29 Gennaio 2023

DTM: Sheldon van der Linde finisce secondo domenica a Spa-Francorchamps ed estende il suo vantaggio in campionato.

Arrivato a Spa-Francorchamps (BEL) con tre vittorie al suo attivo, Sheldon van der Linde (RSA) è salito sul podio per la quarta volta in questa stagione nella gara della domenica. Il secondo posto ha visto il sudafricano estendere il suo vantaggio nel Campionato Piloti.

Spa-Francorchamps . Arrivato a Spa-Francorchamps (BEL) con tre vittorie al suo attivo, Sheldon van der Linde (RSA) è salito sul podio per la quarta volta in questa stagione nella gara della domenica. Il secondo posto ha visto il sudafricano estendere il suo vantaggio nel Campionato Piloti. Con quattro round rimanenti, van der Linde ha 130 punti a suo nome e un vantaggio di 32 punti sul suo rivale più vicino. Schubert Motorsport ha 175 punti nella competizione a squadre, 37 in più rispetto alla seconda classificata. Oltre a van der Linde, anche Philipp Eng (AUT) e Marco Wittmann (GER) sono finiti nella top ten a Spa-Francorchamps.

Il terzultimo weekend di gara della stagione DTM è stato una delle due metà per i team BMW M Motorsport. Sabato, tutte le BMW M4 GT3 hanno lottato duramente sotto la pioggia in qualifica e su pista asciutta in gara. Wittmann è stato l’unico pilota a raccogliere punti al nono posto. Van der Linde è tornato a casa fuori dalla zona punti al dodicesimo posto, ma ha avuto la fortuna di vedere anche la maggior parte dei suoi rivali per il titolo non riuscire a segnare punti.

Domenica, van der Linde ha mostrato un forte coraggio su una pista asciutta durante le qualifiche, assicurandosi il secondo posto e un posto in prima fila. Da lì, inizialmente ha preso il comando della gara, ma lo ha ceduto all’eventuale vincitore Nick Cassidy (NZL, Ferrari) a causa di lievi problemi durante il pit stop. Tuttavia, i 18 punti per il secondo posto ei due punti per il suo risultato di qualificazione sono stati sufficienti per vedere van der Linde estendere notevolmente il suo vantaggio in campionato. Il suo compagno di squadra Philipp Eng è stato coinvolto in alcune battaglie impressionanti per raggiungere il settimo posto nella gara di domenica. In precedenza non era riuscito a finire sabato, a causa di un problema tecnico. Wittmann è arrivato a casa nono in gara due ripetendo il risultato del giorno precedente.

Esteban Muth (BEL) ha corso con una livrea molto speciale nel suo evento di casa. Muth stava sostenendo l’organizzazione benefica “Make-A-Wish” con la livrea della sua BMW M4 GT3, progettata dalla principessa belga Delphine de Saxe-Cobourg. Ha concluso le due gare al 13 ° e 24 ° posto.

Il penultimo weekend di gare della stagione DTM si svolgerà dal 23 al 25 settembre al Red Bull Ring (AUT).

Frasi dal weekend del DTM a Spa-Francorchamps.

Sheldon van der Linde (#31 BMW M4 GT3, Schubert Motorsport): “La domenica è andata benissimo per me. Dopo non essere riuscito a segnare sabato, sono stato effettivamente in grado di aumentare il mio vantaggio nel Campionato Piloti – è fantastico. Credo che avrei potuto anche vincere la gara, ma purtroppo abbiamo perso un po’ di tempo al pit stop. Sono cose che capitano. A parte questo, i ragazzi hanno fatto un lavoro fantastico tutto l’anno. Quando si è trattato della battaglia con Nick Cassidy, stavo pensando ai punti e non ho provato niente di folle. Il campionato ovviamente mi sembra buono, ma finora ho sempre fatto bene concentrandomi semplicemente sulla prossima gara. Non ho intenzione di cambiarlo ora”.

.

Philipp Eng (#25 BMW M4 GT3, Schubert Motorsport): “Nel complesso, è stato un weekend difficile per me. Sabato ho scelto la pressione delle gomme sbagliata in qualifica, il che significava che dovevo partire bene in fondo al gruppo. Poi ho dovuto ritirarmi dalla gara per un problema tecnico. La pressione delle gomme era giusta domenica. Poi ho avuto un buon inizio di gara, un buon passo in generale e una buona ripartenza dopo le bandiere gialle. Il settimo posto significa dei buoni punti. Ora spero in buoni risultati nel mio evento casalingo in Austria”.

Marco Wittmann (BMW M4 GT3 n. 11, Walkenhorst Motorsport): “Purtroppo è stato un altro weekend difficile per noi. Da un lato, ci mancava il ritmo, anche rispetto alle nostre colleghe BMW. D’altra parte, purtroppo, non abbiamo preso buone decisioni strategiche nelle sessioni di qualifica, che ci sono costate molto per quanto riguarda le posizioni in griglia. Una nota positiva, sono stato in grado di raggiungere la zona punti in entrambe le gare e ho avuto molte belle battaglie. Tuttavia, si tratta ovviamente di un bottino scarso”.