29 Gennaio 2023

SUZUKI PORTA OTTIMISMO E SPERANZA NEL WEEKEND DI BARCELLONA

Il Team Suzuki Ecstar partecipa al Gran Premio di Catalogna dopo uno scoraggiante weekend di gara in Italia pochi giorni fa in cui entrambi i piloti non sono riusciti a raggiungere la bandiera a scacchi. Tuttavia, con Alex Rins e Joan Mir che hanno familiarità con il Circuit de Barcelona-Catalunya e desiderosi di tornare in forma, la squadra spera nel successo.

Rins è nato a Barcellona e nutre un grande amore per il suo circuito. Nel corso degli anni ha ottenuto diversi podi e piazzamenti nella Top 5 qui, incluso il terzo posto nella sua ultima visita nel 2020. Ha saltato il GP l’anno scorso a causa di un infortunio al polso, quindi si sente più determinato che mai a tornare in pista.

MGP-8-Alex Rins-R7

Allo stesso modo, sebbene provenga da Maiorca, Mir ha trascorso gran parte dei suoi anni formativi a correre a Barcellona e ha anche molta familiarità con la pista. Al suo debutto in MotoGP qui ha ottenuto un sesto posto davvero impressionante, seguito da un podio un anno dopo e un quarto posto nel 2021.

Nel 2020 il team ha raggiunto una pietra miliare sul circuito quando sia Rins che Mir sono saliti sul podio – la prima volta che due piloti Suzuki hanno condiviso il podio dal 2007.

L’iconica pista catalana, situata a soli 30 minuti dal centro della meraviglia culturale che è Barcellona, ​​ha una lunga storia nel calendario della MotoGP e quest’anno festeggerà 30 anni di hosting il Gran Premio.

MGP-8-Joan Mir-25

Alex Rins:

“Sono davvero contento di correre a Barcellona questo fine settimana; Mi sento come se fosse il posto perfetto per lasciarmi alle spalle le recenti delusioni. Conosco molto bene questa pista, è una di quelle che ho guidato di più ed è anche quella dove ho avuto un bel po’ di successi. L’anno scorso ho perso l’occasione di gareggiare qui a causa del mio infortunio, quindi questo mi rende ancora più pronto per tornare in pista e tornare al ritmo”.

Joan Mir:

“Sono state settimane difficili con i GP di Francia e Italia che non hanno funzionato come ci aspettavamo. Non ho avuto il miglior feeling con la mia moto, ma io e il team stiamo lavorando sodo per cambiarlo. Barcellona è un bel posto dove stare, riceviamo molto supporto dai tifosi e la pista è fantastica da guidare. Manteniamo la concentrazione e lavoriamo per un ottimo traguardo domenica”.

MGP-8-Joan Mir-R8

Livio Suppo – Team Manager:

“Tutti sono consapevoli che ultimamente non abbiamo avuto il miglior tempo, ma stiamo lavorando insieme come squadra e lavorando per superare le battute d’arresto che abbiamo avuto nelle ultime due gare. Come ho detto in Italia; è importante che entrambi i nostri piloti stiano bene nonostante le cadute e siamo tutti molto motivati ​​ad assicurarci un buon risultato qui a Barcellona. Sia Alex che Joan conoscono questo posto e gli piace, quindi ci sentiamo ottimisti e pronti a combattere”.