TGI utilizza inoltre il ciclo Miller, permettendo di
ottimizzare prestazioni, consumi ed emissioni, con emissioni di CO2 in ciclo WLTP che si attestano a
107-118 g/km e un consumo di carburante che si attesta a 6,0-6,6 m3
/100 km.
La nuova Leon 1.5 TGI 130 CV DSG è disponibile in abbinamento a tutti gli allestimenti presenti in
gamma ed è già ordinabile con un prezzo a partire da 21.550 Euro* o da 159 Euro al mese e un
anticipo di 4.050 Euro.
Nuova SEAT Leon TGI, senza anticipo e Senza Impegno
Forte del successo riscosso dalla campagna SEAT Senza Impegno dell’estate con il SUV
compatto Arona come protagonista, SEAT Italia inizia il 2021 spingendo le motorizzazioni
alternative della quarta generazione di SEAT Leon. Così, i clienti SEAT possono fruire dei vantaggi
della gamma ibrida di nuova SEAT Leon, il modello con la base clienti più giovane del mercato,
grazie alla formula Senza Impegno a partire da 299€** al mese (TAN 4,99% – TAEG 6,02%) con
anticipo zero, senza alcun tipo di vincolo, poiché dopo il primo mese l’auto può essere restituita
senza penali, e con una dotazione che include fari a LED, SEAT Virtual Cockpit, cerchi in lega da
16”, Climatronic e Front e Lane Assist.