3 Dicembre 2021

Il valore del brand Hyundai sale nella classifica Interbrand grazie a elettrificazione e soluzioni di mobilità intelligente

  • Secondo Interbrand, nel 2021 il valore globale del brand Hyundai è aumentato del 6,3% su base annua, raggiungendo i 15,2 miliardi di dollari
  • Per il settimo anno consecutivo, Hyundai si conferma tra i primi 30 brand del ranking
  • La valutazione positiva di Interbrand deriva dall’attenzione di Hyundai per l’elettrificazione e per le soluzioni di mobilità intelligente, nonché dall’impegno a diventare carbon neutral entro il 2045 e dall’aggiornamento dei canali di vendita online
  • Gli sforzi per rafforzare il brand con modalità apprezzate dai clienti hanno portato Hyundai a guadagnare premi e riconoscimenti da organizzazioni di tutto il mondo

– Hyundai ha segnato un importante traguardo nella sua costante ascesa nella classifica Best Global Brands 2021 di Interbrand, posizionandosi al 35° posto assoluto nel ranking e guadagnando una posizione rispetto al 2020. Secondo la valutazione completa di Interbrand, il valore globale del brand Hyundai è aumentato del 6,3% su base annua, per un valore di 15,2 miliardi di dollari nel 2021, confermandosi per il settimo anno consecutivo tra i primi 30 brand in classifica.

La valutazione positiva di Interbrand su Hyundai deriva dalla visione eco-friendly e orientata al futuro dell’azienda in merito all’elettrificazione e alle soluzioni di mobilità intelligente, nonché dall’impegno per il raggiungimento della carbon neutrality entro il 2045 e dal rafforzamento dei canali di vendita online, implementato anche per adattarsi tempestivamente alla pandemia da COVID-19.

Rispetto alla precedente valutazione di Interbrand, Hyundai ha raddoppiato gli sforzi sull’elettrificazione dei veicoli, guidando lo sviluppo di un ecosistema di veicoli commerciali a celle a combustibile a idrogeno in Cina e in Europa, supportato dal nuovo marchio HTWO di Hyundai Motor Group, dedicato alle tecnologie fuel cell.

Hyundai ha anche lanciato la sua Electric Global Modular Platform (E-GMP) e il nuovo brand IONIQ dedicato ai veicoli elettrici a batteria (BEV). La rivista automobilistica tedesca Autozeitung l’ha posizionata in cima alla sua valutazione comparativa dei crossover compatti EV, superando i modelli delle migliori aziende tedesche. 

Hyundai, inoltre, ha lanciato il progetto per la costruzione di una smart city, in cui applicare i futuri dispositivi e servizi di mobilità intelligente. Questo progetto, incentrato sull’uomo e rispettoso della natura, punta a utilizzare la mobilità aerea urbana (UAM) di Hyundai, la robotica e i veicoli elettrici a guida autonoma per affrontare i problemi dell’urbanizzazione come il congestionamento e l’inquinamento. Entro il 2028, Hyundai prevede di avere un modello UAM completamente elettrico ottimizzato per l’impiego urbano e punta all’uso quotidiano di taxi aerei entro il 2030.

Questi piani di elettrificazione e di mobilità intelligente sono rafforzati dalla recente dichiarazione di Hyundai a IAA Mobility 2021, in Germania, di voler raggiungere l’obiettivo delle zero emissioni di carbonio in tutte le fasi entro il 2045, dalla produzione di automobili, al funzionamento e allo smaltimento. L’approccio olistico di Hyundai si basa su tre pilastri: mobilità pulita, piattaforme di nuova generazione ed energia verde.

Con particolare tempestività è arrivata la risposta proattiva di Hyundai alle sfide del mercato causate dalla pandemia COVID-19, come l’espansione del suo canale di vendita online “Click to Buy” negli Stati Uniti, in Europa, in India e in altre regioni lo scorso anno, facilitando le vendite senza contatto attraverso Hyundai Showroom Live e svelando online nuovi modelli per prevenire la diffusione del coronavirus.

Quest’anno, gli sforzi per rafforzare la consapevolezza del brand hanno fatto guadagnare a Hyundai premi in 17 categorie, come l’“Interface & User Experience Design” al Red Dot 2021, un premio di design di livello mondiale, che contribuisce anche ad aumentare il valore del brand.