19 Agosto 2022

Alinghi Red Bull Racing lancia l’offerta per la 37a America’s Cup

Una nuova squadra sarà in sfida per la prossima Coppa America, poiché la Red Bull unirà le forze con il doppio sindacato vincitore dell’America’s Cup, Alinghi, in una campagna per il più antico trofeo dello sport internazionale. Il fondatore di Alinghi Ernesto Bertarelli e il due volte campione olimpico Hans Peter Steinacher hanno annunciato il lancio del nuovo Alinghi Red Bull Racing e hanno presentato il suo logo alla Société Nautique de Genève, lo yacht club che il team rappresenterà. Anche il preside della Red Bull Racing Christian Horner ha partecipato in diretta via satellite.

Dopo un’assenza di oltre un decennio, uno dei nomi più dinamici nella storia dell’America’s Cup, Alinghi, sta tornando a combattere per l’onore della vela, e questa volta il sindacato due volte vincitore consecutivo è affiancato da una forza trainante nel mondo sport, Red Bull. Navigando sotto la bandiera della Société Nautique de Genève, Alinghi Red Bull Racing inizia immediatamente i preparativi per gareggiare come sfidante ufficiale quando la Selection Series per la 37a America’s Cup inizia nel 2024.

“Pur mantenendo lo spirito vincente che ha sempre animato Alinghi, vogliamo per questa sfida fare qualcosa di totalmente diverso, totalmente nuovo, totalmente fresco”, ha affermato il fondatore di Alinghi Ernesto Bertarelli. “Quando abbiamo immaginato con Dietrich Mateschitz il coinvolgimento della Red Bull nell’America’s Cup, ha detto: Il nostro modo non è entrare nello sport come sponsor, ma fonderci nella squadra, formare una vera partnership, coltivare giovani atleti e trasformarli nei migliori nel loro campo. Ha anche proposto di dare un contributo per dare alla stessa America’s Cup una nuova dimensione”.

Bertarelli ha proseguito: “Con Red Bull siamo partner alla pari in questa impresa. Porteranno la loro competenza, energia e forza nella creazione di squadre performanti e noi portiamo la nostra esperienza nella vela e nella vittoria dell’America’s Cup. Alinghi Red Bull Racing darà una nuova luce all’evento”.

Alinghi e Red Bull sono da tempo rivali amichevoli in serie come il GC32 Racing Tour e l’Extreme Sailing Series. Dopo aver condiviso questo rispetto e ammirazione reciproci, Hans Peter Steinacher, due volte campione olimpico nella classe Tornado e atleta sportivo estivo di maggior successo in Austria, è entusiasta della nuova partnership.

“L’America’s Cup è – e per volumi – l’evento velico più importante al mondo”, ha affermato la leggenda della vela, che è stata una presenza leader nello sviluppo della prossima generazione di velisti come co-fondatore della Red Bull Youth America’s Cup e Generazione Red Bull Foiling. “L’esperienza e lo spirito di squadra di Alinghi sono unici nello sport della vela. Dietro questo progetto c’è tutta la Red Bull e dubito che si sarebbe potuto fare con un’altra squadra”.

In collaborazione con Alinghi, Red Bull porta anche l’esperienza dell’unità Red Bull Advanced Technologies che ha supportato Red Bull Racing nel raggiungimento di un totale di cinque campionati piloti di Formula 1, incluso l’entusiasmante trionfo appena ottenuto da Max Verstappen nell’ultimo giro di 2021 – così come quattro Campionati Costruttori di F1.

Fresco della finale di Formula 1 e parlando in diretta via satellite, il preside della Red Bull Racing Christian Horner – lui stesso un punto di svolta negli sport motoristici – ha dichiarato: “Diamo il benvenuto ad Alinghi Red Bull Racing nel World of Red Bull e il nostro team di F1 non vede l’ora per aiutare questo nuovo membro della nostra famiglia ad avere successo. Red Bull Advanced Technologies è un centro ad alta tecnologia che offre servizi a una varietà di sport e altre entità, ma in particolare alla Red Bull Racing. Condivideremo le nostre esperienze, ingegneria e così via, e anche Alinghi Red Bull Racing contribuirà a noi, aiutandoci a comprendere nuovi mondi
nell’applicazione della tecnologia”.