8 Agosto 2022

ŠKODA ENYAQ iV e ŠKODA FABIA dichiarate “Best-in-class Cars of 2021” nei test Euro NCAP


› I due modelli ŠKODA sono stati giudicati come i più sicuri tra quelli testati nel 2021, nei
rispettivi segmenti
› ENYAQ iV e FABIA primeggiano con punteggi elevati nella protezione dei passeggeri
› I 14 modelli ŠKODA che sono stati provati dal 2008 in poi hanno ottenuto le cinque stelle
Verona – Punteggi massimi per ŠKODA: l’European New Car Assessment
Programme (Euro NCAP) ha proclamato “Best-in-class” ŠKODA ENYAQ iV e la quarta
generazione di ŠKODA FABIA in virtù dei risultati dei test effettuati nel 2021. Questo
significa che i due modelli sono i più sicuri, nei loro rispettivi segmenti. ENYAQ iV è il SUV
più sicuro sottoposto ai crash test fino a oggi, totalizzando un punteggio dell’86%. Nuova
FABIA ha ottenuto il miglior risultato tra le auto compatte testate nel 2021, con un punteggio
del 78%. ŠKODA è l’unico costruttore presente con due modelli nella classifica “Best-inclass Cars of 2021”. Dal 2008, tutti i 14 modelli presentati da ŠKODA hanno ottenuto le
cinque stelle nei test Euro NCAP.
Euro NCAP stila regolarmente una classifica di tutti i veicoli, divisi per segmento, che hanno
ottenuto i migliori risultati nei crash test durante l’anno precedente. Per il 2021, tra le “Best-inclass Cars” figurano due modelli ŠKODA: ENYAQ iV nel segmento SUV e FABIA nel segmento
delle compatte. ŠKODA è l’unico costruttore a poter vantare due primi posti nel 2021.
ENYAQ iV e FABIA sono rispettivamente il tredicesimo e quattordicesimo modello ŠKODA ad aver
ricevuto le cinque stelle, dal 2008. Nel 2014, anche la terza generazione di FABIA è stata dichiarata
la migliore nel suo segmento. Considerando che gli standard da rispettare per superare i test Euro
NCAP diventano più stringenti di anno in anno, il confronto è stato fatto solamente tra gli anni 2020
e 2021 in modo che i veicoli fossero valutati in base agli stessi criteri.
ŠKODA ENYAQ iV ha ottenuto le cinque stelle e un punteggio totale dell’86% nei test Euro
NCAP del 2021. Il primo veicolo ŠKODA basato sulla piattaforma modulare elettrificata del Gruppo
Volkswagen MEB ha ottenuto notevoli risultati nei crash test e nei test di sicurezza dell’European
New Car Assessment Programme, in special modo per quanto riguarda la protezione dei
passeggeri. Il SUV ŠKODA ha stabilito nel 2021 un nuovo record nei test Euro NCAP, con un
punteggio del 94% per la protezione dei passeggeri adulti e dell’89% per la protezione dei
bambini a bordo e ciò nonostante i requisiti del 2021 fossero più stringenti rispetto a quelli del

  1. Questo punteggio è stato superato solamente una volta, da un’auto di segmento premium.
    Nel proprio test Euro NCAP, ŠKODA FABIA ha goduto del perfezionamento dei suoi sistemi di
    sicurezza grazie alla piattaforma MQB-A0 del Gruppo Volkswagen, che consente l’utilizzo di sette
    moderni sistemi di assistenza, tra gli altri miglioramenti. La quarta generazione di FABIA ha
    totalizzato un punteggio totale del 78% e si è distinta particolarmente per la protezione dei
    passeggeri, con un punteggio dell’85% per la protezione dei passeggeri adulti e dell’81% per
    la protezione dei bambini a bordo.

    L’European New Car Assessment Programme (Euro NCAP) è un ente di valutazione fondato nel
    1997 da Ministeri dei trasporti, club, associazioni di assicurazioni e istituti di ricerca di 8 Paesi
    europei. Il consorzio ha sede nella città belga di Lovanio. Esegue crash test sui modelli di auto in
    commercio e valuta la loro sicurezza attiva e passiva, oltre alla sicurezza garantita nelle fasi di
    salvataggio e recupero. Recentemente, i test sono diventati più severi e includono diversi
    scenari di collisione. Se inizialmente venivano valutati solamente i risultati dei crash test, ora le
    performance dei sistemi di sicurezza attivi e dei sistemi di assistenza al conducente hanno
    acquisito una maggiore importanza nella definizione del punteggio finale.