15 Luglio 2024

BMW Motorrad Motorsport pronto per il weekend del WorldSBK a Donington Park – Round di casa per il ROKiT BMW Motorrad WorldSBK Team.



Monaco. Il Campionato Mondiale FIM Superbike (WorldSBK) torna su un terreno storico. Il sesto round della stagione 2023 si svolgerà a Donington Park (GBR), dove si è svolta la prima gara del WorldSBK nel 1988, dal 30 giugno al 2 luglio. È anche la gara di casa del ROKiT BMW Motorrad WorldSBK Team. nei panni di Scott Redding (GBR) e Tom Sykes (GBR), che ancora una volta sostituiranno l’infortunato Michael van der Mark (NED) questo fine settimana.
Sport motociclistici·Mondiale Superbike


Monaco. Il Campionato Mondiale FIM Superbike (WorldSBK) torna su un terreno storico. Il sesto round della stagione 2023 si svolgerà a Donington Park (GBR), dove si è disputata la prima gara del WorldSBK nel 1988, dal 30 giugno al 2 luglio. Il circuito vicino a Nottingham (GBR) è anche un luogo speciale per BMW Motorrad Motorsport . Diversi successi significativi sono stati celebrati lì in passato. È anche la gara di casa per il ROKiT BMW Motorrad WorldSBK Team, così come per Scott Redding (GBR) e Tom Sykes (GBR), che sostituiranno ancora una volta l’infortunato Michael van der Mark (NED) questo fine settimana.

L’azione di Bonovo Il BMW Racing Team mira a continuare il suo slancio da Misano quattro settimane fa (ITA) a Donington Park. A Misano, Garrett Gerloff (USA) ha ottenuto il suo miglior risultato stagionale finora in una gara principale, chiudendo ottavo in gara due. Il suo compagno di squadra Loris Baz (FRA) ha sfruttato la pausa da Misano per allenarsi intensamente ed è fiducioso di essere di nuovo in forma al 100% dopo l’infortunio subito a Mandalika (IDN).

Preparativi intensi e raduno annuale prima della gara di casa del ROKiT BMW Motorrad WorldSBK Team.

Il ROKiT BMW Motorrad WorldSBK Team ha una tradizione speciale per la sua gara di casa a Donington Park. All’inizio della settimana di gara, l’intero team si riunisce presso la propria sede a Guisborough (GBR), a circa due ore e mezza di auto dal circuito di gara. “Il nostro team ha sede nel nord dell’Inghilterra e, dopo essere partiti per il primo evento europeo, tutti i camion, le attrezzature, le biciclette e così via tornano nel Regno Unito per la prima volta. Siamo praticamente in viaggio tutto l’anno,” ha spiegato il Team Principal Shaun Muir. “Dopo le gare di Misano e prima di quelle di Imola, questa è l’unica volta che abbiamo tutto il materiale qui. È un buon momento per caricare i camion con nuove attrezzature e abbiamo l’opportunità di preparare le moto qui nella nostra officina invece di farlo in pista il mercoledì e il giovedì. Qui, abbiamo diversi giorni e un ambiente adatto per preparare tutto per Donington Park”. La città di 17.000 abitanti di Guisborough è la città natale di Shaun Muir. La sede del team è stata fondata nel 2002 e da allora si è sviluppata lì.

Oltre al core team con sede permanente a Guisborough, i giorni che precedono il weekend di gara a Donington Park offrono un’opportunità per il team internazionale di riunirsi. “I membri del nostro team hanno principalmente la possibilità di incontrarsi durante i fine settimana di gara. I nostri meccanici provengono da tutta Europa, dal Regno Unito, dal Portogallo, dalla Francia, dalla Polonia e così via e ora si riuniscono tutti qui con noi. È davvero come una grande squadra che si riunisce”, ha detto Muir.

Ora tutto è pronto, i camion sono arrivati ​​a Donington da Guisborough e il weekend di gara può iniziare. È una pista che il team manager Muir trova entusiasmante non solo perché è la pista di casa: “Penso che la cosa veramente speciale di Donington sia che è una pista motociclistica in tutto e per tutto. È sempre stato nel calendario del WorldSBK; è lì che è iniziato tutto. Personalmente, mi piace molto il circuito e tutti i piloti con cui parlo la pensano allo stesso modo. Credo che Donington Park sia una delle prime tre piste per quasi tutti i piloti, del passato e del presente. È una vera attrazione. Quindi, non vedo davvero l’ora di farlo.

Quotazioni in vista del round di Donington Park.

Marc Bongers, Direttore BMW Motorrad Motorsport: “Dopo una pausa di quattro settimane, ora stiamo continuando con tre weekend di gara in cinque settimane. Vogliamo iniziare nel migliore dei modi questa serie di eventi a Donington Park, Imola e Most. Abbiamo ottimi ricordi associati a Donington Park. È qui che abbiamo festeggiato la nostra prima vittoria nel WorldSBK nel 2012, e anche dopo il nostro ritorno in fabbrica nel 2019, abbiamo avuto uscite di successo su questo circuito. L’obiettivo, ovviamente, è continuare questa tendenza. La pista è stata riasfaltata e nelle prime sessioni di prove libere vedremo come influisce sulla manovrabilità e sul lavoro di messa a punto. In ogni caso, non vediamo l’ora di gare entusiasmanti sullo storico circuito di Donington Park e di lavorare sodo per avvicinarci ai primi”.

Garrett Gerloff, #31 BMW M 1000 RR, Bonovo action BMW Racing Team: “I’m really looking forward to Donington Park this weekend. It’s a track where I had success in the past and so did BMW, so hopefully we can have a good weekend and find a setup quickly. It’s going to be slightly different because there’s new asphalt, but I think that’s good for us. We’ll see how it goes. I’m definitively looking forward to it.”

Scott Redding, #45 BMW M 1000 RR, ROKiT BMW Motorrad WorldSBK Team: “I’m looking forward to my home round at Donington Park. Last year, it went well there for us and I would like to achieve similar results this time. That would be great in front of my home crowd. There is a new track surface so we need to see how that reacts with the tyres.”

Tom Sykes, #66 BMW M 1000 RR, ROKiT BMW Motorrad WorldSBK Team: “I am very much looking forward to Donington Park. It’s my home race and a circuit that I enjoy. It’s also the home race for the ROKiT BMW Motorrad WorldSBK Team. Not only that, on the BMW in the past I’ve had some success there so we have that in mind and with what we learnt at Misano we can hopefully make the base setting of the BMW M 1000 RR a bit more suited to me. I’ve had a good chat with my crew-chief Marcus Eschenbacher in between with some ideas for Donington so I am really looking forward to the possibilities. We’ve also had some fantastic weather here in the UK and if that can continue into the weekend, I can imagine that it can provide excellent racing for the fans. Fingers crossed for a successful weekend.”

Loris Baz, #76 BMW M 1000 RR, Bonovo action BMW Racing Team: “It’s been quite a long time since Misano, but Misano was the first race where I was feeling good on the bike and not riding in pain, so it’s definitely a big improvement for me to be able to ride like this. I had a good three, four weeks to train even more. I’m back at 100 % now, so I’m really looking forward to this round. I love the Donington track! I hope we have more luck than at Misano where we had some issues. I’m confident of finally ride pain-free and enjoying riding the bike. Let’s see if the new Donington surface brings us luck.”

Track Facts Donington Park.

Circuit length

4.023 km – clockwise

Corners

12 – 7 right-handers, 5 left-handers

Pole position

Left

Longest straight

550 metri (rettilineo partenza-arrivo)

Livello di presa

medio

Disposizione della pista

Curve fluide e veloci; zone di frenata brusca; salite e discese

Sforzo sui freni

medio

Importo a tutto gas

28%

Velocità massima / velocità minima

277 km/h / 45 km/h

Migliore opportunità di sorpasso

T1, T9, T11

Fattori chiave

Elevate velocità in curva, stabilità e feeling in frenata in piega, coraggio