14 Luglio 2024

RISULTATI COMMERCIALI RENAULT ITALIA I SEMESTRE RENAULT ITALIA CHIUDE IL PRIMO SEMESTRE DEL 2024 IN FORTE CRESCITA SIA IN TERMINI DI VOLUMI CHE DI QUOTA DI MERCATO


Renault Italia chiude un semestre di successo, registrando una crescita sia in termini di volumi, con 47.000 unità immatricolate (autovetture), ossia +13% rispetto al 2023, che di quota di mercato, con il 5,3% (+0,4pt).
Nell’ambito del suo piano strategico “Renaulution”, Renault prosegue con successo in Italia la sua strategia avviata all’inizio del 2021, con una politica commerciale orientata alla creazione del valore, puntando ad una forte progressione delle vendite nei canali più redditizi. Infatti, più del 68% delle vendite del brand sono a clienti privati, con un incremento dei volumi del 7% rispetto al I semestre 2023, e con una quota di mercato della Marca che si conferma al 6,6% sul mercato a privati.
Renault prosegue il suo piano di riconquista del segmento C, grazie al SUV tecnologico Austral, a Mégane E-TECH Electric, seconda nel suo segmento nel mercato elettrico a privati, e al SUV Coupé Arkana.
Renault si conferma al secondo posto nel mercato elettrico.
Nei veicoli commerciali, Renault si posiziona sul podio, con 10.200 immatricolazioni ed una quota di mercato del 9,1%, in crescita di 1,9pt rispetto al 2023.
04 Luglio 2024

IL VALORE, LA NOSTRA PRIORITÀ
La Marca Renault persegue dall’inizio del 2021 una strategia volta alla ricerca del valore, con una progressione delle vendite nei canali più redditizi. Nel primo semestre 2024 Renault ha, così, commercializzato 32.166 autovetture a clienti privati (+7% vs I sem. 2023), con una quota di mercato che si conferma al 6,6%. La strategia che privilegia il valore è sostenuta anche dal successo dei nuovi prodotti, tra cui Clio e Nuovo Captur. Nel primo semestre 2024, Clio ha realizzato 17.800 immatricolazioni totali ed una quota di mercato del 9,5% nel suo segmento, mentre Nuovo Captur ha registrato oltre 5.000 ordini dal lancio, a metà aprile.

RENAULT, SUL PODIO DEL MERCATO ELETTRICO
Renault si conferma sul podio del mercato elettrico, con 2.200 immatricolazioni ed una quota del 6,2%. In particolare, Twingo E-TECH Electric si posiziona sul podio nel canale a privati, con 1.300 unità immatricolate ed una quota di mercato del 6,9%.

RENAULT PROSEGUE L’OFFENSIVA NEI SEGMENTI C E D
Nel 2021, con la commercializzazione di Arkana a giugno, Renault ha dato avvio alla sua offensiva nel segmento C. Mégane E-TECH Electric, commercializzata a giugno 2022, ha proseguito quest’offensiva attestandosi, nel I semestre 2024, seconda nel suo segmento nel mercato elettrico a privati. Alla fine del 2022, Renault ha, quindi, consolidato la sua presenza su questo segmento, con l’arrivo del nuovo SUV tecnologico Austral.

Avviata la riconquista del segmento C, ulteriormente rafforzata quest’anno dall’arrivo di Scenic E-Tech Electric, eletta Car Of The Year 2024, e da Symbioz nella seconda parte dell’anno, Renault ha iniziato quella del segmento D. Dopo l’esordio con Espace, lanciato lo scorso anno, la Marca ha proseguito con la recente introduzione sul mercato di Rafale, il suo nuovo suv coupé, audace ed inedito, portabandiera della gamma.

Sono molto soddisfatto di come abbiamo affrontato i primi sei mesi dell’anno, ottenendo una crescita significativa sia in termini di volumi che di quota di mercato. Inoltre, abbiamo chiuso il mese di giugno con risultati straordinari: Renault ha registrato, infatti, oltre 1.000 immatricolazioni di veicoli 100% elettrici a clienti privati attestandosi sul secondo gradino del podio del mercato elettrico e siamo, inoltre, il primo brand straniero per immatricolazioni di autovetture e veicoli commerciali. Nella seconda parte dell’anno, con i nostri nuovi modelli Scenic E-tech Electric, Rafale, Symbioz e R5 E-tech Electric, consolideremo il posizionamento della Marca sugli assi creatori di valore.

Raffaele Fusilli, A.D. Renault Italia