29 Gennaio 2023

Škoda ha prodotto circa 780.000 auto nel 2022

Výroba vozu Škoda Enyaq Coupe iV ve ŠKODA Auto Mladá Boleslav.

  • Nel mese di maggio è iniziata a Mlada Boleslav la produzione dei pacchi batteria ad alto voltaggio per i veicoli MEB del Gruppo
  • La Casa boema sta per entrare nel mercato vietnamita dove la produzione dei veicoli semi-assemblati Slavia e Kushaq inizierà nel 2024

In un contesto di crisi globale multipla, Škoda Auto è riuscita a produrre quasi 780.000 veicoli nei suoi siti produttivi nel mondo, nel 2022, di cui quasi 56.000 nei soli stabilimenti indiani. Inoltre, l’Azienda ha prodotto carrozzerie e numerosa componentistica, quali i sistemi di batterie ad alto voltaggio per i veicoli su base MEB, i motori, gli assali, i cambi e le batterie di trazione ad alta tensione che vengono installati anche nei veicoli di altri brand del Gruppo.

Michael Oeljeklaus, Membro del Board di Škoda Auto per Produzione e Logistica, afferma: “È grazie agli straordinari sforzi del nostro forte team che siamo riusciti a produrre quasi 780.000 veicoli Škoda nei nostri stabilimenti in tutto il mondo, anche in un contesto generale estremamente difficile. Questo risultato dimostra in modo inequivocabile l’elevata resilienza e flessibilità del nostro team e merita un grande riconoscimento. Nel 2023 ci spingeremo ancora più avanti con l’elettrificazione e abbiamo definito chiaramente il nostro obiettivo: entro il 2030, i tre stabilimenti in Repubblica Ceca produrranno componentistica o interi veicoli a propulsione elettrica”.

Circa 415.000 veicoli prodotti a Mladá Boleslav nel 2022

Nello stabilimento principale di Mladá Boleslav, Škoda Auto ha prodotto circa 415.000 veicoli delle famiglie Škoda Fabia, Scala, Octavia, Octavia iV, Kamiq, Enyaq iV ed Enyaq Coupé iV nel 2022. I modelli della famiglia Enyaq iV completamente elettrici sono basati sul Modular Electrification Toolkit (MEB) del Gruppo Volkswagen.

Dal maggio 2022, a Mladá Boleslav vengono prodotti anche i sistemi di batterie per i veicoli MEB del Gruppo Volkswagen. Gli investimenti nella nuova linea di produzione ammontano a circa 130 milioni di euro. I sistemi di batterie sono utilizzati nei modelli Škoda, Volkswagen, Audi e SEAT. Škoda Auto prevede di avviare una seconda linea di assemblaggio nel corso 2023. Questo permetterà di aumentare la capacità totale di oltre il 340%, raggiungendo una produzione di 1.500 pacchi batteria al giorno.

Inoltre, nel 2022 l’azienda ha prodotto 366.000 motori, 1.390.000 assali e 356.000 trasmissioni del tipo MQ100 e MQ200 nello stabilimento principale. Sempre lo scorso anno Škoda Auto ha raggiunto due traguardi importanti: 4 milioni di motori EA211 e 15 milioni di trasmissioni dell’attuale generazione prodotti.

Nello stabilimento di Kvasiny, Škoda Auto ha prodotto 221.000 unità dei modelli Škoda Superb, Superb Wagon e Superb iV, nonché dei SUV Kodiaq e Karoq.

Nello stesso impianto di componentistica, Škoda Auto ha costruito 538.000 unità del cambio automatico DQ200, di cui a metà febbraio 2022 aveva prodotto la quattro-milionesima unità dal lancio. Questa trasmissione automatica a doppia frizione è installata sia sui modelli della Casa boema sia sui veicoli di altri brand del Gruppo. L’impianto di produzione di Vrchlabí è all’avanguardia ed è il primo sito di produzione a zero emissioni di CO2 di Škoda Auto nel mondo, già dalla fine del 2020. Opera secondo i principi dell’Industria 4.0, impiegando tecnologie all’avanguardia nell’industria automobilistica.

Altri siti produttivi in Europa

Nello stabilimento di Bratislava, la capitale slovacca, Škoda Auto ha prodotto inoltre 16.000 unità di Škoda Karoq nel 2022.

Valorizzare il potenziale del mercato asiatico

Nel 2022, Škoda Auto ha prodotto circa 42.000 veicoli negli stabilimenti cinesi di Changsha (Škoda Kodiaq e Kodiaq GT), Nanjing (Škoda Kamiq, Kamiq GT e Superb), Ningbo (Škoda Octavia, Octavia Pro e Karoq) e Yizheng (Škoda Rapid). Nello stesso periodo, la casa automobilistica ha costruito circa 56.000 veicoli nei suoi stabilimenti indiani di Pune (Škoda Kushaq e Slavia) e Aurangabad (Škoda Octavia, Kodiaq e Superb). Lo stabilimento di Aurangabad utilizza il 100% di energia “verde” ed è in procinto di diventare neutrale dal punto di vista delle emissioni di CO2 entro il 2025.

Slavia è il secondo modello lanciato con successo in India dopo il SUV Kushaq, sviluppato appositamente per le esigenze dei clienti del mercato indiano nell’ambito del progetto INDIA 2.0. Škoda Slavia e Kushaq sono basati sulla piattaforma MQB-A0-IN, specifica per il nuovo mercato. A partire dal 2024, Škoda Auto esporterà entrambi i modelli in formato CKD (semi assemblati) in Vietnam, dove saranno ultimati nel nuovo impianto di montaggio dedicato. La Casa automobilistica sottolinea così l’importanza cruciale dell’India per il suo ulteriore sviluppo in Asia e per la strategia di internazionalizzazione del brand.

Nel febbraio del 2022, il Board del Gruppo Volkswagen ha deciso di sospendere a tempo indeterminato la produzione e le esportazioni in Russia, come risposta all’attacco russo all’Ucraina. Questa decisione riguarda i due stabilimenti di Nizhny Novgorod e Kaluga.

Produzione di Škoda Auto nel 2022 (cifre arrotondate)
Veicoli                                                                                                  780.000
Motori                                                                                                   366.000
Assali                                                                                                 1.390.000
Batterie da trazione ad alto voltaggio                                            206.000
Trasmissioni                                                                                        894.000
DQ200                                                                                                        538.000
MQ100; MQ200                                                                                       356.000