Maggio 8, 2021

Emanuele Schillace trionfa nel 3° Slalom Roccella – San Cataldo

l portacolori della T.M. Racing si è  imposto nella gara nissena su Radical SR 4 1600 davanti al suo compagno di scuderia Michele Puglisi che ha corso con una vettura gemella. Sul gradino più basso del podio Salvatore Arresta su Gloria B5 Evo Suzuki

La terza edizione dello slalom Roccella-San Cataldo sarà ricordata come gara combattuta e incerta fino alla fine. E’stata una manifestazione molto sentita tanto dai partecipanti quanto dagli addetti ai lavori soprattutto dopo la pausa forzata dello scorso anno causa emergenza Covid.

A vincere è stato Emanuele Schillace su Radical SR4 della T.M. Racing, una vittoria ottenuta all’ultimo respiro dopo che le sue prime due manche erano state macchiate da penalità. Solo sulla terza salita il pilota messinese messinese è riuscito a rimanere indenne da errori ottenendo il miglior punteggio di giornata con 112.32

Al traguardo Schillace ha dichiarato: “Sono contento di questa vittoria, soprattutto perché arrivata al debutto stagionale. Adesso guardiamo alle prossime gare cercando altre nuove vittorie”

Secondo classificato Michele Puglisi anche lui su Radical SR4 protagonista di un’ottima seconda salita col punteggio di 114.02 che era rimasto imbattuto fino all’exploit conclusivo del suo avversario. Dopo il secondo posto della settimana scorsa nello Slalom di Caltagirone per il giarrese è arrivato così un secondo podiodi questo proficuo inizio di stagione.

Lotta al millesimo per la terza piazza: l’ha spuntata Salvatore Arresta, che ha dovuto saltare la seconda  sessione di gara a causa di un problema con l’alettone anteriore. Nella terza e ultima prova ha, però, fatto registrare il terzo miglior  punteggio 119,51.

Con un distacco di appena sei centesimi (119,57) si è classificato al quarto posto il siracusano Antonio Lastrina anche lui al meglio di due sole manche.

Vicinissimo anche l’agrigentino Antonino Di Matteo che su Gloria C 8 Suzuki è giunto quinto con 119,82. Il driver di Sciacca  aveva fatto un crono anche migliore nel corso della seconda manche, ma è incappato in due abbattimenti.

Fra i piloti di casa impegnati nella gara nissena si è messo in luce con una bella prestazione Maurizio Anzalone su Renault Clio RS 2000, preceduto in  E1 dal trapanese Gabriele Giamo che ha vinto il gruppo con la Fiat 500 Sporting 1400. A Pietro Costantino è andata la classifica di Gruppo Speciale Slalom con la Renault 5 Gt Turbo della TM Racing. In Gruppo A successo di Salvatore Calleia su Peugeot 106 Rallye 1800, mentre in Gruppo N, dopo il successo della settimana scorsa nel rally Cefalù Corse, si è imposto Salvatore Farina, eclettico pilota di Mussomeli.

Lo Slalom Roccella – San Cataldo, che ha aperto di fatto la Coppa di 5° Zona Aci Sport oltre ad essere la terza prova del campionato siciliano, ha visto la preziosa collaborazione degli Enti locali e dei volontari, disputandosi senza alcun intoppo, sotto l’attenta direzione del nisseno Michele Vecchio, nel pieno rispetto delle misure di contenimento al Covid-19 come disposto dagli organi ministeriali e federali.  

Un plauso va riservato all’impeccabile organizzazione di “Passione & Sport” coadiuvata magistralmente nei tempi e nelle classifiche dalla Crono Car Service. La gara è stata trasmessa in diretta streaming sulla pagina Facebook ufficiale “Passione & Sport” per permettere ai tanti appassionati di godersi quest’importante appuntamento sportivo.