24 Ottobre 2021

GUIDA IN MODO INTELLIGENTE, GUIDA A GPL

E se il GPL fosse sinonimo di Gas Perfetto per autoveicoli? Va detto che è un carburante che presenta molte qualità spesso sconosciute: è ecologico, economico e sicuro. Ha senso dato l’aumento dei prezzi del carburante e gli sforzi in corso per ridurre la CO₂. Ma è facile ‘funzionare a GPL’? È conveniente? Come si fa a riempire un serbatoio alla stazione? Damien, Head of Cross-Car Line Services presso Dacia, ci spiega esattamente perché il gas di petrolio liquefatto (GPL) sta rendendo così tanti clienti felici tra tutti coloro che hanno scelto il motore bi-fuel ECO-G di Dacia. La conclusione è semplice: una volta che vai a gas, non tornerai più indietro!

“Gas di petrolio…sicuramente è pericoloso e inquina!” Non vero! In realtà, è l’esatto contrario. Il GPL è frainteso e deriso per questo. La sua reputazione di essere pericolosa è superata da tempo e del tutto infondata. Il GPL come carburante è stato padroneggiato per molti decenni; ora è sicuro, affidabile e semplice . È stata una gioia per gli esperti perché è un carburante più economico che offre un chilometraggio maggiore. Proprio come il diesel? Sì, ma in effetti è più economico da acquistare, pur emettendo meno CO₂ e particolato fine . Considerato un carburante “pulito” in molti paesi, vale la pena leggere il GPL. Grazie all’etichetta ECO-G, i clienti Dacia possono optare per un motore GPL su tutta la sua gamma. A differenza di nessun’altra offerta sul mercato, è una situazione vantaggiosa sia per il cliente che per il pianeta.

“Il GPL è pratico, economico, ecologico e semplice. Il GPL è Dacia in tutto e per tutto!” 

Damien, responsabile dei servizi di Cross-Car Line presso Dacia

 

 

I più grandi fan del GPL sono Russia, Turchia, Polonia, Ucraina e Italia.

GPL: un carburante al passo con i tempi

Il GPL non è né un carburante di nicchia, né una moda passeggera. Anzi! Esiste come carburante per autoveicoli dal 1979 e da allora ha conquistato il mondo. I suoi più grandi fan sono Corea, Russia, Thailandia, Messico e Turchia. In Europa, Polonia, Ucraina e Italia fanno da apripista. Oggi 28 milioni di veicoli in tutto il mondo funzionano a GPL .

Damien aggiunge che “ la diffusione del GPL in questi paesi può essere spiegata sia dalla presenza di abbondanti riserve di gas naturale, sia da misure fiscali incentivanti in quanto ‘combustibile pulito’ (riduzione di CO₂ o sanzioni per danni ambientali). Ad esempio, i veicoli a GPL beneficiano dell’etichetta “Crit’Air 1” in Francia e dell’etichetta “ECO” in Spagna “.

In altri paesi, la crescita più lenta del GPL è dovuta principalmente alla scarsa consapevolezza dei suoi benefici e alla minore densità di stazioni di servizio con pompe GPL.

Dacia crede nel GPL dal 2010

L’audace decisione di Dacia di andare a GPL

La stragrande maggioranza delle auto dotate di motore bi-fuel è stata dotata dell’attrezzatura necessaria. In altre parole, un processo che richiede retrofitter specializzati che operano al di fuori delle reti di produttori. Ma, negli ultimi due anni, l’assorbimento del GPL sta guadagnando velocità. Le vendite stanno decollando , trainate dai prezzi più alti della benzina e del diesel.

Di conseguenza, il numero di motori bifuel benzina/GPL di primo equipaggiamento è in aumento. Un marchio audace, Dacia ha rivoluzionato il mondo automobilistico con il suo modello di business unico e concentrandosi sui fondamenti di veicoli contemporanei a prezzi accessibili. Dacia crede nel GPL dal 2010 . Attualmente è l’unico marchio sul mercato ad offrire il GPL come opzione su tutta la sua gamma ICE. Ancora più prova del suo audace vantaggio!

“Dacia ha reso il GPL una soluzione più accessibile offrendolo su tutta la sua gamma – Sandero, Sandero Stepway, Logan, All-New Duster e All-New Jogger – tramite l’etichetta ECO-G”, afferma Damien.

E così, il GPL è in piena espansione! In Francia, ad esempio, il mercato è quadruplicato nella prima metà del 2021 rispetto al 2020 ed è 15 volte più grande rispetto al 2019. La crescita considerevole è sostenuta principalmente da Dacia: nel 2020 ha rappresentato il 78% delle vendite di veicoli nuovi a GPL in Francia . Una performance fantastica che la dice lunga sul connubio ideale tra il GPL e la filosofia del brand!

La tecnologia GPL è montata sui motori TCE 100 ECO-G direttamente sulla linea di produzione

ECO-G: GPL senza fronzoli di Dacia

Il fatto che la collaudata tecnologia GPL sia montata sui motori TCE 100 ECO-G direttamente in linea di produzione è una prova di sicurezza e affidabilità. Vanta la stessa durata della garanzia del produttore (3 anni / 100.000 chilometri), costi e tempi di manutenzione e capacità di avvio come su un modello a benzina. La posizione del serbatoio GPL è stata ottimizzata posizionandolo dove solitamente viene alloggiato il ruotino di scorta.

Dato che ora viene fornito come equipaggiamento originale e ha una garanzia del produttore associata, molti nuovi clienti si sentono più rassicurati e hanno abbracciato l’offerta. Le vendite di modelli a GPL sono state di 1 auto su 5 vendute da Dacia nel 2020 . Nella prima metà del 2021, hanno rappresentato il 28% di tutte le vendite. Una degna storia di successo, soprattutto visti i numerosi vantaggi.

” I clienti Dacia sono molto pragmatici: cercano un veicolo utile nella vita di tutti i giorni. Grazie al motore a doppia alimentazione e ai suoi due serbatoi, il GPL offre un’autonomia di oltre 1.000 km che arriva fino a 1.300 chilometri sulla Nuova Dacia Sandero “, spiega Damien.

La posizione del serbatoio GPL è stata ottimizzata posizionandolo dove solitamente viene alloggiato il ruotino di scorta.

L’offerta Dacia ECO-G è pensata per essere:

  • Pratico : la capacità del bagagliaio rimane invariata nonostante il secondo serbatoio del carburante. Il rifornimento del serbatoio del GPL avviene tramite la stessa presa di carburante della benzina.
  • Economico : il motore consuma circa il 15% in più di GPL rispetto alla benzina, ma il prezzo medio del GPL è del 40% in meno . Il prezzo di acquisto di una Dacia ECO-G si ripaga rapidamente. A causa del motore bi-fuel, l’auto ha due serbatoi di carburante; l’autonomia è quindi maggiore di 1.000 km tra i rifornimenti. Ad esempio, quando funziona a GPL, la Nuova Sandero ECO-G ha un’autonomia di 1 300 km.
  • Eco-friendly: quando funzionano a GPL, le auto Dacia emettono il 10% di CO₂ in meno rispetto alla benzina, pur vantando più coppia e potenza del motore.
  • Semplice : l’autonomia disponibile per ogni serbatoio è chiaramente visualizzata sul quadro strumenti. L’auto passa automaticamente alla benzina se il serbatoio del GPL si esaurisce.

Con così tanti argomenti a sostegno, la scelta del GPL in Dacia è chiaramente una scelta intelligente ed ecologica. Una situazione vantaggiosa per i clienti e per il pianeta.

Cos’è il GPL?

Il GPL, o “gas di petrolio liquefatto”, è una miscela di idrocarburi leggeri, principalmente butano (gas domestico) e propano. È un gas completamente atossico. Quando viene bruciato, non produce quasi particolato e aiuta a ridurre le emissioni di NOx, che sono note per causare malattie respiratorie. Un totale del 60% del GPL proviene da gas naturale .

Quando viene utilizzato come bi-fuel, il motore funziona sia a benzina che a GPL grazie a due serbatoi separati. L’autista è libero di scegliere il carburante che preferisce. In media, il carburante GPL emette il 10% in meno di CO₂ rispetto alla benzina. In Europa, il carburante GPL è disponibile in 32 000 stazioni di servizio; cioè 1/4 della rete totale.