18 Giugno 2024

Parte “Urban Green”: la Nuova Citroën ë-C3 protagonista della mobilità sostenibile


Torino – Domenica 2 giugno alle ore 14.00 prende il via su Rai Due “Urban Green”, un format innovativo condotto da Carolina Rey e Mario Acampa, prodotto da Etra Srl e basato su un’idea di Gianluigi Polisena. “Urban Green” racconterà l’evoluzione delle città, dal punto di vista di spazi, delle nuove espressioni di sostenibilità, dei più evoluti modelli di fruizione urbana. Questi progressi impongono anche lo sviluppo di una nuova mobilità, la transizione energetica a cui stiamo assistendo, che porta con sé nuove esigenze e nuovi vantaggi.
Nel corso delle quattro puntate, la sfida della mobilità elettrica sarà raccontata al grande pubblico dalla Nuova Citroën ë-C3, protagonista di un viaggio di città in città. Alcuni capoluoghi italiani sono già all’avanguardia nel settore, altri devono ancora risolvere criticità, ma per tutti ci sono soluzioni concrete. La Nuova Citroën ë-C3 viaggerà attraverso città virtuose come Trento, Mantova, Pordenone e Brescia, così come metropoli complesse come Milano, Roma e Napoli.

La Nuova Citroën ë-C3: futuro e presente della mobilità elettrica
Durante il programma, gli spettatori scopriranno come la Nuova Citroën e-C3 rappresenti il futuro della mobilità, un futuro che è già presente. Con una ricarica veloce in soli 26 minuti e un’autonomia che arriva sino a 440 km in ciclo urbano, Ë-C3 è pronta a ridefinire il concetto di mobilità elettrica. Il nuovo modello propone per la prima volta le famose sospensioni Citroën Advanced Comfort® abbinate ai nuovi sedili Citroën Advanced Comfort®. ë-C3 100% elettrica si spinge ancora oltre, con zero rumore e zero vibrazioni per una guida senza stress. Scegliere nuova ë-C3, poi, è anche una scelta di sostenibilità: utilizza un pacco batterie LFP (litio ferro fosfato) da 44 kWh per garantire un’autonomia di guida fino a 320 km nel ciclo WLTP. La capacità di ricarica rapida a corrente continua da 100 kW consente di passare dal 20 all’80% della capacità in 26 minuti.
La ricarica standard a corrente alternata, dal 20% all’80%, richiede circa 4h10 utilizzando una potenza di 7kW, o 2h50 se è disponibile una potenza di 11kW. L’accesso alle strutture di ricarica a corrente alternata sia domestiche che pubbliche è facile grazie al cavo Mode 3 fornito in dotazione, ideale per la ricarica regolare a casa tramite una Wallbox e per le stazioni di ricarica pubbliche. Il cavo consente una ricarica da una Wallbox monofase da 7,4 kW o trifase da 11 kW. Il caricatore di bordo da 11 kW (trifase) è disponibile su entrambe le versioni al prezzo di 400 euro. Con il suo motore da 83 kW (113 CV) e il cambio completamente automatico che consente un’accelerazione da 0 a 100 km/h in circa 11 secondi e una velocità massima di 135 km/h, Nuova ë-C3 offre potenza e prestazioni ragguardevoli per affrontare la guida quotidiana e il traffico, segnatamente negli ambienti urbani e suburbani, a emissioni zero.
E la nuova ë-C3 soddisfa anche il quarto valore di Citroën, l’audacia, introducendo il nuovo logo ovale e un audace linguaggio stilistico caratterizzato da linee verticali e orizzontali contrastanti. Questo design distintivo è evidente nel frontale più alto e verticale con il grande logo ovale e le griglie nere lucide, così come nei proiettori anteriori e posteriori a tre livelli. Il profilo laterale presenta linee scolpite che catturano la luce, mentre il posteriore presenta una scultura tecnica con un logo ovale e gruppi ottici che richiamano il design frontale. Le ruote grandi contribuiscono a una sensazione di stabilità, tutto racchiuso in un veicolo compatto di soli 4,01 m di lunghezza e 1,76 m di larghezza.

Le dichiarazioni di Alessandro Musumeci, Direttore Marketing Citroën Italia
“Questo progetto educativo si inserisce perfettamente nella strategia globale di Citroën che mira a rendere il processo di elettrificazione accessibile davvero a tutti. Non solo con un prodotto come la Nuova ë-C3 con caratteristiche d’eccellenza offerto a condizioni commerciali rivoluzionarie grazie all’Elettrico Sociale Citroën, ma anche attraverso progetti di sensibilizzazione e formazione che vogliono accompagnare il consumatore nella transizione energetica. Penso al programma Citroën ë-Lovers, che coinvolge spontaneamente tutti gli automobilisti che vogliono diventare ambasciatori dell’elettrico; al tour Citroën Drive all Electric che promuove il nuovo corso della mobilità direttamente sulle piazze italiane, e ancora al Giro-E e alle Maison Citroën, nuovi riferimenti urbani che rivoluzionano l’esperienza d’acquisto”.