Agosto 5, 2021

Il Presidente dell’Emilia Romagna Stefano Bonaccini in visita alla Lamborghini

Incontro con il Presidente e CEO Winkelmann sul futuro piano di elettrificazione e visita ai cantieri

Sant’Agata Bolognese – Il Presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini ha fatto visita agli stabilimenti di Automobili Lamborghini a Sant’Agata Bolognese accompagnato da Vincenzo Colla, Assessore Regionale allo sviluppo economico e green economy, lavoro e formazione.  L’incontro con il Presidente e CEO Stephan Winkelmann e alcuni componenti del Board ha consentito di approfondire i temi della “Direzione Cor Tauri”, il programma strategico di sviluppo della Casa del Toro annunciato nelle scorse settimane.

Con un investimento di oltre un miliardo e mezzo entro i prossimi quattro anni, Lamborghini si appresta ad avviare un percorso di profonda trasformazione sulla via della decarbonizzazione dei modelli futuri e del sito di Sant’Agata Bolognese, che avrà un impatto significativo sul territorio in termini di crescita economica, sviluppo di nuove competenze e attrattività di talenti.

Il Presidente e CEO Stephan Winkelmann dichiara: “È un grande piacere ospitare il Presidente Bonaccini e l’Assessore Colla presso i nostri stabilimenti e condividere con loro i nostri obiettivi per un futuro più sostenibile. La promessa che abbiamo fatto, supportata dal più grande piano di investimento della storia dell’Azienda, è la prova della nostra profonda dedizione non solo verso i clienti, ma anche verso la Regione in cui siamo nati, l’Emilia Romagna, le nostre persone e le loro famiglie, per portare sempre più in alto i valori del Made in Italy ed elevare il livello di attrattività e competitività di questo territorio unico al mondo.”

Il Presidente Stefano Bonaccini commenta: “Oggi abbiamo un’ulteriore conferma del percorso che vogliamo portare avanti in Emilia-Romagna, dimostrando che sviluppo industriale, ricerca tecnologica e politiche ecosostenibili non solo possono convivere, ma anche rivelarsi motore di progresso per tutto il territorio. Pilastri sui quali si fonda il Patto per il Lavoro e per il Clima sottoscritto da oltre sessanta realtà della nostra Regione e che fissa un orizzonte coerente con gli obiettivi dell’Agenda 2030 dell’Onu. Operazioni come quella di Lamborghini, inoltre, rafforzano il prestigio e la posizione predominante dei nostri prodotti sui mercati esteri, tratti distintivi che stanno rendendo l’Emilia-Romagna una delle regioni più attrattive d’Europa”.

La visita è partita dal MUDETEC, il Museo aziendale delle Tecnologie, che ospita il nuovo allestimento dedicato al 50° Anniversario della Countach, tra i modelli più iconici della storia del marchio. Il tour è poi proseguito attraverso gli stabilimenti produttivi, dove ha avuto luogo un breve incontro con la Rappresentanza sindacale, e si è concluso con una visita dei cantieri già aperti, che si estendono per 47.000 mq2, con l’intento di mostrare non solo la magnitudo degli interventi avviati, ma soprattutto le ulteriori potenzialità attivate da questa nuova fase di investimenti.