14 Luglio 2024

35° BMW International Open: grandi emozioni per l’addio di Bernhard Langer.



+++ Ultimo round del DP World Tour: 15.000 fan e colleghi giocatori rendono omaggio a una leggenda del golf +++ Bernhard Langer: “È una gioia aver potuto vivere questa esperienza oggi” +++ Ewen Ferguson (SCO, -13) guida il weekend +++ Cinque giocatori tedeschi superano il taglio +++ La somma della donazione per “Eagles for Education” sale a 39.000 euro +++


+++ Ultimo round del DP World Tour: 15.000 fan e colleghi giocatori rendono omaggio a una leggenda del golf +++ Bernhard Langer: “È una gioia aver potuto vivere questa esperienza oggi” +++ Ewen Ferguson (SCO, -13) guida il weekend +++ Cinque giocatori tedeschi superano il taglio +++ La somma della donazione per “Eagles for Education” sale a 39.000 euro +++

Monaco. Alle 17:32, è successo. Con un putt per il par al 73° giro, uno dei più grandi atleti tedeschi ha concluso una storia di successo quasi incredibile al Golfclub München Eichenried. Bernhard Langer non appenderà le scarpe da golf al chiodo, ma la sua 513a partenza (42 vittorie) nel DP World Tour è stata anche l’ultima. Gli spettatori, che lo hanno nuovamente accompagnato a migliaia oggi, hanno onorato il due volte vincitore del Masters alla 18a buca con bandiere bavaresi, standing ovation lunghe minuti e molti dei suoi compagni di gioco e compagni hanno reso omaggio al 67enne.

Sebbene il miglior golfista tedesco della storia non partirà questo fine settimana, è stata una giornata di gioia per lui. “L’inizio è stato già grandioso. Il primo tee-off è stato già molto emozionante e incredibile. C’erano persone ovunque, da tre a dieci file. Mentre Marcel, Martin e io camminavamo lungo la prima, è stata una scena fantastica. Abbiamo detto: ‘È incredibile quello che sta succedendo qui'”, ha detto Langer. “Il 18 è stato ancora una volta di livello mondiale. Le bandiere bavaresi e le urla erano molto emozionanti e incredibilmente grandiose. Era un’atmosfera incredibile. Non ho mai sperimentato niente del genere, ed è una gioia aver potuto sperimentare questo oggi, che le persone abbiano fatto il viaggio per vedermi un’ultima volta. La scena è stata più che grandiosa”.

In totale, venerdì 15.000 visitatori si sono recati al Golfclub München Eichenried e, oltre a salutare una leggenda dello sport, hanno assistito anche a un golf eccellente. In testa Ewen Ferguson, che ha totalizzato un 64 alla clubhouse e ha preso il comando con un punteggio totale di 13 sotto il par. Lo scozzese è due colpi davanti a Romain Langasque (FRA). Il terzo posto è condiviso da Bernd Wiesberger (AUT), dal campione Masters 2018 Patrick Reed (USA), dal leader del giorno precedente David Micheluzzi (AUS) e dai due inglesi Matthew Southgate e Jordan Smith (tutti -8).

Langer ha giocato ieri e oggi con Marcel Siem (-2, T66) e Martin Kaymer (-3, T48). Mentre Kaymer, l’unico vincitore tedesco del BMW International Open (2008), è arrivato al taglio, Siem è stato a un solo colpo dal partecipare anche lui al weekend.

“Giocare con Martin e Marcel è stata la ciliegina sulla torta”, ha detto Langer. “Il fatto che ai tre migliori golfisti tedeschi sia stato permesso di giocare insieme gli ultimi due round è stata una grande esperienza per noi, una sensazione fantastica. Quella è stata probabilmente l’ultima volta che abbiamo giocato insieme in un torneo professionistico. È stato davvero molto divertente, spero anche per gli altri due”.

Oltre a Kaymer, i tifosi tedeschi potranno contare sugli ultimi due turni di Matti Schmid (-5, T24), Jannik de Bruyn (-4, T33), Jeremy Paul e Freddy Schott (entrambi -3, T48).

Il due volte vincitore del torneo Thomas Bjørn (DEN, 2000 e 2002) sta finora giocando un eccellente BMW International Open ed è a pari merito all’8° posto con 137 colpi (-7), così come il beniamino del pubblico Andrew “Beef” Johnston e il campione del BMW International Open 2022 Li Haotong (CHN). Tuttavia, il campione in carica Thriston Lawrence (RSA, -1, T80) è fuori.

Per ogni aquila durante la settimana del torneo, il BMW Group, come l’anno scorso, dona 1.000 euro a JOBLINGE e Kick ins Leben. Le organizzazioni di Monaco si impegnano per l’equità educativa e le pari opportunità per i giovani. Alle 16 aquile di giovedì, oggi se ne sono aggiunte altre 23, così che la somma delle donazioni prima del weekend è già di 39.000 euro.

A causa di un avviso di tempesta per sabato pomeriggio, il terzo round inizierà domani con voli da tre giocatori dalle 7:40 dal Tee 1 e dal Tee 10. L’ultimo gruppo con il leader partirà alle 9:30 e si prevede che il round terminerà entro le 14:30.