29 Gennaio 2023

Verstappen inverte la retromarcia per la resa dei conti da far rizzare i capelli a Tsunoda

Il campione del mondo di F1 affronta il pilota giapponese a 120 km/h in vista del Gran Premio d’Olanda.

Il campione del mondo in carica di Formula 1 Max Verstappen si è preparato per il Gran Premio d’Olanda di casa di questo fine settimana con una resa dei conti da far rizzare i capelli contro Yuki Tsunoda della Scuderia AlphaTauri mentre i due piloti si sono affrontati con la retromarcia a 120 km/h. Ecco tutto quello che devi sapere:

– Verstappen arriva sul circuito olandese fresco della sua superba vittoria nel Gran Premio del Belgio lo scorso fine settimana, dove è partito 14° sulla griglia di partenza a Spa e ha guidato attraverso il campo per raccogliere un’altra vittoria e il giro più veloce.

– L’olandese, nato in Belgio, punta ora alla sua decima vittoria nel Campionato del Mondo di Formula 1 FIA nel 2022 dopo aver esteso il suo vantaggio a 93 punti sul compagno di squadra di Oracle Red Bull Racing Sergio Pérez.

– In vista della penultima gara europea della stagione in corso, Verstappen si è unito al pilota giapponese Tsunoda a Zandvoort per uno scontro su pista unico grazie al mondo selvaggio e stravagante delle corse con la retromarcia.

– Negli anni ’70, il produttore locale DAF ha dotato le proprie auto di trasmissioni CVT con solo due marce, una avanti e una retromarcia, consentendo loro di raggiungere la stessa velocità massima in entrambe le direzioni.

– La corsa al contrario non è la prima volta che si sono affrontati testa a testa su un veicolo diverso in questa stagione, poiché Tsunoda ha trionfato quando il duo ha gareggiato con Swamp Buggies sull’acqua in Florida a maggio.

– Per l’ultima resa dei conti del 2022, quando la bandiera è caduta, la concorrenza è stata furiosa quando Verstappen ha conquistato la pole position dopo che l’ambizione di Tsunoda ha avuto la meglio su di lui e la sua DAF è finita contro un muro.

– Anche Verstappen ha vinto la gara, percorrendo abilmente un percorso appositamente costruito con una varietà di ostacoli mentre Tsunoda spingeva forte il campione, ma vacillava nella difficile curva di Hugenholtz.

– Verstappen, 24 anni, ha dichiarato: “Avevo visto alcuni video su YouTube in precedenza e ho pensato che sarebbe stato molto divertente provare in prima persona una corsa inversa. Ci siamo divertiti molto e penso che sia stata una performance abbastanza costante . Non ho mai guidato così velocemente in retromarcia prima, ovviamente tutti in retromarcia di tanto in tanto, ma molto lentamente, quindi questa è stata una nuova esperienza. L’auto può raggiungere fino a 120 km all’ora e va altrettanto veloce in retromarcia. I Penso che per ora continuerò a correre in avanti. È tempo per la nostra prossima sfida!”

– Tsunoda, 22 anni, ha aggiunto: “Non ho mai provato niente del genere prima, è stato sicuramente un evento speciale e mi sono divertito molto, nonostante l’incidente. È stato fantastico sfidare di nuovo Max, dopo la mia vittoria in Swamp Buggy ora abbiamo una vittoria a testa, quindi dobbiamo vedere quale sarà la prossima competizione! Ma per ora, guardiamo avanti al Gran Premio di questo fine settimana a Zandvoort, mi è piaciuto così tanto la pista l’anno scorso e posso “non vedo l’ora di uscire di nuovo. Adoro la sfida che pongono tutte quelle curve sopraelevate e i fan olandesi sono fantastici. Ricordo di essere stato seduto sulla griglia l’anno scorso prima della gara e di aver sentito i fan esultare al suono di i motori, era un’atmosfera incredibile”.

Guarda la clip completa della gara QUI .