Agosto 5, 2021

Prima vittoria della stagione: Maximilian Günther trionfa nella gara di sabato a New York.

New York. L’incantesimo è stato spezzato: Maximilian Günther (GER) ha ottenuto la sua prima vittoria della stagione in gara dieci dell’ABB FIA Formula E World Championship di quest’anno a New York City (USA). Partito dal quarto posto in griglia, ha gestito molto bene le sue energie ed è stato poi in grado di risalire dal terzo posto al comando negli ultimi giri. Questa è stata la terza vittoria della carriera di Günther in Formula E e il suo primo podio in questa stagione. Dopo il trionfo di Jake Dennis (GBR) a Valencia (ESP), questa è stata la vittoria numero due della stagione 7 per BMW i Andretti Motorsport. Anche Dennis ha fatto una buona gara al suo debutto a New York, ma sfortunatamente è caduto in fondo al gruppo dopo aver subito una foratura, prima di ritirarsi definitivamente.

Sotto l’occhio vigile del proprietario del team Andretti Michael Andretti (USA), che per la prima volta in questa stagione ha partecipato a un evento di Formula E nel round di casa della sua squadra, Günther ha guidato una gara molto intelligente e strategica. Ha preso le modalità di attacco esattamente al momento giusto e ha avuto più energia a sua disposizione nelle fasi finali rispetto ai suoi rivali più vicini. Quando Jean-Éric Vergne (FRA, DS Techeetah) ha attaccato il leader Nick Cassidy (NZL, Envision Virgin Racing) davanti a Günther, facendo deviare entrambi dalla traiettoria ideale, il pilota Andretti ha colto l’occasione per passare entrambe le vetture all’interno e prendere l’iniziativa. Ha poi fatto un ottimo lavoro nel guidare l’auto verso casa per ottenere una vittoria impressionante. Nel Campionato Piloti, Günther è risalito dal 18 ° al 12 °posto, per gentile concessione dei 25 punti per la vittoria. Con 53 punti, ora segue Dennis all’undicesimo posto di un solo punto. BMW i Andretti Motorsport è ora sesta nella classifica Team con 107 punti.

Dennis ha iniziato la gara dal 15 ° posto e ha lottato per la zona punti con alcune gare impressionanti. Purtroppo ha forato durante una coraggiosa manovra di sorpasso ed è dovuto rientrare ai box. Questo inizialmente lo ha riportato indietro nel campo, prima che alla fine dovesse ritirarsi completamente.

L’undicesima gara della stagione si svolge domenica nella stessa sede.

Reazioni a Gara 10 a New York.

Roger Griffiths (Team Principal BMW i Andretti Motorsport, classifica squadre: 6 ° posto):

“Oggi non potevamo chiedere di più, un grande risultato per la squadra. Super felice per una vittoria qui a New York nella gara di casa per BMW i Andretti Motorsport. Vedere il proprietario del team Michael Andretti ricevere il trofeo sul podio e ascoltare l’inno americano è stato semplicemente fantastico. Maximilian ha condotto una gara molto forte dalla quarta posizione in griglia dopo l’ennesima apparizione in Super Pole. Poi è riuscito a fare un ottimo passaggio contro Jean-Éric Vergne e Nick Cassidy. Sono molto contento per lui. Era su di esso oggi dalla prima sessione di prove libere. Jake ha avuto una giornata sfortunata, prima con la bandiera rossa che ha rovinato la sua qualifica. Ha poi guidato una gara intelligente con grandi sorpassi e un buon uso della modalità di attacco ed è arrivato ai punti, solo per vedere la sua gara rovinata da una gomma tagliata in seguito al contatto”.

Jake Dennis (#27 BMW iFE.21, posizione di partenza: 15 ° posto, risultato gara: DNF, punti: 54, classifica piloti: 11 ° posto):

“Una giornata piuttosto deludente, ad essere onesti. In qualifica eravamo un po’ fuori posizione con la bandiera rossa, ma sentivo che potevamo andare avanti in gara. Stava andando tutto bene, siamo riusciti a salire fino al nono posto e forse cercavamo un top-8 o un top-7. Ma poi sfortunatamente una macchina da dietro ha preso contatto e mi ha forato. È un peccato, ma è incoraggiante per domani avere sicuramente una delle vetture più veloci in circolazione. Come squadra, possiamo essere contenti della vittoria di oggi. Complimenti a Massimiliano.»

Maximilian Günther (# 28 BMW iFE.21, Posizione di partenza: 4 ° posto, risultato in gara: 1 ° posto, punti: 53, classifiche driver: 12 ° posto):

“Vincere qui a New York nella gara di casa del team è molto speciale, ma è anche una vittoria speciale per via della stagione che abbiamo avuto finora. Molte volte le cose non sono andate per il verso giusto e non siamo riusciti a segnare tutti i punti che avremmo voluto, ma abbiamo sempre continuato e concentrati su noi stessi. Sappiamo di cosa siamo capaci. Oggi abbiamo fatto un buon lavoro gestendo la gara. Alla fine avevo più energia di tutti i favoriti. Questo è un vantaggio, ma il sorpasso è ancora molto difficile qui. Jean-Éric si è spostato al tornantino, entrambi i leader della gara sono andati larghi e per me è stata l’occasione perfetta per sorpassare entrambi. Dopodiché mi trovavo in una situazione a mio agio con la quantità di energia che mi era rimasta”.

Il voto FANBOOST.

FANBOOST offre ai fan della Formula E l’opportunità di votare per il loro pilota preferito e dare loro una spinta extra di potenza durante la gara. I cinque piloti con il maggior numero di voti FANBOOST ricevono 100 kJ in più di potenza, che possono utilizzare durante un breve lasso di tempo nella seconda metà della gara. I fan possono votare per il loro pilota preferito nei quattro giorni precedenti e fino a 15 minuti dopo ogni gara. Ogni fan può votare una volta al giorno. Ci sono due modi per votare: online su https://fanboost.fiaformulae.com/ o tramite l’app ufficiale di Formula E.

Le Safety Car del BMW Group.
Il BMW Group è stato rappresentato nell’ABB FIA Formula E World Championship come “Official Vehicle Partner” fin dall’inizio e continuerà a fornire la flotta di safety car per la stagione 7 della serie di corse completamente elettriche. Accanto alla BMW i8 Roadster Safety Car (consumo di carburante (combinato): 2,0 l/100 km; consumo energetico (combinato): 14,5 kWh /100 km; emissioni di CO2 combinate: 46 g/km)*, che è stato modificato appositamente per le corse uso, la MINI Electric Pacesetter ispirata a JCW apparirà come una nuova safety car dall’E-Prix di Roma in poi. Lo sviluppo della vettura basata sulla nuova MINI Cooper SE rappresenta una collaborazione finora unica tra MINI Design, BMW Motorsport, FIA e Formula E. La flotta comprende anche le BMW i3 (consumo energetico in kWh/100: 14,6-14,0 (NEDC ); 16,6-16,3 (WLTP),