28 Febbraio 2024

IL GRUPPO RENAULT PREMIA I SUOI DIPENDENTI CON I TROPHÉES DE L’INNOVATION RENAULT FRÈRES 2023


Il Gruppo Renault ha appena assegnato i Trophées de l’Innovation Renault Frères 2023 che premiano gli inventori del Gruppo e rafforzano il ruolo dell’innovazione in azienda.
Quest’anno il concorso è andato ben oltre il dipartimento ingegneria, coinvolgendo tutti i Paesi e tutte le attività che trasformano il Gruppo Renault in un’azienda automobilistica della prossima generazione.
Le innovazioni, forza motrice della Renaulution, sono ovunque: intelligenza artificiale, economia circolare, compliance, connettività, cybersecurity, digitalizzazione, diversità e inclusione, equità, servizi finanziari, ciclo di vita, vita a bordo, processi, raison d’être, qualità di vita, sostenibilità, TCO, materie prime, valore residuo, sicurezza, software, formazione, spazi di lavoro, ecc.

Boulogne-Billancourt – Questa settimana, il Gruppo Renault ha assegnato i Trophées de l’Innovation Renault Frères 2023 in Francia nell’Hangar Y de Meudon, luogo leggendario dell’innovazione aeronautica del XIX e XX secolo. In questa terza edizione, sono stati premiati 10 team che hanno introdotto innovazioni in categorie diverse come Industria, Qualità, Rapporto con i clienti, Tecnologia, “Small & Smart” e Trasformazione.

Composte da dipendenti del Gruppo Renault, le squadre vincitrici si sono distinte tra i 570 team che si erano candidati quest’anno, presentando innovazioni già implementate negli ultimi mesi. I premi sono stati consegnati direttamente da Luca de Meo e dai membri del Top Management del Gruppo.

Renault è nata da un’innovazione introdotta circa 125 anni fa con l’invenzione della trasmissione a presa diretta. Da allora, il Gruppo non ha mai smesso di fare innovazione e, ad oggi, sono oltre 12.000 i brevetti attivi che costituiscono il capitale intellettuale dell’azienda.

Il ritmo con cui vengono introdotte le nuove tecnologie non è mai stato così elevato come negli ultimi anni e l’innovazione sta quindi assumendo un’importanza decisiva. Il Gruppo Renault lo ha capito e per questo stimola i talenti e le iniziative dei dipendenti, con il risultato che i depositi dei brevetti hanno subito una forte accelerazione dal 2021. Posta al centro della Renaulution, l’innovazione è un fattore di fondamentale importanza per costruire il futuro dell’industria automotive e delle nuove mobilità e per garantire la competitività del Gruppo.

L’innovazione non è solo una questione di tecnologia o qualcosa per gli ingegneri. È uno stato d’animo che dobbiamo coltivare in tutta l’azienda, dalle attività industriali al rapporto con i clienti, passando per la qualità, la tecnologia e i processi quotidiani! Alla fine di quest’anno, avremo quasi raddoppiato il numero di brevetti depositati dall’azienda rispetto a due anni fa. Luca de Meo, CEO del Gruppo Renault

LE INNOVAZIONI PREMIATE PER CATEGORIA
Categoria Tecnologia (3 premi)

Solarbay, tetto panoramico che può opacizzarsi o diventare trasparente on demand. High-tech, “magico” e utile, offre anche protezione termica, maggiore abitabilità in altezza e riduzione di peso.
Pack Sleep 3-in-1 di Dacia. Semplice, amovibile e accessibile, permette di trasformare Dacia Jogger in una vera e propria camera da letto.
Innovazione per ottimizzare il raffreddamento delle batterie dei veicoli ibridi ricorrendo ingegnosamente al refrigerante della climatizzazione.
Categoria Industria

La “Supply Chain Control Tower” garantisce l’approvvigionamento degli stabilimenti visualizzando in tempo reale le posizioni e i contenuti di tutti i camion circolanti tra fornitori e fabbriche in tutti i Paesi. Prevede i rischi di rifornimento connessi a condizioni meteorologiche, traffico, ecc. Suggerisce anche le migliori soluzioni per una maggiore sicurezza di approvvigionamento.

Categoria Qualità

“Confirmation Runs”: nuovi tipi di test su tutti i tipi di strada con un centinaio di collaudatori dipendenti del Gruppo al volante, per individuare gli ultimi assi di miglioramento affinché i veicoli siano al top al momento del lancio in termini di piacere di guida, qualità e affidabilità.

Categoria Rapporto con i clienti

Plug Inn è la App che mette in contatto i conducenti dei veicoli elettrici con i proprietari delle colonnine di ricarica private per offrire il più ampio accesso alle infrastrutture di ricarica.

Categoria “Small & Smart”

Utilizzo dell’Intelligenza Artificiale per convalidare a zero difetti i dispositivi di assistenza alla guida.

Categoria Trasformazione

Nuovo modus operandi che pone gli stabilimenti al centro della gestione collaborativa (stabilimento, ingegneria, rete, post-vendita) dell’incidentologia e della risoluzione degli incidenti dei clienti.

Infine, 2 premi speciali sono stati consegnati da Luca de Meo

Il primo per un’iniziativa individuale che consiste nello sviluppo di uno strumento industriale per il posizionamento istantaneo, simultaneo e preciso dei 48 fili degli statori elettrici.
Il secondo per un’innovazione del processo di verniciatura dei veicoli bi-tono, che consente di ridurre considerevolmente l’utilizzo di alcuni materiali (plastiche e nastri di protezione) e ridurre i rifiuti.
PER MAGGIORI INFORMAZIONI SUI TROPHÉES DE L’INNOVATION RENAULT FRÈRES 2023, si veda il sito del Gruppo Renault