31 Gennaio 2023

EN PLEIN DELLA SVIZZERA AI PRATONI DEL VIVARO. VINCE A SQUADRE E CON ROBIN GODEL

Finale appassionante oggi ai Pratoni del Vivaro per il Test Event di concorso completo (CCIO4*-NC-S), anteprima dei FEI World Championships™ 2022 (15-22 settembre). Sul percorso di salto ostacoli dell’ultima e decisiva prova disegnato da Uliano Vezzani, Svizzera Francia si sono giocate la vittoria in questa che era la prima tappa della FEI Eventing Nations Cup™ 2022.

Il successo alla Svizzera (94,9 punti negativi) lo ha consegnato Robin Godel che, ultimo a scendere in campo con Grandeur de Lully CH, ha chiuso senza nessun errore agli ostacoli penalizzato per solo 0,4 penalità per il tempo.

Finale appassionante oggi ai Pratoni del Vivaro per il Test Event di concorso completo (CCIO4*-NC-S), anteprima dei FEI World Championships™ 2022 (15-22 settembre). Sul percorso di salto ostacoli dell’ultima e decisiva prova disegnato da Uliano Vezzani, Svizzera e Francia si sono giocate la vittoria in questa che era la prima tappa della FEI Eventing Nations Cup™ 2022.

Il successo alla Svizzera (94,9 punti negativi) lo ha consegnato Robin Godel che, ultimo a scendere in campo con Grandeur de Lully CH, ha chiuso senza nessun errore agli ostacoli penalizzato per solo 0,4 penalità per il tempo.

Con lui sul podio sono saliti anche Nadja Minder (Toblerone), Melody Johner (Toubleu de Rueire) e Beat Sax (Secret IV).

Posto d’onore quindi per la Francia (99,1), con la Svezia (113,6) al terzo posto.
Quinta dopo la prova di cross-country, l’Italia non ha migliorato la sua posizione (133,7), preceduta anche dalla Nuova Zelanda (124,1).

Prima di oggi, la Svizzera vantava solo una vittoria in Coppa delle Nazioni di concorso completo, ottenuta proprio ai Pratoni del Vivaro nel 2019 con Patrizia Attinger, Caroline Gerber e Tiziana Realini. Quest’ultima in quella circostanza montava Toubleu de Rueire, che oggi faceva coppia con Melody Johner.

Per la Svizzera è stata una giornata trionfale. Il 23enne Robin Godel ha chiuso con Grandeur de Lully CH al primo posto della classifica individuale con 26,4 punti negativi. Piazza d’onore per la tedesca Ingrid Klimke (EQUISTROs Siena just do it; 27,9), terzo il francese Nicolas Touzaint (Absolut Gold HDC; 29,4).

Godel è ovviamente il più felice del quartetto svizzero: “Una soddisfazione speciale, aver vinto sia a squadre che a titolo individuale. Speriamo che questo successo sia di buon auspicio per proseguire in modo brillante nella FEI Eventing Nations Cup™ e guadagnarci la qualificazione per l’Olimpiade di Parigi 2024. Intanto però guardiamo in particolare alla tappa di Coppa che si disputerà in Svizzera a luglio”.

Svizzera e Francia sono le nazioni più presenti nella Top Ten individuale, con tre rappresentanti ognuna: Godel, Minder e Johner per gli svizzeri, Nicolas Touzaint, Christopher Six e Maxime Livio per i francesi. Susanna Bordone, quindicesima con Imperial van de Holtakkers (38,3) è stata la migliore tra gli italiani.

Clicca QUI per una selezione di foto – photo credits Massimo Argenziano
Clicca QUI per la classifica a squadre del CCIO4*-NC-S
Clicca QUI per la classifica individuale del CCIO4*-NC-S

BORDONE, CINQUINA TRICOLORE

Il Test Event dei Pratoni del Vivaro era valido anche per l’assegnazione del Campionato Italiano Assoluto Senior 2022 e di quello Interforze, con classifica estrapolata dal CCIO4*-NC-S.
Il titolo tricolore è andato a Susanna Bordone (Imperial van de Holtakkers; 38,3), che nella prova di salto ostacoli ha commesso un errore nonostante il quale ha preceduto il campione uscente Emiliano Portale (Aracne dell’Esercito Italiano; 43,5), autore invece di un netto.
Pietro Grandis, leader sia dopo il dressage dopo il cross-country, ha chiuso al terzo posto con Scuderia 1918 Future; 44,5) dopo aver commesso oggi tre errori.

Il podio del Campionato Italiano di Concorso Completo 2022 – ph. Massimo Argenziano

La Bordone attualmente è numero 53 nel ranking FEI del concorso completo. Questo è il quinto titolo italiano da lei conquistato, dopo i tre consecutivi dal 2004 al 2006 e quello del 2011.

“Le prime vittorie tricolori – ha commentato la 40enne lombarda – erano ormai preistoria… L’anno scorso avevo rinunciato all’Assoluto, con Imperial, per farlo riposare dopo l’Olimpiade a Tokyo. Qui è andato bene, peccato solo per quei secondi persi all’acqua nel cross-country. Adesso conto di gareggiare a Avenches in luglio e Le Pin au Haras in agosto, in preparazione ai Mondiali di settembre”.

Susanna, che gareggia per il C.S. Carabinieri, con l’Assoluto si è aggiudicata anche il Campionato Interforze, davanti a Portale (C.S. Esercito) e Sandei (G.S.P.S. Fiamme Oro).

Clicca QUI per la classifica del Campionato Italiano

APPUNTAMENTO CON GLI ATTACCHI

Completato il Test Event di Concorso Completo, la prossima settimana (20-22 maggio) l’Impianto Sportivo Equestre di Rocca di Papa ospiterà quello degli Attacchi. Sarà il clou di un appuntamento internazionale (CAI2* e CAI3*) aperto a pony, singoli, pariglie e tiri a quattro. Ai Pratoni sono attesi equipaggi di sei nazioni: Belgio, Francia, Italia, Slovenia, Stati Uniti e Ungheria.
Per la maratona il course designer tedesco Josef Middendorf userà sei ostacoli allestiti sul percorso che verrà utilizzato per i FEI World Championships™ 2022 (15-22 settembre). Le prove di dressage e coni si disputeranno nel campo gara in erba pure destinato ai World Championships di settembre.