Giugno 15, 2021

ALPINE ELF MATMUT ENDURANCE TEAM PRONTO A SFIDARE PORTIMÃO

  • Il secondo round del FIA World Endurance Championship (FIA WEC) si svolgerà questa settimana all’Autódromo do Algarve a Portimão, in Portogallo. 
  • Secondo a Spa-Francorchamps, l’Alpine Elf Matmut Endurance Team cercherà di nuovo un podio di fronte a una competizione sempre più dura. 
  • Nicolas Lapierre, André Negrão e Matthieu Vaxiviere metteranno a disposizione del team la loro vasta esperienza per consentire ad Alpine di diventare protagonista nella categoria Hypercar. 

Dopo un entusiasmante inizio di stagione a Spa-Francorchamps, il FIA WEC sta per scoprire un nuovo circuito dirigendosi, per il primo nella sua storia, in Portogallo, e più precisamente a Portimão. 

Il team non è estraneo al Portogallo, avendo conquistato il suo secondo titolo europeo nel 2014, ma da allora la scena delle gare di durata si è spostata da Estoril a Portimão. Costruito nel 2008, l’Autódromo do Algarve è considerato uno dei tracciati più tecnici d’Europa con le sue curve ad alta velocità e i ripidi dislivelli che creano un grande spettacolo, come ha scoperto l’Alpine F1 Team il mese scorso. 

Tra le tante sfide che attendono l’Alpine Elf Matmut Endurance Team in Algarve, i tre piloti del team dovranno prestare particolare attenzione alla prima curva, dove dovranno essere più cauti per evitare un incidente. Situato al termine di un rettilineo di quasi un chilometro, è preceduto da una frenata in discesa che porta a una rapida sequenza di curve, quindi a un tratto più lento. Sul resto del circuito il terzetto dovrà impegnarsi anche sulle creste cieche, che richiedono un impegno continuo, e un ritmo costante o il minimo errore costerà loro secondi preziosi. 

L’altro aspetto interessante di questo nuovo appuntamento riguarderà la durata della gara: otto ore contro le sei di Spa-Francorchamps. Tutt’altro che insignificante, questa differenza offrirà una varietà di strategie e più punti al traguardo con 38 per la vittoria rispetto ai 25 standard. Come sempre Alpine Elf Matmut Endurance Team affronterà la gara con umiltà, ma anche con la voglia di diventare il primo marchio a battere la Toyota in una gara di otto ore nella storia del FIA WEC. 

Tuttavia, la competizione sarà più intensa con l’ingresso di Glickenhaus Racing, per non parlare delle vetture LMP2 che sono più che capaci di unirsi alla battaglia per la vittoria assoluta. Anche l’equilibrio delle prestazioni cambierà, con un aumento di peso da 930 kg a 952 kg per la #36 Alpine A480 e l’energia disponibile per stint in diminuzione da 920 MJ a 918 MJ. 

Nicolas Lapierre, André Negrão e Matthieu Vaxiviere utilizzeranno l’unica sessione di prove libere del venerdì per mettere a punto la loro Hypercar prima di continuare il lavoro con il team operativo sabato pomeriggio solo fino alle qualifiche. Trentadue vetture, tra cui quattro Hypercar e undici LMP2, prenderanno il via domenica alle 11 ora locale della 8 Ore di Portimão. 

“Tutte le gare hanno le loro specificità, ma Portimão rappresenta il primo vero banco di prova della stagione. Abbiamo gareggiato su questo circuito solo una volta prima e l’abbiamo trovato unico con i suoi dislivelli che sono un vero test fisico per i piloti. L’altra particolarità sarà la durata della gara in quanto sarà il primo round di otto ore, aumentando così la sfida per le squadre, i meccanici e gli equipaggi. Con questa pista e le temperature previste, anche il degrado delle gomme dovrebbe essere un’area su cui concentrarsi, e in particolare la gomma anteriore sinistra che è particolarmente stressata a Portimão. Senza dubbio aggiungerà una dose extra di gestione, strategia e umanità alla gara. Oltre alla pista, entreranno in gioco altri parametri in quanto dovremo continuare ad adattare il nostro A480 ad un equilibrio di prestazioni costantemente messo a punto. Il compito ora si complica con l’arrivo di Glickenhaus, un nuovo avversario che siamo lieti di accogliere, e le LMP2 sono più pericolose che mai. Attendiamo con impazienza la prima sessione di prove libere per scoprire chi è nel livello più alto, anche se il nostro obiettivo principale sarà quello di continuare la nostra curva di apprendimento sulla base delle lezioni apprese a Spa.”

Philippe Sinault, Alpine Elf Matmut Endurance Team Principal

PROGRAMMA (UTC+1) 

Venerdì 11 giugno 
15:15-16:45: Prove libere 1 

Sabato 12 giugno 
9:35-11:05: Prove libere 2 
14:00-15:00: Prove libere 3 
18:20-18:30: Qualifiche 

Domenica 13 giugno 
11:00-19:00: 8 Ore di Portimão 

Informazioni su Alpine

Fondato nel 1955 da Jean Rédélé, il marchio si è distinto per le sue auto sportive in stile francese. Nel 2018, il marchio ha presentato la nuova A110, un’auto sportiva fedele agli intramontabili principi di compattezza, leggerezza, agilità e artigianalità di Alpine, su vetture sportive innovative, autentiche ed esclusive del Gruppo Renault, che beneficiano del patrimonio e dell’artigianalità della sua storica fabbrica di Dieppe, così come la maestria ingegneristica dei team Alpine Racing e Alpine Cars.