20 Gennaio 2022

Neve farinosa e castelli da favola: con la MINI John Cooper Works Countryman attraverso l’Algovia invernale.

Monaco. La neve è molto più di una raccolta di goccioline d’acqua ghiacciate. La sua struttura a reticolo cristallino dipende dalla temperatura e dall’umidità quando si formano i fiocchi. Nella migliore delle ipotesi, la neve è sciolta, farinosa e bianca. Quando cade dal cielo nei posti giusti, preferibilmente montuosi, costituisce la base per interessanti attività ricreative come lo sci, le ciaspolate o lo slittino. Allo stesso modo, la bella neve può fornire una dose extra di divertimento sugli sci. Il prerequisito per questo è una certa abilità con il pedale dell’acceleratore, volante e freno, nonché il veicolo giusto. La MINI John Cooper Works Countryman (consumo di carburante nel ciclo combinato: 8,3 – 7,6 l/100 km; emissioni di CO2 nel ciclo combinato: 188 – 173 g/km secondo WLTP) convince per le sue qualità non solo su strada e su terreni non asfaltati, ma anche su neve.

Il fascino che il tuttofare estremamente sportivo suscita nelle condizioni stradali invernali è il risultato di una straordinaria combinazione di temperamento puro e distribuzione della potenza controllata con precisione. La straordinaria potenza del suo quattro cilindri turbo da 225 kW/306 CV con una coppia massima di 450 Nm viene trasmessa a tutte e quattro le ruote tramite un cambio Steptronic Sport a 8 rapporti di serie. Ciò è assicurato dal sistema di trazione integrale ALL4, anch’esso di serie, supportato anche da un bloccaggio del differenziale per le ruote anteriori integrato nella trasmissione. Questo pacchetto completo e la tecnologia delle sospensioni specifica per modello garantiscono prestazioni estreme su tutte le strade, non importa quanto possano essere innevate e ruvide.

Questo rende la MINI John Cooper Works Countryman l’ideale per un’escursione invernale da Monaco verso il Lago di Costanza attraverso il paesaggio montuoso dell’Algovia. La parte sveva della regione alpina settentrionale è nota per le sue diverse formazioni rocciose e come habitat per numerose specie animali e vegetali rare. In quanto regione di villeggiatura, l’Algovia attrae nei mesi estivi e invernali visitatori in cerca di svago e sportivi che apprezzano la natura intatta, le attività ricreative e le impressionanti esperienze culturali.

Nella MINI John Cooper Works Countryman, la guida su strette strade di montagna e attraverso il paese delle meraviglie invernale innevato e scintillante può essere facilmente goduto insieme agli amici o a tutta la famiglia. Con le sue quattro porte e l’ampio portellone posteriore, cinque posti a pieno titolo e un volume del bagagliaio che può essere ampliato da 450 a 1 390 litri, il tuttofare estremamente sportivo offre non solo il livello di comfort necessario per le escursioni più lunghe, ma anche le corrispondenti capacità di trasporto. Gli extra opzionali includono un binario sul tetto per il fissaggio di portasci o box di trasporto e una predisposizione per il portapacchi posteriore per il trasporto di biciclette.

Una prima sosta fotografica prende la MINI John Cooper Works Countryman vicino a Oberstdorf. La comunità ai margini delle Alte Alpi dell’Algovia è considerata la capitale degli sport invernali della zona. Ci sono 140 chilometri preparati di sentieri escursionistici invernali dove gli ospiti possono vivere paesaggi montani innevati, rifugi idilliaci e natura incantevole. Poco meno di 20 chilometri più a nord, il viaggiatore arriva a Sonthofen, nel distretto bavarese dell’Oberallgäu. La stazione climatica con le coordinate 47°31′ di latitudine nord e 10°20′ di longitudine est è la città più a sud della Germania.

Sulle tortuose strade di campagna della regione, la MINI John Cooper Works Countryman beneficia del suo sterzo preciso e della manovrabilità controllabile con sicurezza anche in situazioni di guida altamente dinamiche. Una struttura del corpo e un collegamento al telaio con rigidità ottimizzata contribuiscono alle caratteristiche di guida agile dell’atleta di punta. Oltre ai componenti modificati specifici del modello, il telaio è dotato anche di sospensioni e regolazioni dello smorzamento perfezionate con il know-how delle corse, nonché DSC (Dynamic Stability Control). L’equipaggiamento standard della MINI John Cooper Works Countryman include anche un impianto frenante sportivo con freni a disco a pinza fissa a quattro pistoncini all’anteriore e freni a disco a pinza a pistoncino singolo sulle ruote posteriori. Può anche essere dotato di una sospensione adattiva come opzione.

Guidando dinamicamente su passi di montagna e serpentine, la MINI John Cooper Works Countryman raggiunge rapidamente la sua temperatura di esercizio ottimale anche in inverno – e dopo circa 50 chilometri in direzione est, uno dei luoghi più famosi della Baviera. Il castello di Neuschwanstein, non lontano da Füssen, fu commissionato dal re bavarese Ludovico II, che vi si trasferì per la prima volta 15 anni dopo l’inizio della costruzione nel 1869, ma morì solo due anni dopo. Da allora, il suo castello da favola è stato più volte utilizzato come set cinematografico. Può essere fotografato in modo impressionante da una varietà di prospettive, motivo per cui a volte può diventare un po’ affollato nelle strade intorno alla collina del castello.

Dopo questa tappa estremamente popolare, è ora di tornare alla solitudine, ad esempio nelle Alpi dell’Ammergau, la più grande riserva naturale della Baviera. L’ampia regione si estende tra i fiumi Lech e Loisach. A sud, la valle Zwischentoren nella regione dell’Außerfern separa le Alpi dell’Ammergau dalle Alpi della Lechtal. A nord, si fondono dolcemente con le Prealpi. In cerca di neve fresca, il percorso conduce da qui oltre il confine con l’Austria, passando per il lago Plansee e fino a Ettal, dove si può visitare l’omonimo monastero, monumento culturale di livello mondiale. Anche sulle strade di montagna che non sono state ancora sgombrate dalla neve, la MINI John Cooper Works Countryman si fa strada senza esitazioni mentre il crepuscolo si fa rapidamente strada.

Coloro che trascorrono la notte nelle Alpi dell’Ammergau possono aspettarsi non solo un paesaggio invernale di straordinaria bellezza il giorno successivo, ma anche un vero programma di contrasti. Una passeggiata lungo il sentiero di meditazione lungo quasi 85 chilometri tra la chiesa Wieskirche a Steingaden e il castello di Linderhof a Graswangtal vicino a Ettal promette un’esperienza rilassante nella natura. In seguito, la MINI John Cooper Works Countryman con il suo irresistibile suono di guida, anche al minimo, sta già aspettando di prendere d’assalto il prossimo passo innevato.