13 Luglio 2024

2 MILIONI DI DACIA DUSTER: DIETRO LE QUINTE DI UNA STORIA DI SUCCESSO


Dacia è una storia in cui un successo tira l’altro. Dopo la nascita di Logan nel 2004, è stata poi una seconda futura star ad entrare nel mondo dell’automotive nel 2010: Duster. Un prodotto iconico che ha reso le auto SUV ampiamente popolari e accessibili, che si è avventurato lungo molte strade dal freddo siberiano al deserto marocchino. Un 4WD dall’aspetto robusto progettato pensando alle famiglie, è pronto ad affrontare qualsiasi sfida . Quest’anno, Dacia Duster festeggia i 2 milioni di unità vendute in quasi 60 paesi. Questa storia decennale è quella che gli ingegneri, i designer, e soprattutto i clienti ,non dimenticheranno .

Siediti, rilassati e unisciti a noi nel viaggio nel 2010. Lo streetwear di marca e i mom jeans sono “in” mentre la moda di lusso è “out” – le tendenze riguardano il comfort e la scoperta. L’auto dei tuoi sogni è casual e rilassata come te. Vuoi davvero un SUV, ma non uno qualsiasi! Mentre il mercato dei SUV è in piena espansione , la maggior parte dei modelli sono troppo costosi e sofisticati, troppo semplici e semplici .Poi nasce Duster. Accessibile, robusto ed elegante, è in sintonia con le tendenze della società ed è proprio ciò che le persone cercano. Diventa rapidamente un modello iconico sia per Dacia che per l’intero settore. Dal 2010, il modello è stato un successo commerciale con 2 milioni di unità vendute in tutto il mondo. Sali a bordo e goditi il ​​viaggio!

Un viaggio di andata e ritorno da Helsinki ad Ankara!
Iniziamo il nostro viaggio nel paese di produzione di Duster, la Romania, con alcune figure chiave dello stabilimento Mioveni. Lasceremo quindi l’officina e ci dirigeremo in Italia per una partita di calcio, poi un po’ più lontano, per scalare la vetta più alta della Terra. Se ciò non bastasse, passiamo ora alla Finlandia prima di dirigerci a sud verso la Turchia. Potresti tenere il passo? Lo guarderesti! 2 milioni di Duster sono davvero tanti!

L’essenziale, come stile di vita
Se sei ancora alla ricerca di fatti divertenti, sei nel posto giusto! I clienti di Duster sono tutti diversi e non è un segreto dato che si trovano in tutto il mondo. Tuttavia, hanno una cosa in comune: l’essenziale è visto come uno stile di vita. Tuttavia, ecco alcuni fatti curiosi che potresti non sapere:

Tra tutti i mercati, il Regno Unito ha una percentuale più alta di donne che acquistano Dacia Duster rispetto agli uomini.
La Turchia ha la coorte più giovane di acquirenti di Duster (42 anni in media) che sono anche prevalentemente famiglie (il 62% vive con bambini).
In Francia, Germania, Regno Unito, Spagna e Italia le persone amano la vita all’aria aperta: il 23% ama camminare e fare escursioni, il 12% ama andare in bicicletta e il 9% ama viaggiare.
In questi stessi cinque paesi, il 44% dei clienti vive in aree rurali, il 30% in piccoli centri, il 10% in città medio/grandi e l’11% in aree suburbane.
I motivi principali per cui le persone acquistano i veicoli Duster sono il prezzo (56%), il design (20%) o la fedeltà (16%).

Duster, uno scopo globale
Torniamo alla genesi di H79, il nome in codice dato a Duster 1! Il compito allora affidato ai team di Prodotto non era un’impresa da poco: prendere un foglio bianco e creare un veicolo che non esisteva ancora sul mercato. Doveva essere l’ideale per le persone di tutto il mondo e quindi adatto al freddo gelido e al caldo bollente. Tutto ciò a un prezzo imbattibile che ha sfidato tutta la concorrenza. In sintesi, un veicolo robusto, affidabile e versatile che guidava come un 4WD.

La concept-car Dacia Duster, presentata al Salone Internazionale dell’Automobile di Ginevra nel 2009

Il processo di progettazione è stato uno dei tanti ostacoli: cambio a 6 marce, trasmissione con accoppiatore pilotato, cilindrata delle ruote e altro ancora. Le squadre lo ricordano ancora oggi. Soprattutto quando si trattava di raggiungere la prima velocità di “marcia lenta” in cui l’auto poteva avanzare a soli 5,79 km/h a soli 1000 giri/min. Proprio come i soldati durante la guerra che camminavano a fianco delle jeep per sgombrare la strada, Loïc Feuvray – product manager di Duster 1 – seguiva un protocollo simile: “Camminavo accanto all’auto per assicurarmi di aver raggiunto una velocità sufficientemente lenta per quello che ti aspetteresti da un fuoristrada 4WD. Come dimostrato dagli innumerevoli viaggi fuoristrada compiuti da Duster sin dal suo inizio, questa è stata una sfida chiaramente superata dai designer.

Snorkel, che simboleggia il design-to-costo in Dacia
Mentre il primo Duster era un bestseller, è stato poi superato dalla sua seconda iterazione. Rilasciato circa sette anni dopo, nel 2017, il design brief era chiaro: mantenere il DNA originale e costruire sul passato offrendo qualcosa di meglio. Dopo numerosi concorsi di design interni e alcuni schizzi molto eccitanti, un progetto si è subito distinto dalla massa: un design più muscoloso, una linea di cintura rialzata con finestrini più alti e una griglia più decisa.

Un design più muscoloso per Duster 2

Due generazioni di successo di Duster

Non mancano gli aneddoti sul design dell’auto, soprattutto visto il livello di innovazione necessario per soluzioni convenienti e affidabili. Questo fa parte della mentalità Design-to-Cost prevalente in Dacia. Prendi il boccaglio! Questo accessorio nero che ospita la spia luminosa è un segno distintivo di Duster. David Durand, Head of Exterior Design, ci racconta la storia dietro la parte: “Noiha dovuto elaborare il progetto a causa di un vincolo tecnico. Le ruote sono abbastanza sfalsate rispetto alle porte ed è impossibile stampare parti che si adattano alla forma richiesta. Quindi, abbiamo creato uno “snorkeling” di plastica che si trovava tra le ali e le porte. È molto funzionale in quanto fornisce una protezione ideale contro i granelli volanti di ghiaia e fango. Abbiamo risparmiato denaro inventando un design unico che conferisce al Duster il suo aspetto robusto!”

Snorkel, un elemento di design di Duster 2

In tutta onestà, c’è ancora una caratteristica che i designer non hanno ancora menzionato. Duster 2 è l’unico modello Dacia che vanta tre, non due, prese d’aria situate al centro della plancia. Che curiosità! Ancora una volta, questa non è solo un’idea strappata dal nulla, la scelta è stata guidata dall’estetica e dal comfort dei passeggeri.

Tre prese d’aria per un maggiore comfort e un aspetto migliore

Premiato 40 volte!
Mentre i progettisti e gli ingegneri hanno fatto tutto il possibile per creare un veicolo così unico, anche i team di produzione hanno affrontato la sfida a testa alta. Lo stabilimento di Pitesti (Mioveni), situato a 200 km da Bucarest, è stato revisionato e riadattato per predisporre lo stabilimento alla produzione di Duster: piattaforme di bordo, aree kitting dedicate per la preparazione dei pezzi, carrelli AGV, postazioni ergonomiche adatte ad ogni operazione. In Romania, Duster è diventato un punto di orgoglio nazionale: la polizia Duster, la militare Duster, il servizio di ambulanza Duster… l’auto è stata adottata da tutti i tipi di agenzie governative e grandi aziende.

Duster viene prodotto nello stabilimento Mioveni dal 2010

Duster è davvero motivo di orgoglio nazionale e anche internazionale! Ha vinto più di 40 premi dalla sua uscita: Auto rumena dell’anno, Miglior SUV del Regno Unito, Miglior auto per famiglie in Germania e Belgio e molti altri che sono la prova del successo di questo modello unico e iconico.

Pikes Peak, la Grande Traversata delle Alpi… 16 istantanee di Duster
Ora potresti sapere molto su Duster, ma questa è un’auto in cui “di più” non è mai abbastanza! Diamo una rapida occhiata ad alcuni momenti iconici del viaggio di Duster!

Cominciamo con il suo lato sportivo e avventuroso. Duster ama una sana competizione e non è uno che si arrende facilmente. Dal Rallye Aïcha des Gazelles in Marocco alla famosa salita in collina di Pikes Peak negli Stati Uniti e all’Andros Trophy, Duster ama le sfide.

Il team Women@Renault alla guida di Duster nel Rallye Aïcha des Gazelles nel sud del Marocco

Dacia Duster al Trofeo Andros

Duster in 4×4 competition in Marocco – Photo credit Adrien CORTESI, Daciattitude

In Polonia, Duster è diventato un appuntamento fisso in molte competizioni. Viene regolarmente vista salire sul podio al Campionato Nazionale di Rally e alla Dacia Duster Motrio Cup. Gare più grandi della vita per gli amanti della guida fuoristrada con una serie di avventure!

Partecipare a Duster nelle competizioni fuoristrada in Polonia è diventata una tradizione – Photo credit Grzegorz KOZERA

In Francia, è spesso visto nelle gare di durata 4WD e durante la Grande Traversata delle Alpi. Appassionati, avventurieri: i clienti Duster in tutto e per tutto.

Duster ama l’avventura tanto quanto i suoi clienti – Photo credit Olivier DUHAUTOY, Daciattitude

Ecco alcune istantanee per aggiungere un senso di meraviglia: Duster fa trekking attraverso la Grecia. Con una tenda sul tetto, una ventata di libertà .

Duster in Grecia, una ventata di libertà – Photo credit Olivier DUHAUTOY, Daciattitude

Parliamo ora di kit speciali e serie limitate: Duster con cingoli, Duster ambulanza, Duster auto della polizia, Duster ‘Popemobile’… può essere qualsiasi cosa. Il Ministero della Difesa rumeno ha ordinato a non meno di 880 Duster per riempire la sua flotta di veicoli. Ogni volta, il colore del corpo viene preparato con cura nei laboratori Mioveni.

Più di 800 Duster consegnati all’esercito rumeno / Il Gruppo Renault ha donato a Sua Santità Papa Francesco un Dacia Duster 4WD appositamente progettato per soddisfare le esigenze di trasporto del Papa

Duster allestito per la Titi Aur Driving Academy in Romania – Photo credit Olivier DUHAUTOY, Daciattitude / Un’ambulanza Duster allestita per aree difficili da raggiungere

La polizia guida Duster in Romania / Duster con cingoli – Credito fotografico Olivier DUHAUTOY, Daciattitude.

Un’ultima curiosità: Duster ha rilasciato un Duster Pick-up unico con 400 unità già realizzate… e modificate!

Più di 400 Duster Pick-up sono stati prodotti e modificati per adattarsi a diversi scopi

Avventura, natura, viaggi… l’esperienza Duster è un pacchetto completo, che i suoi due milioni di clienti stanno già godendo!