8 Agosto 2022

BMW International Open: Li a caccia del record del torneo di Daly.

Finora è stato il torneo di Haotong Li. I cinesi non hanno mostrato segni di nervosismo o debolezza nel terzo giorno del BMW International Open al Golfclub München Eichenried, tirando un altro round da 67 (-5) per portarsi a 20 sotto il par in cima alla classifica. Entrando nel round finale di domenica, ha una possibilità realistica di eguagliare o addirittura migliorare il record del torneo di 27 sotto la pari, stabilito da John Daly (USA) nel 2001 e per molto tempo considerato inattaccabile.

Nonostante l’eccezionale prestazione di Li, un certo numero di altri giocatori sono stati in grado di eguagliare il 26enne davanti ai 13.000 spettatori di oggi. A guidare l’inseguimento c’è il giocatore belga della Ryder Cup Thomas Pieters (-17), che segue il leader di soli tre colpi prima dell’ultimo round. Jordan Smith (ENG, -16) inizia domani al terzo posto, seguito da Darius van Driel (NED) e Ryan Fox (NZL, entrambi -15, T4). Romain Langasque (FRA, -14) è sesto alla quarta giornata.

Il tedesco meglio piazzato dopo 54 buche è Nicolai von Dellingshausen (-13), che oggi ha tirato un giro di 66 (-6) per passare alla parità per il settimo posto con Sami Välimäki dalla Finlandia e il giapponese Kazuki Higa. Higa ha avuto una giornata che ricorderà a lungo. Come vincitore del BMW Japan Golf Tour Championship 2022, ha ricevuto un invito al BMW International Open. Il sorteggio ha poi visto Higa giocare al fianco di Billy Horschel oggi – e come ha giocato: i giapponesi hanno cardato un 64 (-8), eguagliando il round più basso della giornata di van Driel.

Lo stesso Horschel ha tirato solo un tiro in più del suo compagno di gioco, migliorando il suo punteggio complessivo a 12 sotto il par e salendo al 10 ° posto. L’americano condivide questa posizione con il sudafricano Louis Oosthuizen e il due volte vincitore del BMW International Open Pablo Larrazábal (ESP).

Anche Max Kieffer (GER, -11, T14), che oggi festeggia il suo 32 ° compleanno, resta in corsa per un ottimo risultato. Dopo aver concluso le cose sul 18 ° green, Kieffer ha ricevuto una torta di compleanno da Stefan Teuchert, Presidente del Torneo e Head of Market Germany del BMW Group, mentre gli spettatori hanno cantato Happy Birthday. Yannik Paul (GER, -9, T29) ha giocato il suo terzo round solido di 69 (-3) di fila. Martin Kaymer (GER, -8, T38) è tornato alla clubhouse dopo un round di 70 (-2).

Kaymer inizierà il suo ultimo round alle 10:10 domani mattina. Von Dellingshausen inizia al fianco di Higa alle 13:10. La coppia migliore di Li e Pieters si dirige in campo alle 13:40.

Puoi trovare e scaricare tutti i tee time di seguito (simbolo PDF “Versione stampata”).


Citazioni dopo il terzo round.

Haotong Li.

“Quando ho vinto a Dubai, stavo giocando con Rory e ho pensato che stavo cercando di finire secondo quella settimana. Non ci sono aspettative per domani. Ho ancora tre colpi di vantaggio, ma domani sarà una giornata difficile. Ho solo bisogno di restare lì e fare il mio gioco”.

Tommaso Pieter.

“Sai che la gente girerà 64 qui, quindi stavo diventando un po’ frustrato dopo circa sei o sette buche, perché ero solo uno sotto e ho dovuto salvare il par un paio di volte. È stato molto bello girare 31 sul nove in fondo. Non vedo l’ora che arrivi una bella giornata domani e, si spera, molti uccellini”.

Kazuki Higa.

«Ho appena cercato di catturare Billy. Questo è tutto ciò che ho cercato di fare oggi. Sono molto onorato di avere la possibilità di giocare in un torneo così grande come il BMW International Open, quindi sono stato molto eccitato per tutta la settimana. Mi piacerebbe finire tra i primi dieci, così posso giocare al prossimo torneo (Horizon Irish Open).”

Nicolai von Dellingshausen.

“C’è sempre spazio per il miglioramento. Ma sono contento di come è andato il round. Ogni volta che mi sono trovato in un po’ di guai, mi sono ripreso bene e ho reagito. Cercherò di portare con me lo slancio di oggi e ora guarderò con calma a come affronterò il corso di domani. Dipende da come si sviluppa, da quanto è asciutto e da dove sono le bandiere”.

Billy Horschel.

“Nel complesso, una giornata di golf davvero forte. Sono rimasto un po’ deluso dalle ultime nove buche dopo le ottime prime nove buche, ma oggi è stata una mossa solida. Con il leader a meno di 20 anni, ci vorrà qualcosa di davvero speciale per avere la possibilità di vincere domani”.

Max Kieffer.

“Mi sono piaciuti gli auguri di compleanno, ma il mio golf avrebbe potuto essere migliore oggi. Oggi è stata una serie di alti e bassi. A volte ho giocato molto bene, ma ho semplicemente commesso troppi errori. Farò un po’ di pratica questa sera, mi riposerò un po’ e spero di tornare in forma e completamente concentrato domani”.