Agosto 5, 2021

Un partner elettrico nella Città della Luce


La mia vita con una Nissan LEAF: l’autista francese di Uber che ha trovato il partner perfetto per le strade di Parigi

Parigi è piena di sorprese. Ma grazie alla sua Nissan LEAF, autista di Uber Green, Fabien Verbrugghe è pronto per loro. Che si tratti di un viaggio lungo la Senna o di un drop-off al Louvre, per manovrare le strade in una delle città più sognanti d’Europa, Fabien deve essere super vigile. Moto, scooter elettrici e biciclette sfrecciano tra incroci trafficati. I turisti affollano l’elegante Torre Eiffel e la cattedrale gotica di Notre-Dame. Gli autobus si fanno strada lungo percorsi ben battuti. I semafori lampeggiano, le sirene suonano e il telefono di Fabien ronza a ogni nuovo viaggio.

“Devi agire in fretta”, spiega, sbirciando da sotto un berretto giallo brillante. “Quindi il supporto alla guida e l’accelerazione reattiva sono ottimi e sono molto importanti. Nissan LEAF è il partner ideale per il mio lavoro”.

Il traffico sugli Champs-Élysées, Parigi, Francia

Zero emissioni, zero sensi di colpa

Fabien ha acquistato la sua prima LEAF tre anni fa per attraversare la Città delle Luci. Aveva un profondo interesse per il Giappone, la sua cultura e tecnologia. Quindi la decisione di acquistare una Nissan è arrivata facilmente. A quel tempo, era un po ‘preoccupato per lo spazio che avrebbero avuto i suoi passeggeri e se le valigie sarebbero potute entrare nel bagagliaio per quei viaggi in aeroporto.

Le sue preoccupazioni svanirono rapidamente. “Mi sono reso conto che le persone si sentono meglio nei veicoli elettrici e con viaggi ecologici”, afferma Fabien. “Zero emissioni e nessun senso di colpa per le strade di Parigi. È l’auto che tutti amano”.

Un nuovo studio commissionato da Nissan ha recentemente scoperto che sette su 10 conducenti europei di motori a combustione interna stanno prendendo in considerazione un passaggio ai veicoli elettrici (EV). Ha anche rilevato che l’89% di coloro che hanno fatto il salto era soddisfatto della propria decisione e del ruolo che stanno giocando nella riduzione delle emissioni di carbonio.

Fabien Verbrugghe, autista di Uber Green, alla guida della sua Nissan LEAF

Partner perfetto per un autista Uber

Fabien ha scoperto non solo che c’era molto spazio nella sua berlina, ma anche quanto fosse silenzioso il suo motore elettrico. Amava la potenza e la guida fluida. Ma con LEAF, poteva anche tenere fuori il rumore della città frenetica. Ciò significava che poteva facilmente avviare conversazioni con i suoi passeggeri e persino fare la guida turistica. “Dentro è più tranquillo, quindi posso parlare con i miei clienti.”https://www.youtube.com/embed/zU-BoFm1UUE?enablejsapi=1&origin=https%3A%2F%2Fglobal.nissanstories.com

Un servizio migliore significava recensioni a cinque stelle e più affari. Per un conducente Uber, più affari significa più tempo al volante. Parigi è una rete di oltre 6.000 strade, da viali iconici come gli Champs-Élysées a strette strade di ciottoli. Navigare in questa ragnatela di rotte per ore ogni giorno è un lavoro faticoso. Ma la tecnologia incorporata in LEAF di Fabien, che ha appena festeggiato il suo decimo anniversario, ha alleggerito parte della pressione. Per coloro che guidano sia su strade strette che su autostrade, funzionalità come l’e-Pedal, per la guida con un pedale, e l’assistenza avanzata alla guida ProPILOT hanno reso la vita su strada più facile. “La Nissan LEAF mi consente di lavorare in modo più sicuro”, spiega Fabien. “Posso lavorare più ore e sentirmi meno stanco. E questo è un bene per i miei profitti. “

Verso un futuro senza emissioni di carbonio

Alcuni dicono che Parigi è “il mondo intero in una città”. Fabien ha adorato esplorarlo in un veicolo elettrico e ora è passato alla sua seconda LEAF (un modello di batteria da 62 kWh di seconda generazione). Ha convinto alcuni dei suoi colleghi a unirsi a lui e diventare conducenti di Uber Green, per offrire corse sostenibili in veicoli elettrificati. Ancora una volta, il primo veicolo elettrico per il mercato di massa al mondo sta contribuendo a ridurre l’inquinamento e le emissioni nelle città, mentre il mondo si muove verso un futuro a emissioni zero.

Fabien dice: “La LEAF ha avuto un grande impatto positivo nella mia vita quotidiana, soprattutto come pilota. Una volta che sei passato all’elettrico, non si può tornare indietro”.