20 Maggio 2022

Targa Florio 2022

Ole Christian Veiby, Jonas Andersson (Hyundai I20 Coupe WRC #902)

Presentata l’edizione 2022 della gara organizzata da AC Palermo con il supporto di ACI Sport, che il 6 e 7 maggio è 3° round di Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco, Campionato Italiano Rally Auto Storiche e Coppa Rally di Zona.

È stata presentata la 106^ Targa Florio, la gara organizzata dall’AC Palermo con il supporto diretto di ACI Sport, che il 6 e 7 maggio sarà 3° appuntamento di Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco con 60 iscritti, poi la Coppa Rally di Zona con 80 iscritti e la Targa Florio Historic Rally che è 3° round di Campionato Italiano con 63 iscritti. 

Image

CRZ ed Historic inaugureranno il Campionato Siciliano Rally che assegna punteggio doppio. Sono 203 in tutto gli equipaggi che animeranno l’edizione 2022 della corsa automobilistica più antica del mondo, che per 2 giorni si sfideranno sulle strade delle Madonie. I motori si accenderanno venerdì mattina dalle 8 con i test per le vetture da gara, shakedown, in programma sulla SP 121, in località Cangemi, presso Termini Imerese. Alle 14 lo start dal Targa Florio Village ubicato presso il Porto di Termini, sede anche del Parco Assistenza e del Traguardo nella serata di Sabato 7. Presenti tutti i protagonisti annunciati delle tre gare e sono 5 i marchi ufficialmente rappresentati.

Damiano De Tommaso, Massimo Bizzocchi (Citroen C3 R5 #8, Meteco Corse S.r.l.)

Ad illustrare i particolari della 106^ Targa Florio, presenti il Commissario Straordinario dell’AC Palermo Giovanni Pellegrino, il Direttore Giovanni Caturano e Marco Rogano Direttore Generale ACI Sport. -“La diversità può favorire la collaborazione purché libera da pregiudizi” – ha sottolineato Giovanni Pellegrino, evidenziando la rapidità con cui si è lavorato presso l’ente di Viale della Alpi, per garantire il regolare svolgimento di un evento che è “Continuità nella tradizione” – ed ha poi concluso portando il saluto del Presidente dell’Automobile Club D’Italia Angelo Sticchi Damiani e ringraziando per la costante collaborazione il Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia e Presidente della Commissione Rally Daniele Settimo.

In apertura dell’incontro è arrivato un messaggio di saluto da parte di Maria Terranova Prima Cittadina di Termini Imerese, in un brano del quale si legge -“Un ringraziamento particolare va agli organizzatori che hanno previsto lo start e il traguardo a Termini Imerese. Questa città fa parte della storia dell’automobilismo mondiale che inizia con la Targa Florio. Nonostante tutto, la nostra comunità ha voglia di tornare a guardare al futuro, proprio come faceva, oltre cento anni fa, Vincenzo Florio che continua ad ispirarci con la sua celebre frase: ‘Continuate la mia opera perché l’ho creata per sfidare il tempo’…”

Ha salutato i giornalisti presenti il Direttore Giovanni Caturano che ha posto l’accento sul grande piacere e la gratificazione professionale nel trovarsi ad operare nel capoluogo siciliano in occasione di un evento tanto importante ed ha concluso affermando -“Vi porgo il mio bentrovati ed accetto il vostro benvenuto”-. 

Ole Christian Veiby, Jonas Anders Andersson (Hyundai I20 wrc #902)

I particolari tecnici e del programma della 106^ Targa Florio sono stati spiegati dal Direttore Generale di ACI Sport Marco Rogano. -“Abbiamo più volte affiancato AC Palermo per salvaguardare la gara che è dei siciliani ed è icona della regione nel mondo – ha specificato – siamo grati alla città di Termini Imerese, da sempre al fianco del prestigioso evento che vi è tornato con sede di partenza, Targa Florio Village e traguardo, sebbene siano negli occhi di tutti le affollate partenze da Palermo, che auspichiamo di ritrovare”-. Il Direttore Generale ACI Sport ha poi spiegato che saranno impiegate circa 600 unità operative per garantire piena sicurezza, sanitaria, sportiva e tecnica. 

Nella giornata di Venerdì alle 15 la PS d’apertura intitolata al grande “Nino Vaccarella”, la power stage che assegna punti tricolori, su 2,15 Km nei pressi di Caltavuturo, interamente in live streaming e diretta su ACI Sport TV (228 Sky) e RAI Sport. Poi due passaggi sulle altrettanto leggendarie strade della “Cefalù” da Km 14,75, con passaggi alle 17.55 e 19.41. Solo un passaggio sulla “Cefalù” per i protagonisti della Targa Florio Historic Rally, prima della pausa notturna, tutti presso il Targa Florio Village.

Sabato 7 maggio l’intensa giornata riprende alle 7.15 con la prima assistenza per i concorrenti del CIAR e ripartenza, poi gli equipaggi del Campionato Italiano Rally Auto Storiche ed alle 9.30 partirà la gara della Coppa rally di Zona alla volta di sei tratti cronometrati, prima del traguardo della gara, alle 17.01 sul Belvedere Principe di Belmonte di Termini Imerese. Per il CIAR previsti altri 9 crono:  “Tribune” da KM 6,30, con passaggi alle 7.59, 12.28 e 16.57; “Targa” da Km 10,7, con passaggi alle 8.25 e 12.54, poi sulla  parte iniziale è stata ricavata la “Vincenzo Florio” da Km 8,55 con passaggio alle 17.23; “Scillato – Polizzi” da 14,99 Km con passaggi alle 8.54, 13.23 e 17.52. Traguardo del CIAR, secondo della serata, alle 19.30. Stesso programma per la Targa Florio Historic Rally che si concluderà alle 20.45. Sono 585,65 Km totali di cui 125,47 di prove speciali.

La Suzuki Rally Cup pronta per la 106^ Targa Florio Rally

Il terzo round del trofeo monomarca attende i suoi sfidanti sugli storici asfalti delle Madonie in occasione del terzo atto del Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco, della Coppa Rally di Zona e terzo round del tricolore Rally Auto Storiche. Dopo due round al comando Matteo Giordano con 55 punti davanti a Roberto Pellè con 44 punti, entrambi su Swift Sport Hybrid e al debutto in Sicilia. Pronto anche Stefano Martinelli, terzo a 26 punti e primo tra le Racing Start. 12 prove speciali, 125,47 km cronometrati e un percorso complessivo di 585,65 km.Start venerdì 6 maggio poi prova spettacolo e due prove, le altre nove per la giornata di sabato 7 maggio.

Da giovedì 5 a sabato 7 maggio appuntamento sulle strade delle Madonie con la 106^ Targa Florio terzo appuntamento del Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco e della Coppa rally di 8^ Zona, tornerà la Suzuki Rally Cup. Il seguito monomarca di casa Suzuki porterà una decina di equipaggi in lotta alla guida di sei Swift in versione Sport Hybrid, una Swift Sport RA5H Nazionale e tre esemplari di Boosterjet in gara per la classifica Racing Start nel cuore delle Madonie.

A presentarsi saldamente al comando del trofeo e del Campionato Italiano R1 sarà Matteo Giordano (55 pt). Il cuneense dopo i primi due successi, Ciocco e Sanremo, sempre sulla Suzuki Sport Hybrid della Alma Racing, affronterà una gara tutta da scoprire affiancato in questa occasione da Erica Pogliano e al debutto sugli asfalti siciliani.

Ad inseguirlo sia nel trofeo sia nella serie tricolore R1 ci penserà il trentino Roberto Pellè (44 pt). Anche per il portacolori della Destra 4 insieme a Giulia Luraschi sarà la prima volta sulle prove della Targa Florio. Tra i più attesi non mancherà Giorgio Fichera insieme a Ronny Celli, anche lui alla guida della versione ibrida. Il catanese, con i colori della Meteco Corse, retrocesso al quinto posto nella graduatoria del trofeo, alle spalle di Danilo Costantino – assente in questa gara – vorrà sicuramente far meglio dello scorso anno dove concluso secondo del trofeo.

Al via anche il giovane Igor Iani con Nicola Puliani sulla Swift Sport Hybrid firmata Rally Team New Turbomark che ha partecipato nelle ultime due edizioni e lo scorso anno arrivò terzo sul gradino del podio Suzuki.

Parlando di Under, testa a testa tra Iani e l’altro giovane presente alla Targa Florio: il piemontese Alessandro Forneris insieme a Luigi Cavagnetto stavolta sulla Suzuki ibrida della Meteco Corse S.r.l. che andrà in cerca di punti importanti. Pronti anche gli altri due alfieri della A.s.d. Alma Racing, composti da Marcello Sterpone affiancato da Giancarla Guzzi che tenterà di dire la sua, sulla versione Hybrid e, per Sergio Denaro navigato da Mattea Modenini, alla sua nona partecipazione alla Targa Florio.
Occhi puntati sulla “cursa” del terzo in classifica e primo tra le Racing Start Stefano Martinelli (26pt). Dopo l’ottima apertura in casa al Ciocco e il risultato pieno al Sanremo, il lucchese, affiancato da Fabio Menchini, con i colori Novara Corse, dovrà vedersela con un convincente Cristian Mantoet navigato da Roberto Simioni sulla Swift RSTB 1.0 della A.s.d. Millennium Sport Promotion e, con il venticinquenne Lorenzo Olivieri con Giusy Ghisoni alle note su altra Boosterjet sempre seguita da Asd Alma racing.

Image

Programma in breve
Appuntamento dunque in Sicilia, dal 5 al 7 maggio, con un tracciato che rispetta la tradizione e saranno le Madonie il cuore pulsante del percorso di gara, con dodici tratti cronometrati che hanno esaltato la versione velocità su strada fino al 1977 e tratti resi famosi dal Rally immersi in 125, 47 chilometri di prove speciali immerse in un percorso completo di 585,65 km.
Per quanto riguarda il programma del CIAR, valida anche per la Suzuki Rally Cup, si partirà venerdì 6 maggio con lo shakedown la mattina sul tratto S.P. 121 – Cangemi e start del rally il pomeriggio con la prova spettacolo “Nino Vaccarella” a Caltavuturo (2,15 km) [ore 15.00] e due passaggi sulla prova speciale “Cefalù” [14,75 km SS2 17.55 | SS3 ore 19.41]. Per la seconda giornata sabato 7 maggio: “Tribune”(6,30 km) [PS4 7.59|PS7 12.28 |PS10 ore 16.57], “Targa”(10,70 km) [PS5 ore 8.25|PS8 ore 12.54], “Vincenzo Florio 1” (8,55 km) [PS11 ore 17.23] e “Scillato Polizzi”(14,99 km) [PS6 ore 8.54|PS9 ore 13.23|PS12 ore 17.52].  Arrivo e festeggiamenti al Belvedere di Termini Imerese dalle ore 19.30.

Questi i modelli nel dettaglio
– Suzuki Swift Sport Hybrid allestite con le specifiche del Regolamento Tecnico Rally5 nazionale Ibride, con differenziale di tipo epicicloidale (Quaife), centralina elettronica (ECU) di serie e cambio a sei marce originale.
– Suzuki Swift BoosterJet 1.0 Fiche n° 0042 allestite con le specifiche del Gruppo R1.
– Suzuki Swift Sport 1600 allestite con le specifiche del Gruppo R5 nazionale.
– Suzuki BoosterJet 1.0 (Swift/Baleno) con le specifiche Racing Start.

Tutti modelli sono leggeri e robusti, molto sensibili alla messa a punto e hanno caratteristiche che esaltano le doti di guida e la sensibilità dei piloti e premiano di volta in volta gli equipaggi più abili. Per uniformare ancor di più il livello delle prestazioni, tutte le auto della Suzuki Rally Cup dovranno montare nelle gare su asfalto i medesimi pneumatici Toyo.

CLASSIFICA SUZUKI RALLY CUP 2022 DOPO ROUND 2:
Giordano 55pt; Pellè 44pt; Martinelli 26pt; Costantino 22pt Fichera 21pt; Costantino 12pt; Milivinti – Iani 19pt; Gherardi 15pt; Mantoet 14pt; Sterpone – Denaro 8pt; Ventoso – Forneris 7; Olivieri 6pt.

CLASSIFICA RACING START BoosterJet 1.0 DOPO ROUND 2:
Martinelli 35pt; Costantino 26pt; Milivinti -Mantoet 20pt

ALBO D’ORO SUZUKI RALLY CUP
2008 Roberto Sordi; 2009 Andrea Crugnola; 2010 Milko Pini; 2011 Claudio Gubertini; 2012 Damiano Defilippi; 2013 Paolo Amorisco; 2014 Alessandro Uliana; 2015 Marco Capello; 2016 Corrado Peloso; 2017 Simone Rivia, Under 25 Giorgio Cogni; 2018 Corrado Peloso; 2019 Simone Goldoni; 2020 Andrea Scalzotto; 2021 Simone Goldoni

CALENDARIO 2022 SUZUKI RALLY CUP
4-5 marzo 45° Rally Il Ciocco e Valle del Serchio | 7-10 aprile 69° Rallye Sanremo | 5-7 maggio 106a Targa Florio | 11-13 giugno 16° Rally di Alba| 29-31 luglio Rally Lana | 25-28 agosto 45° Rally 1000 Miglia | 6-9 ottobre 40° Rally 2 Valli; 11-13 novembre 13°Liburna Terra

Avrà il sapore della rivalsa, la Targa Florio di Rudy Michelini. Reduce dalla sfortunata uscita di strada accusata al Rallye Sanremo – particolare che ha compromesso il proseguimento della gara – il pilota lucchese cercherà di riscattarsi sui chilometri della corsa più antica al mondo, in programma nel fine settimana sull’asfalto della provincia di Palermo. Sensazioni, quelle legate al terzo appuntamento del Campionato Italiano Assoluto Rally, legate alle edizioni affrontate in precedenza dal portacolori della scuderia Movisport, atteso al volante della Volkswagen Polo Rally2 equipaggiata con pneumatici Pirelli e messa a disposizione dal team HK Racing.

Un connubio, quello strutturato con il team lariano, attraverso il quale Rudy Michelini cercherà di ritagliarsi un ruolo di primo piano nel contesto dedicato al Campionato Italiano Rally Promozione, serie che lo ha visto elevarsi in “top five” nell’appuntamento di apertura, al Rally Il Ciocco e che, alla vigilia della Targa Florio, lo vede in quarta posizione. Sul sedile destro della vettura turbocompressa assistita in campo gara da HK Racing siederà Michele Perna, parte integrante di un impegno articolato su dodici prove speciali, teatro di centoventicinque chilometri di agonismo anticipati da shakedown e partenza, in programma venerdì da Termini Imerese. Tre, le prove speciali che caratterizzeranno il Day 1, con la “Nino Vaccarella” ad inaugurare il confronto e due passaggi su “Cefalù”. Trentuno chilometri ai quali, il giorno successivo, se ne aggiungeranno ulteriori novanta con arrivo ambientato sul Belvedere Principe di Belmonte, cornice che vedrà ancora i riflettori puntati su Termini Imerese.

Hanno confermato l’adesione alla gara organizzata dall’AC Palermo con il supporto di ACI Sport 140 equipaggi per il terzo round di Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco e per la Coppa Rally di Zona.

Image

Come anticipato nelle ultime ore, sono  confermate le cifre delle adesioni alla 106^Targa Florio Rally, terzo round del Campionato Italiano Rally Sparco e valida per la Coppa Rally di Zona 8^Zona.

QUI ELENCO ISCRITTI TARGA FLORIO CIAR SPARCO

QUI ELENCO TARGA FLORIO CRZ 

Per qualsiasi ulteriore informazione e gli aggiornamenti della gara ai seguenti link:

https://www.acisport.it/campionati/CIAR/Targa-Florio

https://www.acisport.it/it/CIAR/calendario-e-risultati/2022/6037/targa-florio/elenco-iscritti-tabella-tempi-e-distanze-mappe-cartine-risultati-orari-chiusura-strade-percorso-programma-e-classifiche-ufficiali

Tabella tempi e distanze

https://www.acisport.it/public/2022/pdf/CIAR/2022_6037System.String[]//Distanze_e_tempi_ttd_ciar.pdf

Mappa

https://www.acisport.it/public/2022/pdf/CIAR/2022_6037System.String[]//Mappe_106%C3%A2%C2%B0-targa-florio-mappa.pdf