31 Gennaio 2023

Hyundai Motor Manufacturing Czech ha superato quota 4 milioni di veicoli prodotti

  • Una Hyundai TUCSON N Line ha fatto segnare il traguardo di 4 milioni di auto a uscire dalla linea di produzione dello stabilimento Hyundai Motor Manufacturing Czech (HMMC) in Repubblica Ceca
  • Le vetture elettrificate – HEV, PHEV e BEV – hanno rappresentato quasi il 40% della produzione di quest’anno dello stabilimento
  • Il modello maggiormente prodotto a Nošovice è la TUCSON, che rappresenta oltre il 70% della produzione dello stabilimento dalla sua apertura, nel 2008

5 dicembre 2022 –  Dopo il primo milione di unità nel 2013, il secondo nel 2016 e il terzo nel 2019, Hyundai festeggia ora un’altra pietra miliare nel suo stabilimento Hyundai Motor Manufacturing Czech (HMMC) a Nošovice, in Repubblica Ceca, superando quota 4 milioni di veicoli prodotti.

A segnare il raggiungimento del traguardo è una TUCSON N Line, con allestimento sportivo e in versione mild-hybrid, prodotta per un cliente di Olomouc, nella Repubblica Ceca. Nonostante la pandemia e i problemi della catena di approvvigionamento globale, HMMC è riuscita a mantenere un alto tasso di produzione e prevede di produrre oltre 321.000 veicoli quest’anno superando i valori pre-pandemia del 2019.

“I nostri dipendenti e fornitori meritano un immenso credito per come sono riusciti ad affrontare le sfide degli ultimi anni. Sono lieto che, grazie alla loro dedizione e capacità, siamo in grado di celebrare un traguardo così significativo”, afferma Cheolseung Baek, Presidente di HMMC. “Lo stabilimento di Nošovice è di grande importanza per Hyundai Motor Group, e la sua importanza crescerà ulteriormente nei prossimi anni, date le sfide che l’industria automobilistica si trova ad affrontare”.

Questa pietra miliare riflette anche l’attuale tendenza all’elettrificazione. Fino al 2019 l’impianto produceva esclusivamente modelli a combustione interna, mentre all’inizio del 2020 è iniziata la produzione di Hyundai KONA Electric, diventata la prima BEV prodotta in serie nel Paese. Nell’autunno 2020 a Nošovice è iniziata anche la produzione di veicoli HEV e PHEV con la quarta generazione di TUCSON. Nel frattempo, la quota di auto con motori diesel è diminuita e attualmente rappresenta solo il 9% dei veicoli prodotti da HMMC.

Quest’anno, le auto elettrificate – HEV, PHEV e BEV – hanno rappresentato quasi il 40% della produzione di HMMC, e la quota continuerà a crescere negli anni a venire.

Le auto prodotte da HMMC per l’Europa e non solo

TUCSON è il modello più prodotto a Nošovice rispetto a qualsiasi altro modello Hyundai, rappresentando oltre il 70% delle auto uscite dallo stabilimento dalla sua apertura nel 2008. La gamma i30, disponibile nei modelli 5-porte, Wagon e Fastback, rappresenta circa il 17%, mentre KONA EV ne rappresenta circa un decimo. Il resto della produzione è rappresentato dalla pluripremiata i30 N nelle varianti berlina e Fastback.

La Germania rimane il più grande cliente di HMMC: al mercato è destinato oltre il 14% delle unità prodotte finora quest’anno, seguito da Regno Unito, Spagna e Francia. TUCSON guida il segmento dei SUV compatti in Europa, grazie agli importanti risultati di vendita dello scorso anno. Inoltre, le unità del bestseller globale di Hyundai prodotte a Nošovice vengono spedite anche in Medio Oriente e in altre parti del mondo. Finora, nel 2022, le auto di HMMC sono state prodotte per 66 diverse destinazioni.

Mentre la maggior parte della produzione di HMMC quest’anno è stata consegnata in Germania, i numeri relativi a i30 sono i più equilibrati. Germania e Polonia, infatti, condividono il primo posto con praticamente lo stesso numero di auto, mentre la Repubblica Ceca è il terzo acquirente della gamma i30, modello più venduto nel segmento privato nel Paese. Slovacchia, Austria e Romania seguono la classifica. La KONA Electric è maggiormente ricercata in Germania, Francia, Norvegia e Italia, mentre l’Australia è il secondo mercato per richiesta di i30 N dopo la Germania.

“Nell’aprile di quest’anno abbiamo aumentato la velocità della linea di produzione da 57 a 65 auto all’ora e siamo stati in grado di mantenerla anche affrontando la difficile situazione dovuta alla fornitura globale di componenti”, afferma Martin Klíčník, Responsabile della Production Subdivision di HMMC. “HMMC sta registrando una forte domanda per le nostre auto e stiamo facendo del nostro meglio per soddisfare i nostri clienti. Ci stiamo preparando anche per i nuovi modelli che saranno prodotti qui negli anni a venire. Il nostro team di ingegneri sta lavorando non solo per garantire la produzione delle auto nel nostro stabilimento, ma anche per verificarne le caratteristiche funzionali”.

I cambiamenti nei processi di produzione vanno di pari passo con all’arricchimento della gamma Hyundai. Tra le altre cose, HMMC sta investendo in automazione tecnologicamente avanzata, come per esempio il trasporto di batterie per KONA Electric dal magazzino alla linea di produzione tramite carrelli autonomi. In estate una nuova postazione robotizzata composta da sei robot è stata aggiunta al reparto di assemblaggio finale, che serra automaticamente tutti i collegamenti più importanti del telaio.

Grazie all’aumento della produzione, il numero di dipendenti di HMMC è aumentato di anno in anno e lo stabilimento ora dà lavoro a quasi 3.300 persone, il 92% delle quali sono cittadini cechi. Il dipendente medio ha più di 38 anni ed è con HMMC da oltre otto anni. L’azienda offre ai suoi dipendenti un compenso finanziario superiore alla media e una vasta gamma di benefici nella regione della Moravia-Slesia e in tutto il Paese.

Un business responsabile e sostenibile

All’interno di Hyundai Motor Group, lo stabilimento di Nošovice è considerato un pioniere nel campo dell’energia verde. All’inizio del 2022, HMMC è diventato il primo sito di produzione dell’azienda a utilizzare esclusivamente elettricità da fonti rinnovabili, tra cui impianti di biogas, fotovoltaico ed eolico. Tutti gli acquisti energetici di HMMC sono supportati da certificati con garanzia di origine.

Anche le attività volte a ridurre il consumo di gas naturale ed elettricità svolgono un ruolo importante nello stabilimento, in linea con la strategia di sostenibilità e rispetto dell’ambiente di Hyundai. HMMC utilizza tecnologie e laboratori all’avanguardia per garantire la protezione dell’ambiente. In tutta la produzione è stato implementato un sistema di gestione dei rifiuti: nel 2021, ad esempio, l’88% dei rifiuti è stato destinato al riciclaggio. Anche la responsabilità sociale è parte integrante della strategia dell’impresa, compresi i programmi di sovvenzioni, i partenariati con le principali istituzioni della regione della Moravia-Slesia, la stretta collaborazione con le comunità locali e le attività di volontariato.

I numeri della produzione HMMC

Il modello più prodotto fino ad oggi in HMMC è la TUCSON di terza generazione, con un totale di 1.180.445 unità (il 29,5% di tutte le auto prodotte). Nei due anni successivi al suo lancio, fino ad ottobre 2022, l’ultima generazione di TUCSON è stata prodotta in 423.274 unità.

L’anno più forte dello stabilimento di Nošovice è stato il 2016, quando sono state prodotte 358.400 unità (246.683 unità della terza generazione su Tucson, 73.337 unità della i30 di seconda generazione, 33.609 unità della ix20 e 4.771 unità della i30 di terza generazione). Nel 2022, HMMC prevede di produrre 321.500 unità.

Nel 2008 sono state prodotte 12.473 unità (tutte i30 di prima generazione), mentre nel 2019 le unità sono salite a 118.022.