31 Gennaio 2023

Il Gruppo Volkswagen sulla strada verso la NEW AUTO: raddoppiate le consegne di veicoli 100% elettrici nel 2021


Wolfsburg- Nell’anno appena concluso Volkswagen ha portato avanti la
propria trasformazione in un Gruppo di mobilità sostenibile e incentrato sul software e ha
quasi raddoppiato le consegne di veicoli 100% elettrici (BEV) rispetto al 2020, arrivando a
452.900 unità: un dato che corrisponde al 5,1% delle consegne totali (2,5% nel 2020). Il
Gruppo è leader di mercato in Europa per quanto riguarda i veicoli 100% elettrici, con un
ampio margine, e al secondo posto nel mercato chiave degli Stati Uniti, con una quota pari
a circa il 7,5%. In Cina sono stati consegnati 92.700 BEV, quattro volte di più rispetto al

  1. Anche le vendite di veicoli ibridi plug-in (PHEV) sono aumentate significativamente,
    raggiungendo le 309.500 unità (+61%) complessive. In totale, il Gruppo ha consegnato
    8.882.000 veicoli ai Clienti di tutto il mondo. Come previsto, la carenza globale di
    semiconduttori ha portato a una leggera contrazione, del 4,5%, rispetto al 2020,
    nonostante l’elevata domanda dei Clienti e il portafoglio ordini completo.
    Christian Dahlheim, Responsabile delle Vendite del Gruppo Volkswagen: “Il 2021 è stato molto
    impegnativo a causa della carenza globale di semiconduttori, ma abbiamo comunque intrapreso
    con coerenza la nostra chiara rotta verso la NEW AUTO. L’aver raddoppiato i volumi BEV e l’elevata
    domanda per tutti i nostri modelli dimostrano chiaramente che siamo sulla strada giusta. Nel
    2022 partiremo da qui e continueremo a portare avanti la nostra trasformazione”.
    I dati del 2021 mostrano come il modello di business del Gruppo Volkswagen stia cambiando. Le
    fonti di guadagno si sposteranno gradualmente dai tradizionali motori a benzina alle auto

Trasformazione in atto: 452.900 veicoli 100% elettrici (Battery Electric Vehicles, BEV)
consegnati ai Clienti (+96% rispetto al 2020); il Gruppo è leader del mercato BEV in Europa e
numero due negli Stati Uniti; volumi BEV più che quadruplicati in Cina, con 92.700 unità
La carenza di semiconduttori ha portato a una leggera contrazione delle consegne globali
(del 4,5% rispetto all’anno precedente), che si sono attestate a 8,9 milioni di veicoli
nonostante il portafoglio ordini completo elettriche a zero emissioni, e dalla vendita di veicoli al software e ai servizi di mobilità sostenuti
dalla tecnologia chiave della guida autonoma. Il Gruppo Volkswagen prevede che nel 2030 una su
due auto vendute nel mondo sarà 100% elettrica.
L’elettrificazione sistematica della gamma si riflette anche nella pianificazione degli investimenti
dal 2022 al 2026, che il Gruppo Volkswagen ha presentato a dicembre. I piani prevedono un
aumento del CAPEX e dei costi di sviluppo per la mobilità elettrica di circa il 50% rispetto alla
pianificazione precedente, per un totale di 52 miliardi di Euro.
I modelli 100% elettrici del Gruppo più venduti nel 2021 sono stati:

  • Volkswagen ID.4: 119.600 unità
  • Volkswagen ID.3: 75.500 unità
  • Audi e-tron (incl. Sportback): 49.200 unità
  • ŠKODA Enyaq iV: 44.700 unità
  • Volkswagen e-up!1: 41.400 unità
  • Porsche Taycan (incl. Turismo): 41.300 unità


Le consegne nelle regioni, nel 2021, hanno registrato il seguente andamento:
In Europa sono stati consegnati in totale 3.518.700 veicoli (-2,7%). In Europa Occidentale,
2.860.400 Clienti hanno acquistato un veicolo di un Brand del Gruppo (-2,7%). In quest’area i
veicoli 100% elettrici (BEV) sono stati molto apprezzati, arrivando a rappresentare il 10,5% delle
consegne complessive del Gruppo (2020: 6,2%). Ciò rende il Gruppo Volkswagen leader del
mercato BEV in Europa. La domanda di questo tipo di veicoli è stata addirittura più forte in
Germania, mercato domestico, dove i BEV hanno costituito l’11,4% delle consegne del Gruppo
(2020: 5,9%). Qui in totale sono stati consegnati ai Clienti 991.900 veicoli, considerando tutti i
sistemi di propulsione (-9,6%). Le consegne in Europa Centrale e Orientale hanno registrato una
contrazione del 2,8%, attestandosi a 658.300 unità.
Nel Nord America, 908.400 Clienti hanno scelto un nuovo veicolo di un Brand del Gruppo, con una
crescita significativa: +15,6%. Questo sviluppo positivo è stato guidato in particolare dagli Stati
Uniti, dove le consegne sono incrementate del 16,9%, arrivando a 671.800 unità. Qui, il Gruppo ha
triplicato le proprie consegne di BEV rispetto all’anno precedente, raggiungendo quota 37.200 e
posizionandosi secondo per quanto riguarda i veicoli 100% elettrici.
I volumi del Gruppo sono incrementati anche in Sud America. In totale sono stati consegnati ai
Clienti 514.600 veicoli, dato che corrisponde a una crescita del 5,1%. In Brasile, il mercato più
ampio nell’area di riferimento, le consegne si sono attestate agli stessi livelli dell’anno precedente,
con 376.500 unità (-0,3%).
Nella regione Asia-Pacifico sono stati consegnati 3.610.600 veicoli, con un decremento del 12,4%
rispetto all’anno precedente. La Cina, mercato principale per il Gruppo, è stata tra i più colpiti dalla
carenza di semiconduttori. Qui le consegne hanno registrato un calo del 14,1%, con 3.304.800
unità. L’offensiva elettrica ha dato i suoi frutti anche in quest’area, portando alla più forte crescita
dei volumi BEV del Gruppo, più che quadruplicati, fino a quota 92.700 veicoli.
1) e-up!: consumo di energia in kWh/100 km: 12,9 – 12,7 (combinato), emissioni di CO2 in g/km: 0; classe di efficienza: A+