29 Gennaio 2023

Sulle tracce della Ortler Bike Marathon. Il Lago di Resia attende i bikers

La 6.a Ortler Bike Marathon viaggia spedita per il 4 giugno
A Curon partenza e arrivo sulle rive del Lago di Resia
Vento in poppa per l’instancabile Ortler Bike Marathon Team
Iscrizioni disponibili a tariffe scontate fino al 27 maggio

La forza del vento e la forza di un comitato organizzatore, il Lago di Resia da una parte e l’instancabile ASV Ortler Bike Marathon Team capitanato dal presidente Gerald Burger dall’altra, si uniscono per trovare il connubio vincente per creare qualcosa di unico in Val Venosta, la valle tra le più irresistibili dell’Alto Adige. Tra gli interminabili prati verdi, i rigogliosi boschi e il Lago di Resia, fiore all’occhiello dove acqua e vento s’incontrano in una simbiosi perfetta per il kitesurfing, scatterà sabato 4 giugno la gara di mtb Ortler Bike Marathon.
Abbigliamento marchiato ‘Ortler Bike Marathon’, disponibile online sul sito per arrivare belli pronti per affrontare uno dei quattro nuovi percorsi che metteranno a dura prova le capacità dei bikers. Il quartier generale dell’evento sarà a Curon, dove i primi a scattare alle ore 8 in punto saranno gli atleti del Marathon, un percorso di 111 km con un dislivello di 3905m adatto per quelli che vogliono spingersi oltre e non temono le lunghe distanze, seguiranno a ruota i bikers che opteranno per il Classic di 46 km e 1650m di dislivello e poi quelli del Long di 69 km tutti da esplorare e con 2400m di dislivello. Infine partiranno i concorrenti del percorso Short di 29 km e 850m di dislivello, adatto a chi non ha ancora macinato molti km ma vuole godersi i sentieri nei boschi e i panorami incantati che si scoprono pedalata dopo pedalata.
Le attrazioni lungo il percorso sono infinite, come il p aese storico di Glorenza verso il confine svizzero, il gioiello dell’Abbazia benedettina di Monte Maria sopra Burgusio, l’immagine simbolo della valle con il Lago di Resia e il suo campanile semi-sommerso, la fortezza medievale di Castel Coira a Sluderno, le vette perennemente innevate del massiccio dell’Ortles e il territorio protetto del Parco Nazionale dello Stelvio. La gara transiterà vicino al ‘Cippo dei 3 Confini’, dove s’incontrano le tre nazioni Italia, Austria e Svizzera.
Per i più impazienti è possibile scaricare dal sito dell’evento i file gps e testare queste nuove proposte volute da Gerald Burger, dopo due stop dovuti al Covid. La sesta edizione piano piano si avvicina, le iscrizioni sono disponibili ad una quota di 80 Euro per i percorsi Marathon, Long e Classic, e a 50 Euro per lo Short fino al 27 maggio. Il comitato organizzatore della Ortler Bike Marathon ha già spiegato le vele!
Info: www.ortler-bikemarathon.it