3 Dicembre 2021

IL MORSO DELLO SQUALO



Tappa e successo finale per il corridore siciliano che attacca sull’ultima salita, scollina per primo e aumenta il vantaggio in discesa per arrivare al traguardo in solitaria a braccia alzate. Valverde e Covi completano il podio della corsa.

Vincenzo Nibali ha vinto Il Giro di Sicilia Eolo grazie ad un successo nella frazione finale della corsa. Il corridore siciliano ha attaccato sulle prime rampe dell’ultima salita e progressivamente aumentato il vantaggio sugli inseguitori per arrivare in solitaria sul traguardo di Mascali. 
Staccati a 49″ dal vincitore, Simone Ravanelli e Alessandro Covi hanno chiuso al secondo e terzo posto, mentre l’ex leader della generale Alejandro Valverde e la Maglia Bianca Alessandro Covi hanno completato il podio finale de Il Giro di Sicilia Eolo.

Foto Marco Alpozzi/LaPress

  • CLASSIFICA GENERALE
  • 1 – Vincenzo Nibali (Trek – Segafredo)
  • 2 – Alejandro Valverde (Movistar Team) a 46″
  • 3 – Alessandro Covi (UAE Team Emirates) a 49″

Foto Marco Alpozzi/LaPresse
  • LE MAGLIE
  • Maglia Giallo Rossa, leader della classifica generale, sponsorizzata da Regione Siciliana – Vincenzo Nibali (Trek – Segafredo)
  • Maglia Ciclamino, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Segafredo Zanetti – Juan Sebastian Molano (UAE Team Emirates) 
  • Maglia Verde Pistacchio, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Valsir – Cristian Scaroni (Gazprom-Rusvelo)
  • Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Work Service Group – Alessandro Covi (UAE Team Emirates)
Foto Marco Alpozzi/LaPresse

RISULTATO DI TAPPA
1 – Vincenzo Nibali (Trek – Segafredo) – 180 km in 4h24’29”, media 40.834 km/h
2 – Simone Ravanelli (Androni Giocattoli – Sidermec) a 49″
3 – Alessandro Covi (UAE Team Emirates) s.t.



Il vincitore de Il Giro di Sicilia Vincenzo Nibali ha dichiarato: “Ho pianto dopo il traguardo, sono stato sopraffatto dalle emozioni. Era tanto tempo che non arrivava la vittoria, anche a causa di alcuni problemi fisici che ho cercato di risolvere. Ho inseguito questo successo  con determinazione come ho sempre fatto. Questa è la prima corsa che vinco da professionista sulle strade di casa, dove sono cresciuto, e l’ho fatto davanti alla mia gente, ai miei genitori e ai miei amici. Il team Trek-Segafredo mi è rimasto vicino nei momenti difficili e voglio ringraziare il [team manager] Luca Guercilena. Questa settimana mi ha scritto. Speriamo di vederlo presto alle corse. Spero che questa vittoria stimoli anche i giovani siciliani avvicinandoli al ciclismo”.

Foto Massimo Paolone/LaPresse 01 Ottobre 2021 Sant’Agata di Militello, Italia sport ciclismo Il giro di Sicilia 2021 – Tappa 4 – Da Sant’Agata di Militello a Mascali Km 180 Nella foto: Photo Massimo Paolone/LaPresse October 01, 2021 Sant’Agata di Militello, Italy sport Cycling Il giro di Sicilia 2021 – Tappa 4 – Sant’Agata di Militello a Mascali 97,2 miles In the pic:



Il secondo classificato Alejandro Valverde ha dichiarato: “Mi aspettavo l’attacco di Nibali ma non subito a inizio salita. Sapevo che ci avrebbe provato. Non l’ho seguito immediatamente pensando di avere la corsa sotto controllo ma Vincenzo ha continuato ad andare forte per tutta la salita. Quando ho capito che non potevamo raggiungerlo, ho cercato di difendere  il 2° posto. Non mi resta che fare i complimenti a lui. Vengo da un’operazione alla clavicola e ho ancora un po’ di dolore, quindi sono felice di aver vinto una tappa e di essere arrivato 2° nella generale”.

Alessandro Covi terzo sul podio e Maglia Bianca ha dichiarato: “Siamo venuti a questa corsa per provare a vincerla. Oggi siamo stati un po’ sfortunati con Brandon McNulty che è scivolato prima della salita finale. Vincenzo è stato il più forte e ha meritato il successo, complimenti a lui. Per me è un onore essere sul podio con due grandi campioni come Nibali e Valverde.”

La Maglia Ciclamino Juan Sebastian Molano ha detto: “Sono molto contento di aver conquistato la Maglia Ciclamino. Ringrazio la mia squadra per tutto il lavoro che ha fatto per raggiungere questo obiettivo. Non ero sicuro di riuscire a tenere la Maglia perchè avrebbe potuto vincerla anche Valverde. Oggi abbiamo affrontato una frazione particolarmente dura ma adesso la mia stagione è finita e sono contento di chiuderla in questo modo.” 

Foto Marco Alpozzi/LaPresse NIBALI Vincenzo



Maglia Verde Pistacchio, Cristian Scaroni ha detto: “Oggi è stata una giornata davvero dura. Siamo andati a tutta sin dall’inizio. Volevo provare a vincere la tappa e per questo sono andato in fuga con il mio compagno di squadra Kreuziger. Alla fine non abbiamo potuto lottare per il successo ma sono felice di aver conquistato la Maglia Verde di Miglior Scalatore”.

“Una festa di popolo, la migliore promozione per la nostra Isola. E la gioia di vedere sul podio più alto un grande siciliano, Vincenzo Nibali che desidero incontrare a breve personalmente, assieme agli altri atleti dell’Isola che ci hanno regalato emozioni indimenticabili alle recenti Olimpiadi. Il Giro ciclistico, gara di tradizione antica che, con convinzione,  abbiamo voluto rivivesse in Sicilia, ha regalato 712 chilometri di agonismo e bellezza a chiunque, appassionato o semplice curioso, abbia affollato il suo suggestivo percorso. Archiviamo questa edizione con grande soddisfazione e siamo già al lavoro per quella del 2022. Alla prossima volata!”, dichiara il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci

Giro di Sicilia, Messina: «Orgogliosi della vittoria di Nibali, con lui vince la Sicilia»
«Non poteva concludersi meglio questo Giro di Sicilia, con la vittoria di un grande campione siciliano come Vincenzo Nibali. Siamo orgogliosi di lui e di questo Giro di Sicilia che dà lustro alla nostra terra. Un’organizzazione perfetta grazie a Rcs e alla Regione Siciliana che ha voluto mettere in piedi, ancora una volta, un evento di grande prestigio. Viva la Sicilia e il Giro di Sicilia». Lo ha detto l’assessore regionale al Turismo, sport e spettacolo Manlio Messina.



#IlGiroDiSicilia