31 Gennaio 2023

Skiri Trophy, la “classica” in pista: una parata di nazioni e colori

Newspower.it Trento www.newspower.it

Maria Sagmeister – Ph. Newspower.it

Sabato e domenica scatta il 39° Skiri Trophy XCountry
Iscritti 113 team italiani e stranieri alla due giorni in classico
Al Centro del Fondo di Lago di Tesero tanto divertimento dentro e fuori la pista
Grande soddisfazione da parte di Nicoletta Nones, coordinatrice dell’evento

La carica dei giovani fondisti, davvero una marea, porterà tanta adrenalina, entusiasmo e vivacità sulle piste di Lago di Tesero, dove questo fine settimana scatterà la 39.a edizione dello Skiri Trophy XCountry. Saranno coinvolti ben 113 team, italiani e stranieri, in una parata di nazioni e colori che animerà un weekend all’insegna dello sport e dell’amicizia.
L’evento da sempre ospitato sulle nevi fiemmesi, è un autentico trampolino di lancio di giovani talenti e spesso i protagonisti dello “Skiri” li ritroviamo qualche anno più tardi nelle fila delle varie nazionali e di frequente li abbiamo visti scalare anche i podi di Coppa del Mondo.
Sabato alle 14.00 Baby e Cuccioli si confronteranno su varie distanze, 1.2 km per i più piccoli mentre i Cuccioli maschi e femmine affronteranno 2.4 km, per poi lasciare libera la pista alla speciale categoria Revival con al via fra i tanti ex ‘scoiattolini’ la neo campionessa italiana Aspiranti Beatrice Laurent (Sci Nordico Pragelato), l’altoatesina Ylvie Folie (ASC Sesvenna Volksbank), l’emiliana Anna Tazzioli, seconda tra i Baby nel 2011, lo spagnolo Peio Añarbe Sigüenza, habitué della manifestazione trentina, e i lombardi Simone e Federico Bergamini (SC Primaluna).
Domenica alle 9.30 invece confronto serrato per i Ragazzi, con le femmine impegnate sulla distanza di 2.9 km e i maschi sul percorso di 4.2 km, mentre gli Allievi dovranno completare 4.2 km (femmine) e 5.6 km (maschi).
Iscritti molti protagonisti della passata edizione tra cui il trentino Nicolò Calzà (SC Ledrense) e la piemontese Luna Forneris (SC Alpi Marittime), entrambi vincitori nella categoria Ragazzi, il trentino Davide Trettel (USD Cermis) e l’altoatesina Maria Sagmeister (ASC Sesvenna Volksbank), primi tra i Baby, e la piemontese Elena Carletto (SC Alpi Marittime), vincitrice nella categoria Cuccioli.
Saranno due giorni intensi per il GS Castello e soprattutto per la coordinatrice dell’evento Nicoletta Nones, la quale ha commentato: “Siamo molto soddisfatti, festeggeremo i 40 anni di storia dello Skiri Trophy e per il nostro comitato è un grande traguardo. Al Centro del Fondo di Lago di Tesero avremo in pista le associazioni locali “Noi” e “Bamby” che animeranno la festa e regaleranno ai ragazzi golose leccornie. Ci sarà inoltre un ampio villaggio con tanti spazi dedicati al divertimento e numerosi stand con articoli sportivi. A Castello di Fiemme sabato pomeriggio si terrà la cerimonia d’apertura con tante sorprese per tutti i partecipanti. Trasmetteremo poi sulla nostra pagina FB la diretta della gara di domenica, con un piccolo riassunto della giornata di sabato. Siamo felici di accogliere nuovamente tante nazioni, in particolar modo Spagna e Serbia, paesi per i quali lo Skiri Trophy rappresenta ormai un appuntamento fisso. Vorrei ringraziare tutti i volontari, i nostri partner, le associazioni, i comitati Marcialonga e Fiemme World Cup, i quali collaborano e ci sostengono ogni anno”.
Lo Skiri Trophy sarà il primo appuntamento della combinata Skiri-Minimarcia, giunta alla 2.a edizione. La speciale classifica sarà ottenuta sommando i tempi della gara trentina e della valdostana. Torna inoltre l’avvincente Skirilonga, che combinerà il risultato di un genitore alla Marcialonga 2023 con quello del figlio/a allo Skiri Trophy.
Info: www.skiritrophy.com