26 Settembre 2021

Sono le Madonie il teatro della 105^ Targa Florio

Sarà nuovamente la storica cornice delle montagne ad ospitare le sfide  della gara organizzata dall’Automobile Club Palermo che dal 6 all’8 maggio 3° appuntamento del Campionato Italiano Rally Sparco, Campionato Italiano Rally Autostoriche, Coppa Rally di Zona e Campionato Siciliano. Dal 5 aprile via alle iscrizioni

La 105^ Targa Florio Rally e Traga Florio Historic Rally si avvicinano, l’atmosfera unica che sin dal 1906 entusiasma gli animi ed accende l’attesa cresce col passare dei giorni, verso il 6 maggio quando, con le prime operazioni preliminari, inizierà l’edizione 2021 della gara automobilistica più antica del mondo.

Saranno ancora le Madonie il suggestivo e straordinario scenario delle sfide contro il cronometro. La culla della Targa Florio, i luoghi che diedero i natali all’evento famoso nel mondo, creato da Vincenzo Florio.

Lunedì 5 aprile si apriranno le iscrizioni alla gara valida quale 3° appuntamento del Campionato Italiano Rally Sparco, Campionato Italiano Rally Autostoriche, Coppa Rally di Zona e Campionato Siciliano per auto moderne ed auto storiche

Lo staff organizzatore dell’Automobile Club Palermo presieduto da Angelo Pizzuto lavora senza sosta ed in ogni direzione per ottimizzare i particolari della competizione che per la seconda volta consecutiva dovrà rinunciare alla presenza del pubblico, nel pieno rispetto delle normative anti covid.

-“Si avvicina la 105^ edizione della Targa Florio, ancora una volta un segnale forte e un auspicio di ripresa in un anno difficile per tutti – afferma Angelo Pizzuto – Ma la Targa incarna anche questi valori, forza e resilienza, che sono propri della nostra storia, della nostra cultura, valori insiti nella Sicilia che non demorde e che va avanti con gli occhi del mondo puntati addosso”-.

Lo spettacolo delle sfide tra i migliori piloti del panorama nazionale potrà essere seguito grazie alla massiccia copertura mediatica garantita da ACI Sport, con dirette TV e streaming pressoché ininterrotte per tutta la durata della gara. Le più importanti testate nazionali e regionali come di consueto seguiranno ogni fase dell’evento, che avrà delle pagine riservate anche su Gazzetta dello Sport e Corriere dello Sport.

La novità dell’anno è la Power Stage, “Sclafani Bagni” i 2 Km della prova speciale d’apertura che,  venerdì 7 maggio, assegnerà i primi punti tricolori e sarà interamente trasmessa in diretta televisiva su RAI Sport e sul nuovo canale ACI Sport TV (228 Sky) ed in streaming.

Il centro servizi sarà, come da alcuni anni, presso l’Hotel Acacia a Campofelice di Roccella, il Targa Florio Village con parco assistenza ed i riordini presso il Porto di Termini Imerese, le prove speciali sulle leggendarie strade delle Madonie. Oltre alla “Sclafani Bagni”, “Tribune”, “Targa” e “Scillato Polizzi” saranno gli altri crono ricavati su tratti del piccolo e medio Circuito della Madonie.

Da giovedì 6 al sabato 8 maggio la Sicilia al centro dell’automobilismo da corsa.