29 Gennaio 2023

WEEKEND DA INCORNICIARE PER IL ‘ROBINSON’. TOP TEN SKI CLASSICS E VITTORIE A LIVIGNO

Il Team Robinson Trentino miglior team italiano in Ski Classics, 9°

Passi da gigante di Rebecca Bergagnin e cresce anche Kornfield

Alla Sgambeda vittorie di Patrick Klettenhammer e Justyna Kowalczyk

Prossimo probante impegno alla Pustertaler e poi alla Marcialonga

Le temperature polari di sabato 17 dicembre a La Venosta, seconda tappa e terza giornata di Ski Classics, non hanno certo raffreddato gli animi del Team Robinson Trentino, e men che meno quelle di Livigno dove domenica 18 è andata in scena la Sgambeda (skating).

Il Team Robinson Trentino si è confermato miglior team italiano del circuito occupando la nona posizione della “standing”, ed ha conquistato il gradino più alto del podio alla gara livignasca con un tattico Patrick Klettenhammer ed una intramontabile Justyna Kowalczyk, la quale nelle sue rare apparizioni agonistiche mette in bella mostra la nuova tuta del team realizzata da Sportful.

Gara non facile da interpretare quella de La Venosta. La mattina presto il termometro segnava –16° in partenza, -18° in zona arrivo e ben 88% di umidità, temperatura salita poi a -14° allo start femminile delle 8.15. Con un gran lavoro e sfoderando tutta l’esperienza possibile, gli skimen del team hanno messo sotto le scarpette degli atleti degli autentici missili. Erano 36 i km da affrontare, sempre in quota oltre 1900 mt con arrivo a Malga Melago a 1970 metri, dove anche i motori degli atleti più forti hanno fatto una gran fatica. Hanno vinto i favoriti della vigilia, Ida Dahl ed Emil Persson: chapeau ai due svedesi, che rivedremo col pettorale giallo alla Pustertaler il 14 e 15 gennaio.

A buttarsi nella mischia alle spalle della Dahl le tre “azzurre” Rebecca Bergagnin, Chiara Caminada e Tereza Hujerova. Rebecca ha messo subito in vista il suo piglio da lottatrice. Ha tenuto duro agganciata nei primi giri al gruppetto delle migliori, poi – non dimentichiamo che è al suo primo anno di Ski Classics e alla seconda gara – ha gestito con intelligenza le proprie forze piazzandosi al 19° posto, scegliendo la sciolina al posto del double poling. Chiara Caminada per qualche giro ha gareggiato al fianco di Tereza Hujerova, poi la fondista ceca ha dovuto ritirarsi per una congestione e Chiara ha chiuso al 24° posto.

“Oggi mi sentivo molto bene – ha detto Rebecca Bergagnin al traguardo – e non pensavo di cogliere questo risultato dopo appena due gare. Spero di migliorare sempre di più. La pista era bella tosta, adatta a me”.

Sempre a La Venosta, gara maschile subito con un gruppo nutrito al comando con tutti i migliori, e incollato ai loro sci anche la FFOO Dietmar Nöckler il quale, è risaputo, nelle lunghe distanze corre con i colori del Team Robinson Trentino. Nei primi giri il poliziotto di Brunico, reduce dal 13° posto in CdM a Beitostølen, ha messo in mostra una bella grinta, poi col passare dei chilometri ha preferito rallentare e “controllare” la situazione. Ha chiuso al 36° posto mettendosi dietro, il che è tutto dire, Petter Northug jr. “La gara è stata molto dura oggi – ha detto ‘Didi’ congelato dopo l’arrivo – nel primo giro ho dovuto spendere tanto per non perdere il gruppo. Dopo il 3° giro ho iniziato a sentirmi le braccia sempre più stanche e nel finale ho fatto tanta fatica! Le ultime settimane sono state molto intense, si vede che devo di nuovo ricaricare le energie! Peccato non essere riuscito a sfruttare i materiali ottimi preparati dallo staff di Robinson Trentino, ma tornerò sicuramente per rifarmi!”

Passo in avanti in classifica per l’americano Tyler Kornfield, anche lui al primo anno di Ski Classics. Ha gareggiato per gran parte insieme a Patrick Fossum Kristoffersen (NOR). I due ragazzi del Team Robinson Trentino hanno portato punti preziosi alla squadra, piazzandosi rispettivamente 31° e 32°: “Sono contento della mia gara – ha affermato Kornfield – sto andando decisamente verso la direzione che mi ero prefisso, mi sto impegnando per cercare di essere sempre più forte, ma penso che la mia prestazione sta già migliorando. Conto nel prossimo paio di settimane di allenarmi a dovere per essere al top per le prossime gare”. Mentre il norvegese ha raccontato: “Sono soddisfatto, gli sci erano ottimi ma ho difficoltà nelle salite. Il mio livello base è migliore rispetto all’anno scorso e di questo sono contento. Credo che con un po’ di allenamento durante le vacanze di Natale potrò migliorare ancora.” Alla Pustertaler rientrerà anche l’altro vichingo del team, Thomas Gifstad.

Domenica 18 alla Sgambeda altra giornata “gelida”, scaldata però da due vittorie per il Team Robinson Trentino. L’altoatesino Patrick Klettenhammer dopo una volata velocissima ha preceduto il fiemmese Paolo Fanton e il francese Arnaud Du Pasquier. Da sottolineare il 7° posto di Thomas Rinner, rientrato dopo solo un mese da un delicatissimo intervento. Successo al femminile della polacca Justyna Kowalczyk, da anni portacolori del Robinson Trentino. Prima gara di stagione per lei e un vantaggio consistente sulla seconda (6’59”), la ceca Schützova, e sulla terza, l’austriaca Seebacher. Undicesima Caterina Piller.

Insomma un bel bottino e grande soddisfazione per il team manager Bruno Debertolis e il presidente Gianni Casadei, il quale rimarca: “Siamo il team più internazionale di Ski Classics e stiamo cercando di sostenere anche i giovani, per portarli piano piano verso traguardi importanti. Rebecca Bergagnin ne è una testimonianza.”

Il Team anche quest’anno può contare su una lunga serie di partners: Robinson Pet Shop, Visit Trentino, Sportful, KV+, Kayak sportglasses, LillSport, Salomon Nordic, Nones Sport, Lapponia Sport, Romagnauto Volvo, FunActive Tours, Oregon Products, Acqua Dolomia, Yes Skiwax, Lab4Ski, Maplus, Klimas Wkret-met, Gekkko Sport, Coxa Carry, Keforma, Pasta Sgambaro, Famiglia Cooperativa Cavalese, Globulonero Carbon Skiroller, Alpen Cafè by Albergo Dolomiti, Hotel Isolabella Primiero-wellness, Art & Music, Lanterna Verde Albergo Ristorante Pizzeria, Ergodomus, B e B Legno, Crimat, Omstrip, CBD Cream Greengold.

Info: www.robinsonskiteam.com