Agosto 5, 2021

Il BMW Group rafforza la posizione di leadership nella tecnologia delle batterie con investimenti in Solid-State Innovator Solid Power

Il BMW Group rafforza la posizione di leadership nella tecnologia delle batterie con investimenti in Solid-State Innovator Solid Power

Louisville, Colorado, Stati Uniti. Solid Power, produttore leader del settore di tutte le batterie allo stato solido per veicoli elettrici, ha annunciato oggi un round di investimenti di Serie B da 130 milioni di dollari guidato dal BMW Group, Ford Motor Company e Volta Energy Technologies. Ford e il BMW Group hanno anche ampliato gli accordi di sviluppo congiunti esistenti con Solid Power per garantire tutte le batterie allo stato solido per i futuri veicoli elettrici.

L’investimento consente a Solid Power di produrre batterie per autoveicoli su vasta scala, aumentare la produzione di materiali associati ed espandere le capacità di produzione interna per la futura integrazione del veicolo. Il BMW Group e Ford mirano a utilizzare la tecnologia delle batterie allo stato solido a basso costo e ad alta energia di Solid Power nei prossimi veicoli elettrici.

“BMW e Ford condividono ora posizioni di leadership nella corsa ai veicoli elettrici alimentati a batteria a stato solido”, ha affermato Doug Campbell, CEO e co-fondatore di Solid Power. “Solid Power ora prevede di iniziare a produrre batterie su scala automobilistica sulla linea di produzione pilota dell’azienda all’inizio del 2022 come risultato del continuo impegno dei nostri partner negli sforzi di commercializzazione di Solid Power”.

Solid Power ha dimostrato la sua capacità di produrre e scalare tutte le batterie allo stato solido di prossima generazione progettate per alimentare veicoli elettrici a più lungo raggio, a basso costo e più sicuri utilizzando l’infrastruttura di produzione di batterie agli ioni di litio esistente.

La leadership di Solid Power nello sviluppo e nella produzione di tutte le batterie a stato solido è stata confermata con la consegna di centinaia di celle della batteria prodotte dalla linea di produzione che sono state convalidate da Ford e BMW Group alla fine dello scorso anno, formalizzando i piani di commercializzazione di Solid Power con i suoi due di lunga data. partner automobilistici. 

“La tecnologia delle batterie a stato solido è importante per il futuro dei veicoli elettrici, ed è per questo che stiamo investendo direttamente”, ha affermato Ted Miller, manager di Electrification Subsystems and Power Supply Research di Ford. “Semplificando il design delle batterie allo stato solido rispetto a quelle agli ioni di litio, saremo in grado di aumentare l’autonomia del veicolo, migliorare lo spazio interno e il volume del carico, offrire costi inferiori e un valore migliore per i clienti e integrare in modo più efficiente questo tipo di batterie a stato solido tecnologia delle celle della batteria nei processi di produzione delle celle agli ioni di litio esistenti “.

“Essere un leader nella tecnologia avanzata delle batterie è della massima importanza per il BMW Group. Lo sviluppo di tutte le batterie allo stato solido è uno dei passi più promettenti e importanti verso veicoli elettrici più efficienti, sostenibili e sicuri. Ora abbiamo compiuto il nostro prossimo passo su questa strada con Solid Power “, ha affermato Frank Weber, membro del consiglio di amministrazione di BMW AG, Development. “Insieme abbiamo sviluppato una cella a stato solido da 20 Ah assolutamente eccezionale in questo campo. Negli ultimi 10 anni BMW ha costantemente aumentato la competenza sulle celle della batteria: partner importanti come Solid Power condividono la nostra visione di una mobilità a emissioni zero “.

Solid Power sta attualmente producendo batterie multistrato a stato solido da 20 ampere ora (Ah) sulla linea di produzione continua roll-to-roll dell’azienda, che utilizza esclusivamente processi e apparecchiature di produzione agli ioni di litio standard del settore.

Sia Ford che il BMW Group riceveranno celle da 100 Ah su vasta scala per i test di qualificazione automobilistica e l’integrazione del veicolo a partire dal 2022. La tecnologia della piattaforma interamente a stato solido di Solid Power consente la produzione di design di celle unici che dovrebbero soddisfare i requisiti di prestazioni di ciascun partner automobilistico . Le celle completamente solide di Solid Power raggiungono densità energetiche più elevate, sono più sicure e si prevede che costino meno delle attuali batterie agli ioni di litio con le migliori prestazioni.

“Volta ha investito presto in Solid Power quando il nostro team di esperti di energia e commercializzazione ha scoperto di avere non solo una tecnologia promettente, ma anche un focus fondamentale sulla producibilità. Dopotutto, una batteria rivoluzionaria non troverà posto nel mercato se non può essere prodotta su larga scala con costi accettabili “, ha affermato il dottor Jeff Chamberlain, CEO di Volta Energy Technologies, una società di capitali di rischio nata dal Dipartimento degli Stati Uniti. dell’Argonne National Laboratory di Energy si è concentrato sull’investimento nello stoccaggio di energia rivoluzionario e nelle innovazioni delle batterie. “Il fatto che Solid Power stia già producendo batterie multistrato a stato solido utilizzando apparecchiature di produzione commerciale automatizzata standard del settore è il motivo per cui Volta è entusiasta di aumentare i suoi investimenti precedenti. L’azienda’

Per il BMW Group, è chiaro che i sistemi di accumulo di energia ad alte prestazioni e sostenibili sono il fattore chiave di successo per la mobilità individuale del futuro. Lo sviluppo di celle della batteria altamente innovative e sostenibili è quindi un elemento chiave della prossima fase di trasformazione del BMW Group.

Il BMW Group sta accelerando il suo sviluppo per la tecnologia delle batterie del futuro: questo obiettivo si riflette anche nella Neue Klasse, che il BMW Group ha presentato per la prima volta alla sua conferenza annuale a marzo. Questa nuova generazione di veicoli, che sarà lanciata entro la metà di questo decennio, sarà elettrica, digitale, circolare senza compromessi e chiaramente focalizzata su trasmissioni completamente elettriche.

Con la Neue Klasse, il BMW Group punta al livello dei motori a combustione interna all’avanguardia in termini di autonomia e costi di produzione. Pertanto, la mobilità elettrica “progettata da BMW” ha lo scopo di attrarre e convincere nuovi gruppi di acquirenti in tutto il mondo. Per questa sesta generazione della tecnologia BMW e-drive, con il livello successivo di batterie agli ioni di litio, l’azienda valuta i formati delle celle, la chimica delle celle e anche i moduli delle celle corrispondentemente diversi nell’attuale fase di sviluppo. Un obiettivo chiave è creare batterie veramente ecologiche, a basse emissioni di carbonio e riciclabili.

Batteria allo stato solido per uso seriale – veicolo dimostrativo ben prima del 2025

Tuttavia, il BMW Group con la sua vasta esperienza interna nella catena del valore completa dell’azionamento elettrico da anni, sta già pianificando ulteriori progressi nel futuro oltre questa prossima generazione:

Entro la fine del decennio, si prevede che la densità energetica delle celle della batteria aumenterà di almeno un intervallo percentuale medio a due cifre, da un livello già alto oggi.

La cella della batteria del futuro sarà potente, sicura, economica e riciclabile, dalla selezione dei materiali alla riciclabilità dopo l’uso nel veicolo. Per la fine del decennio il BMW Group ha annunciato una batteria allo stato solido compatibile con il settore automobilistico per la produzione in serie. Un primo veicolo dimostrativo dotato di questa tecnologia sarà su strada ben prima del 2025.

Offensiva elettrica in pieno svolgimento

Grazie ad architetture di veicoli intelligenti e una rete di produzione altamente flessibile, il BMW Group avrà circa una dozzina di modelli completamente elettrici su strada già nel 2023.

Oltre alla BMW i3 *, MINI Cooper SE * e BMW iX3 *, che sono già sul mercato, quest’anno saranno messi in circolazione due fattori chiave dell’innovazione, la BMW i4 * e la BMW iX * – la BMW i4 anche tre mesi prima del previsto.

Nei prossimi anni seguiranno le versioni completamente elettriche della BMW Serie 5 ad alto volume e della BMW X1. Inoltre, ci sarà una BMW Serie 7 completamente elettrica, nonché il successore della MINI Countryman e altri modelli. Già nel 2023, il BMW Group avrà almeno un modello completamente elettrico su strada in circa il 90% dei suoi attuali segmenti di mercato.

Entro il 2025, il BMW Group aumenterà le vendite di modelli completamente elettrici in media di oltre il 50% all’anno, più di dieci volte di più rispetto al 2020. In totale, l’azienda avrà consegnato circa due milioni di veicoli completamente elettrici. ai clienti entro la fine del 2025.

Sulla base delle attuali aspettative del mercato, il BMW Group prevede che entro il 2030 almeno il 50% delle sue vendite globali sarà costituito da veicoli completamente elettrici. In totale, la società porterà su strada circa dieci milioni di veicoli completamente elettrici nei prossimi dieci anni circa. Ciò significa anche che il BMW Group è strategicamente mirato a raggiungere gli ambiziosi obiettivi di riduzione di CO2 dell’UE nel 2025 e 2030.

L’investimento in Solid Power dimostra ancora una volta la capacità del BMW Group di identificare le principali start-up tecnologiche e di unire le forze sulla strada per raggiungere la tecnologia pionieristica di prossima generazione. Vari uffici di scouting della tecnologia BMW in tutto il mondo, acceleratori di startup eccezionali, BMW Startup Garage e BMW i Ventures, sono sempre alla ricerca di tecnologia all’avanguardia o dirompente in un ecosistema sempre più competitivo.
Di conseguenza, BMW definisce lo standard per una collaborazione di start-up di successo, finanziamenti di rischio e investimenti aziendali.

Il BMW Group

Con i suoi quattro marchi BMW, MINI, Rolls-Royce e BMW Motorrad, il BMW Group è il principale produttore mondiale di automobili e motocicli premium e fornisce anche servizi finanziari e di mobilità premium. La rete di produzione del BMW Group comprende 31 stabilimenti di produzione e assemblaggio in 15 paesi; l’azienda ha una rete di vendita globale in oltre 140 paesi.

Nel 2020, il BMW Group ha venduto oltre 2,3 milioni di veicoli passeggeri e oltre 169.000 motociclette in tutto il mondo. L’utile prima delle imposte nell’esercizio finanziario 2020 è stato di 5,222 miliardi di euro su entrate pari a 98,990 miliardi di euro. Al 31 dicembre 2020, il BMW Group aveva una forza lavoro di 120.726 dipendenti.

Il successo del BMW Group è sempre stato basato su una riflessione a lungo termine e un’azione responsabile. L’azienda ha stabilito la rotta per il futuro in una fase iniziale e costantemente pone la sostenibilità e la gestione efficiente delle risorse al centro della sua direzione strategica, dalla catena di fornitura alla produzione fino alla fine della fase di utilizzo di tutti i prodotti.

www.bmwgroup.com

Facebook: http://www.facebook.com/BMWGroup

Twitter: http://twitter.com/BMWGroup

YouTube: http://www.youtube.com/BMWGroupView

Instagram: https://www.instagram.com/bmwgroup

LinkedIn: https://www.linkedin.com/company/bmw-group/