Agosto 5, 2021

GLI SHOWROOM DIVENTANO DIGITALI

Ta tendenza alla digitalizzazione è inarrestabile, e questo vale anche per le vendite di auto nuove, ovviamente. Vengono sviluppati tutti i tipi di strumenti per rendere il processo più semplice ed efficiente, sia per i rivenditori che per i clienti.

Grazie alle moderne tecnologie , potrai osservare da vicino le vetture e le loro dotazioni e farti spiegare tutte le funzioni, le configurazioni e i sistemi di assistenza. E comodamente, su grandi display ad alta risoluzione. Questi consentono di visualizzare tutti i modelli in tutti i colori disponibili, standard di allestimento, tipi di rivestimenti interni e ruote. Anche le auto che non sono attualmente in showroom possono essere visualizzate in modo molto realistico.

“I clienti che visitano un concessionario possono essere generalmente divisi in due gruppi. Si vuole comunicare con il concessionario fin dall’inizio, farsi mostrare tutto, farsi spiegare. Le analisi di molti mercati diversi, tuttavia, ci hanno detto che c’è un gran numero di persone che vogliono girovagare per lo showroom e scoprire le cose da sole senza l’assistenza del rivenditore in un primo momento. L’attrezzatura digitale nei nostri showroom è quindi progettata per soddisfare le esigenze di entrambi i gruppi di clienti”, spiega Pavel Kulíšek, coordinatore dello sviluppo della rete di concessionari.

Kulisek-copia

Pavel Kulíšek
Coordinatore dello sviluppo della rete di concessionari

Ma lo showroom digitale non è una specie di prototipo. “Gradualmente, ogni showroom sarà digitalizzato. Le presentazioni visive nel Digital Showroom sono ora molto più sofisticate e l’impressione è davvero molto vivida. Stiamo adattando il sistema di vendita a ciò che i clienti di altre aree conoscono “, spiega Martin Jahn, membro del consiglio di amministrazione per le vendite e il marketing di ŠKODA, durante una visita allo showroom digitale.

KODA Digital Showroom

Quindi, prima di trovare uno showroom digitale ŠKODA nella tua città, fai un piccolo tour virtuale, ovviamente .

Un tavolo che risponde al tocco

La prima cosa che salta all’occhio è un gigantesco touchscreen integrato in un tavolo. La tabella, disponibile sia con altezza a barra che con altezza “conferenza”, mostra la gamma completa del rivenditore: le impostazioni specifiche del paese possono essere impostate individualmente. I clienti possono trovare tutte le informazioni di cui hanno bisogno, ruotare l’immagine dell’auto, cambiare il colore della carrozzeria ei disegni dei cerchi in lega. L’interno può essere esplorato in una vista a 360 gradi, completamente panoramica. Possono ingrandire e rimpicciolire: tutte le visualizzazioni sono in risoluzione 4K. Inutile dire che il sistema è anche collegato ad altre applicazioni web-based come il configuratore auto ŠKODA, che ti consente di configurare subito la tua nuova auto, o l’app ŠKODA Stock Cars, dove l’intera gamma di auto è disponibile a un particolare rivenditore è disponibile.

Un enorme touchscreen da tavolo mostra l’intera gamma del rivenditore.

Display portatile

Un’altra caratteristica è un classico tablet che il personale del concessionario può spostare liberamente all’interno dello showroom. Ha la stessa app del touch table e quindi le stesse informazioni. “Il cliente può guardare filmati che spiegano come funzionano i vari sistemi di assistenza, ad esempio. È più facile spiegare e mostrare in un ambiente digitale cosa possono fare il Lane Assist o il cruise control adattivo . Inoltre, facilita anche una migliore interazione tra clienti e rivenditori. La realtà digitale immerge il cliente nell’auto e in tutto ciò che ha da offrire”, aggiunge Martin Jahn.

Martin Jahn
Membro del consiglio di amministrazione di ŠKODA per le vendite e il marketing

Inoltre, l’immagine sul tablet può anche essere riflessa sull’enorme schermo a parete, che funziona anche con una risoluzione 4K e consente di ingrandire le varie parti dell’esterno e dell’interno dell’auto con dettagli inaspettati. Questa schermata ti permetterà di vedere immagini molto realistiche dei modelli ŠKODA quasi a grandezza naturale.

Con un tablet, il rivenditore può esporre l’intera gamma in qualsiasi punto dello showroom.

Display al posto della carta

C’è un grande display touchscreen accanto a ogni auto in mostra nello showroom digitale. “Su questi schermi puoi anche vedere i dettagli dell’auto esposta, cambiare i colori, le ruote e provare diverse versioni degli interni. È una delle funzionalità più popolari nella rete di concessionari e ne abbiamo già distribuite dozzine in tutta Europa”, aggiunge Kulíšek.

C’è un grande touchscreen accanto a ogni auto nello showroom.

Il display può davvero entrare nei dettagli, mostrando dotazioni di serie e opzionali, accessori originali, prezzi e numero e disponibilità di auto in stock. Vengono visualizzate anche le etichette energetiche obbligatorie e i dati sugli pneumatici.

E se sei abituato a portare a casa tutte queste informazioni dal rivenditore su carta, c’è un equivalente moderno per te. Scatta semplicemente una foto del codice QR visualizzato con il tuo telefono e avrai tutto ciò di cui hai bisogno in tasca in pochissimo tempo.

Scansiona il codice QR con il tuo cellulare e potrai scoprire tutti i dettagli sull’auto.

Scopri cosa potresti risparmiare

La ŠKODA ENYAQ iV completamente elettrica ha accanto un pannello informativo che, oltre a tutti i dettagli sopra descritti, offre ulteriori informazioni sull’eMobility . “Troverai tutto ciò che devi sapere sulla ricarica, sulla capacità della batteria o sui caricabatterie domestici che offriamo. I calcolatori interattivi sono un grande successo e in realtà un gioco piuttosto divertente”, aggiunge Kulíšek.

Il pannello ŠKODA ENYAQ iV ti dice tutto quello che c’è da sapere su carica, capacità della batteria e caricabatterie domestici.

Dopo aver inserito alcuni dettagli come il chilometraggio annuale e il consumo di carburante, il pannello calcola quanto risparmieresti se passassi dalla benzina o dal diesel all’energia elettrica. Un altro calcolatore consente di impostare parametri come la stagione e le impostazioni dell’aria condizionata, l’occupazione del veicolo, la guida urbana o su lunghe distanze o il tuo stile di guida, e poi ti dice quanti chilometri puoi guidare con una carica completa con la versione della batteria scelta . 

Qualcuno ha pensato ai bambini?

Puoi tenere occupati i giovani visitatori dello showroom con uno dei tanti giochi su un touchpad. Un’altra opzione che ŠKODA sta attualmente testando come prototipo sarà un’area giochi con un proiettore intelligente che proietta scene di gioco sul terreno e può rilevare parti del corpo umano e i loro movimenti utilizzando le telecamere. I bambini possono fare un gioco con i movimenti dei piedi, ad esempio, mentre i genitori scoprono tutto sulla loro futura auto.

Area giochi con proiettore intelligente per bambini

Le vendite online non sono una minaccia per i rivenditori

Tuttavia, le vendite digitali non metteranno i rivenditori classici nel mucchio. Sarà comunque necessario che qualcuno organizzi la consegna dell’auto o si occupi della manutenzione o dei test drive. Questo, come sottolinea Martin Jahn, è uno degli aspetti più cruciali del processo di vendita. 

“I concessionari non scompariranno nemmeno se aggiorniamo il software dell’auto online e da remoto, ad esempio. Avremo ancora bisogno di qualcuno per cambiare gomme e pastiglie dei freni e fare varie riparazioni, e avremo sempre bisogno di qualcuno con cui parlare delle cose. Non riesco a immaginare un mondo in cui non abbiamo più bisogno del classico concessionario”, conclude Martin Jahn, aggiungendo che ciò continuerà ad applicarsi anche se, tra qualche anno, le vendite di auto online potrebbero rappresentare più di un quarto delle vendite nei mercati più progressisti.

Servizio digitalizzato

Tuttavia, le moderne tecnologie non riguardano solo la vendita di automobili. La digitalizzazione sta anche migliorando l’ esperienza post-vendita, ad esempio quando porti la tua auto in concessionaria per la manutenzione. “I clienti possono consegnare l’auto direttamente al rappresentante dell’assistenza, come di consueto, oppure scegliere un’opzione più moderna e sofisticata disponibile 24 ore su 24: semplicemente riponendo le chiavi dell’auto in una cassetta delle chiavi.

Karel Putnar
Coordinatore sviluppo rete concessionari

Un’altra caratteristica interessante è tenere la chiave accanto a un lettore (la cosiddetta chiave di servizio), che inserisce le specifiche del veicolo nel sistema per l’addetto all’assistenza, visualizza la sua cronologia di servizio o addirittura avverte che, ad esempio, il cambio dell’olio la spia si accenderà nei prossimi mille chilometri. L’addetto all’assistenza può quindi offrire subito al cliente questo servizio, risparmiandogli un altro viaggio in officina nel prossimo futuro”, afferma Karel Putnar, coordinatore dello sviluppo della rete post-vendita. Un’altra caratteristica interessante è la fotocamera di servizio. Quando l’auto è sul cric nel vano di servizio e il meccanico scopre, ad esempio, che le pastiglie dei freni stanno per esaurirsi, filma la parte interessata e invia il video al cliente,

“Anche la riconsegna dell’auto al cliente può essere effettuata tramite il Key Box. Le chiavi possono essere ritirate a qualsiasi ora, giorno e notte, anche nei fine settimana. Aspettano il proprietario in una speciale scatola sicura che può essere sbloccata con un codice da un messaggio di testo o da un’e-mail. Allo stesso tempo, possono lasciare le chiavi dell’auto sostitutiva parcheggiata lì se ne hanno usata una”, afferma Putnar.