18 Giugno 2024

A Pergusa accesi i motori delle serie tricolori ACI Sport

Prove libere per il Tcr Italy, Campionato Italiano Sport Prototipi e Autostoriche, oltre all’internazionale Mitjet. Domani, sabato 8 giugno le qualifiche e le prime gare. Domenica tutta in diretta su ACI Sport TV (228 Sky e 52 Tivùsat)

Pergusa,(EN), 7 giugno. E’ iniziato l’ACI racing Week End all’Autodromo di Pergusa. Si sono svolte le prove libere sui 4.950 metri della pista ennese, utili a piloti e team per avere riferimenti precisi per le regolazioni da adottare durante le qualifiche che si svolgeranno domani, sabato 8 giugno a partire dalle 9.00 per la serie internazionale Mitjet, che svolgerà le prime gare alle 15.40 e gara 2 alle 19.05. Per il Campionato Italiano Sport Prototipi, qualifiche alle 16.20, seguiranno le prove ufficiali per il TCR Italy Touring Car Championship 16.35 e DSG 17.35, alle 18.15 sarà la volta di definire la griglia di partenza del Campionato Italiano Autostoriche. Le ulteriori 2 gare della Mitjet, la gara di durata da 1 ora delle Autostoriche e la doppia gara di TCR e Prototipi, saranno tutte domenica 9 giugno con inizio alle 8.00 e diretta streaming e su ACI Sport TV (228 Sky e 52 del Tivùsat).

Nelle prime prove libere del TCR con cambio sequenziale il più veloce è stato l’inglese Alex Ley su Hyundai Elantra N in 1’39”868; per la categoria con cambio DSG, Luca Franca su Audi RS3 in 1’44”017; per i prototipi, all’esordio stagionale con le nuove Wolf Raiden con motore Aprilia, ha svettato il pugliese Luigi Ferrara in 1’42”583. Nella Mitjet, auto turismo con telaio Ligier e propulsore Renault, è stato lo youtuber ed ottimo pilota Alberto Naska che ha siglato il miglior giro in 1’53”865.  Fra le Autostoriche molto incisivo l’equipaggio, formato da Massimo Ronconi e Giovanni Gulinelli, vincitore del 2023 che ha fermato il cronometro su 1’47”619.

Ha sottolineato la grande emozione per il ritorno delle auto da turismo sulla pista ennese, il Presidente del Consorzio Ente Autodromo Pergusa Mario Sgrò: -“Il rombo delle TCR ci fa tornare alla memoria le grandi gare del turismo sul nostro autodromo. Siamo gratificati dalla scelta della Federazione di aver selezionato la pista siciliana per questa serie partecipata e spettacolare”-.